Italia vista dal Mare – Scopri dove ti Porto

Valorizzare il turismo nautico per far crescere l’Italia

L’Italia è infinita nella sua ricchezza naturalistica, patrimoniale, storica, culturale e enogastronomica. Per far scoprire cosa offre il nostro Paese il mezzo migliore è la barca e la strada più bella è il mare. Nasce da questo presupposto il progetto di promozione del turismo nautico – “L’Italia Vista dal Mare – Scopri dove ti porto” – la cui realizzazione è stata affidata ad Assonautica Italiana nell’ambito del Piano di promozione “Viaggio italiano – Scopri l’Italia che non sapevi” tra Ministero del Turismo, Regioni e Province autonome, in collaborazione con ENIT. Un programma dedicato a un turismo attivo, ambito nel quale la Regione Marche (nella foto il Marina dei Cesari di Fano) è impegnata come capofila nella promozione. Questo progetto allora mira alla valorizzazione del turismo in Italia e insieme alla promozione delle vacanze in barca sul mare, ma è stato anche concepito per la definitiva affermazione del valore economico della nautica da diporto. Porti turistici e approdi diventano, grazie al progetto, vere strutture ricettive turistiche a disposizione dei turisti oltre che porte di accesso alle destinazioni turistiche sul mare e nell’entroterra. E a loro volta gli operatori nautici diventano operatori di servizi turistici. Un risultato che fa seguito all’operazione istituzionale svolta proprio da Assonautica in modo che una finalmente concreta promozione del turismo nautico consenta di portare avanti interventi e finanziamenti verso il settore, per aumentare qualità, sostenibilità e accoglienza di porti e approdi.

Italia vista dal Mare - Va dove ti porto
Italia vista dal Mare – Va dove ti porto

“Per la prima volta – dice il presidente di Assonautica Giovanni Acampora – il turismo nautico è promosso come un vero segmento turistico superando finalmente un approccio che vede la nautica come riservata a pochi privilegiati. Questo progetto è invece l’occasione per l’affermazione del valore di volano economico della vacanza in barca”. “Nasce un piano di promozione del turismo nautico – aggiunge il Vice Presidente di Assonautica con delega al turismo e primo mentore del progetto Francesco Di Filippo – che ha l’obiettivo di strutturare un prodotto da promuovere ai diportisti italiani e stranieri, proprietari o non di una barca. Una risposta ai nuovi trend di fruizione della vacanza, fortemente legata a forme di consumo esperienziali, al contatto con la natura, come dimostrato dalla crescita dei numeri di viaggi su imbarcazioni da diporto con il charter nautico. L’Italia poi è un vero e proprio “pontile nel Mediterraneo”, alle cui spalle si apre anche un entroterra con un immenso patrimonio artistico, culturale e naturale. Arrivarci in barca è bello, utile all’economia del Paese e perfetto per far diventare la vacanza in mare non solo un vero segmento turistico ma un’opportunità di far crescere l’economia”.

Può interessarti anche

In esposizione

Contatta l'espositore

Registrati



Accedi