Tre ottimi motivi per partecipare alla veleggiata Vela per la Vita

IL REGALO PERFETTO!

Regala o regalati un abbonamento al Giornale della Vela cartaceo + digitale e a soli 69 euro l’anno hai la rivista a casa e in più la leggi su PC, smartphone e tablet. Con un mare di vantaggi.

C’è una veleggiata splendida, domenica 1 settembre, a cui non potete mancare, specialmente se, alla fine di agosto, siete nel nord della Sardegna dopo aver partecipato alla VELA Cup di Cala dei Sardi (in programma il 22 agosto, vi aspettiamo!).

Vela per la Vita, tre motivi per partecipare

Si chiama “Vela per la Vita“, la partecipazione è gratuita ed è aperta a tutte le imbarcazioni a chiglia rigida. E’ organizzata dai nostri amici del Centro Velico Caprera in collaborazione con la Lega Navale Italiana Sezione di Milano, il Club Nautico Arzachena e la Onlus We Will Care, con il patrocinio della Marina Militare. Sono principalmente tre i motivi per partecipare.

1. Per ricordare un amico della vela

L’evento è organizzato per commemorare Paolo Martano, figura chiave del Centro Velico Caprera che ha sempre creduto nella vela come strumento di “benessere psicologico”. Martano, scomparso prematuramente quest’anno, è stato vicepresidente della LNI Milano e nella LNI ha anche ricoperto cariche nazionali come membro del Centro Culturale per la Formazione ed è stato coordinatore del Centro di Formazione Territoriale della Lombardia.

L’incontro con la Onlus We Will Care da parte di Paolo è avvenuto nel 2017 quando si decise di portare avanti un progetto di ricerca-intervento che unisse il potenziale potere curativo della vela e l’effetto benefico dell’isola di Caprera alla psicoterapia in donne con pregressa esperienza di tumore.

2. Per una buona causa

Il secondo motivo è che la Veleggiata servirà come lancio per una raccolta fondi che contribuisca allo sviluppo dei progetti che vedono la centralità della persona e del proprio benessere. Sarà possibile donare direttamente al CVC oppure effettuare una donazione attraverso il portale gofundme, indirizzando la donazione a Vela per la Vita, al link unico https://gofund.me/b6c397e9.

3. Per il percorso mozzafiato

Last, but not least, la bellezza del percorso, in uno dei mari paradiso che tutto il mondo ci invidia. La partenza della veleggiata sarà nell’area antistante l’ingresso in Porto Palma, nel tratto di mare delimitato tra l’Isola del Porco e Punta Fico. Nello specifico, sono previste tre opzioni di percorso.

Percorso 1

Percorso 1 – 15 nm – Partenza lasciando a sinistra l’isola del Porco, giro intorno all’isola di Monaci lasciando l’isola di Monaci a dritta, rientro alla linea di arrivo lasciano a dritta la secca Tre Monti e l’isola del Porco.

Percorso 2

Percorso 2 – 16nm – Bastone con una boa posta nel golfo di Arzachena in prossimità di Cannigione, da girare a dritta, con seconda boa la boa di partenza in prossimità dell’ingresso di Porto Palma. Questo bastone di 8 miglia potrà essere percorso 1 o 2 volte in funzione delle condizioni meteo. E’ indifferente lasciare a dritta o a sinistra la secca Tre Monti.

Percorso 3

Percorso 3 – 20nm – Partenza con direzione secca Tre Monti da lasciare a dritta, dopo di che dirigere verso Isola di Spargi lasciando a dritta l’isola di Santo Stefano. Girare lasciando a dritta sia l’isola di Spargi che isola Spargiotto e ritornare verso Porto Palma lasciando a sinistra l’Isola di Santo Stefano e la boa di segnalazione verde in prossimità dell’isolotto del Fico.

Vela per la Vita, come iscriversi

L’iscrizione è gratuita e dovrà pervenire entro le ore 12.00 del giorno 31 agosto all’indirizzo
vita@centrovelicocaprera.it con oggetto: Iscrizione Vela per la Vita.

Dovrete indicare le seguenti informazioni:
– Nome della barca e bandiera
– Modello, lunghezza, pescaggio
– Nominativo armatore
– N.ro totale equipaggio a bordo durante la regata

 

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Scopri l’ultimo numero

Sei già abbonato?

Ultimi annunci
I nostri social

Iscriviti alla nostra Newsletter

Ti facciamo un regalo

La vela, le sue storie, tutte le barche, gli accessori. Iscriviti ora alla nostra newsletter gratuita e ricevi ogni settimana le migliori news selezionate dalla redazione del Giornale della Vela. E in più ti regaliamo un mese di GdV in digitale su PC, Tablet, Smartphone. Inserisci la tua mail qui sotto, accetta la Privacy Policy e clicca sul bottone “iscrivimi”. Riceverai un codice per attivare gratuitamente il tuo mese di GdV!

Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*


In evidenza

Può interessarti anche

Cino Ricci

Cino Ricci premiato dall’America’s Cup Hall of Fame

Vincenzo “Cino” Ricci, per tutti rigorosamente Cino, il mitico skipper di Azzurra e promotore della prima sfida italiana alla Coppa nel 1983, è stato premiato con un riconoscimento dall’America’s Cup Hall of Fame. Il romagnolo, che quest’anno spegnerà le 90

Registrati



Accedi