Quebec – Saint Malo: gli italiani attaccano a Nord per riprendere la testa della regata

IL REGALO PERFETTO!

Regala o regalati un abbonamento al Giornale della Vela cartaceo + digitale e a soli 69 euro l’anno hai la rivista a casa e in più la leggi su PC, smartphone e tablet. Con un mare di vantaggi.

Allagrande Pirelli di Ambrogio Beccaria

Sui banchi di Terranova la Quebec – Saint Malo sta attraversando una fase strategicamente cruciale: nebbia e poco vento sono stati la costante delle ultime ore, una situazione che inevitabilmente ha rimescolato le posizioni innclassifica. Ambrogio Beccaria su Allagrande Pirelli, in testa fin dalle prime battute, ha perso momentaneamente la leadership. In realtà il terzo posto provvisorio di queste ore è figlio di un “investimento”, ovvero di un posizionamento più a nord della flotta che promette di pagare i suoi dividendi nelle prossime ore.

Quebec Saint Malo – Gli italiani vanno a nord

Allagrande Pirelli dovrebbe sfruttare un angolo al vento nettamente migliore di chi è più a sud, il che dovrebbe garantire una rotta migliore, più diretta verso est, mentre a sud verosimilmente dovranno nelle prossime ore tornare a strambare verso nord per riposizionarsi. Ci sono quindi buone possibilità che l’italiano nella giornata di oggi ritorni in testa. E la buona notizia per la vela italiana è che, sulla stessa rotta di Beccaria ma poche miglia indietro, ci sono anche IBSA di Alberto Bona e Acrobatica di Alberto Riva. Una situazione quindi potenzialmente promettente, da valutare come evolverà nelle prossime ore.

Più avanti c’è il grande salto in Atlantico, da navigare molto a nord rispetto alle rotte abituali, con temperature rigide e depressioni che si muoveranno piuttosto velocemente. Sarà da capire, in base all’evolversi dei sistemi meteo, se sarà sempre conveniente tenere una rotta molto a nord, come gli italiani in queste ore, o se ci sarà poi da “scalare” verso sud in base al movimento delle depressioni.

Tracking Quebec – Saint Malo

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Scopri l’ultimo numero

Sei già abbonato?

Ultimi annunci
I nostri social

Iscriviti alla nostra Newsletter

Ti facciamo un regalo

La vela, le sue storie, tutte le barche, gli accessori. Iscriviti ora alla nostra newsletter gratuita e ricevi ogni settimana le migliori news selezionate dalla redazione del Giornale della Vela. E in più ti regaliamo un mese di GdV in digitale su PC, Tablet, Smartphone. Inserisci la tua mail qui sotto, accetta la Privacy Policy e clicca sul bottone “iscrivimi”. Riceverai un codice per attivare gratuitamente il tuo mese di GdV!

Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*


In evidenza

Può interessarti anche

Cino Ricci

Cino Ricci premiato dall’America’s Cup Hall of Fame

Cino Ricci, il mitico skipper di Azzurra e promotore della prima sfida italiana alla Coppa nel 1983, è stato premiato con un riconoscimento dall’ America’s Cup Hall of Fame. Il romagnolo, che quest’anno spegnerà le 90 candeline, ha ricevuto la

Ambrogio Beccaria - Alberto Riva

Dopo il ritiro: Ambrogio Beccaria marinaio come tutti

Fresco di ritiro dalla Quebec-Saint Malo (la regata di 2897 miglia nell’Atlantico del Nord, dal Canada alla Francia) a causa di una falla sulla sul suo Class 40 AllaGrande Pirelli, Ambrogio Beccaria si è lasciato andare a questa intensa riflessione.

Registrati



Accedi