Vendèe Globe 2024: ecco i 40 skipper qualificati, Pedote sulla linea di partenza

IL REGALO PERFETTO!

Regala o regalati un abbonamento al Giornale della Vela cartaceo + digitale e a soli 69 euro l’anno hai la rivista a casa e in più la leggi su PC, smartphone e tablet. Con un mare di vantaggi.

A bordo di un’Imoca 60

L’organizzazione del Vendée Globe, il giro del mondo senza scalo e assistenza, in solitaria e in regata, ha ufficializzato l’entry list di 40 skipper che prenderanno parte all’edizione 2024, partenza il 10 novembre da Los Sales d’Olone. I 40 hanno passato una qualifica che prevedeva, tra le altre cose, il completamento di una traversata oceanica in solitaria, a bordo della barca con la quale prenderanno parte al Vendée Globe, e una misura totale di quasi 5000 miglia corse in solitaria.

Tra i 40 skipper ci sarà anche l’italiano Giancarlo Pedote a bordo di Prysmian, con il toscano che sogna di completare il suo secondo Vendée, dopo l’ottima prova del 2020 conclusa in ottava posizione, miglior risultato di sempre per un italiano al giro del mondo senza scalo e assistenza.

Vendée Globe 2024 – Non solo i francesi

Prysmian Group di Giancarlo Pedote

Un tempo questa regata era praticamente quasi appannaggio esclusivo dei francesi: loro l’hanno inventata, loro sono stati per decenni un passo avanti a tutti nel mondo delle sfide oceaniche. La vela però è radicalmente cambiata e, come si può vedere nelle classi oceaniche minori come i Mini 650 e i Class 40, l’egemonia francese non è più quella di una volta, sia a livello di risultati che di numeri. E lo dimostra anche questo Vendée Globe 2024, che schiererà una flotta si a maggioranza francese, ma autenticamente internazionale.

Saranno 13 infatti gli skipper non francesi a essere sulla linea di partenza: oltre a Pedote per l’Italia saranno rappresentate Inghilterra, Germania, Belgio, Svizzera, Giappone, Ungheria, Cina (è una prima volta al Vendée Globe) e Nuova Zelanda. Dopo la Francia le nazioni più rappresentate saranno l’Inghilterra e la Svizzera, che schiereranno in partenza tre skipper a testa.

Sarà anche il Vende Globe più al femminile di sempre, sono infatti sei le donne sulla linea di partenza: le francesi Clarisse Cremer, Violette Dorange, la franco-tedesca Isabelle Joscke, le britanniche Pip Hare e Samanta Davies, l’elvetica Justine Mettreaux.

Vendée Globe 2024 – I favoriti

Difficile fare una previsione in una corsa che sarà anche una gara ad eliminazione, come tutti i Vendée Globe. Le variabili in gioco, umane, meccaniche e meteorologiche, sono molte, e non conterà solo la tecnica e la performance dello skipper, ma anche la tenuta della barca avrà un ruolo cruciale,

Fatta questa premessa, e alla luce dei risultati delle ultime regate Imoca 60, per i super favoriti della vittoria finale a nostro avviso si deve partire da un novero di almeno 5 skipper. Charlie Dalin e Yoann Richomme forse partono un passo avanti a tutti, ma attenzione anche a Thomas Ruyant, Jeremie Beyou e Yannick Bestaven, quest’ultimo vincitore della scorsa edizione.

Per Giancarlo Pedote e Prysmian l’obiettivo realistico sembra invece quello di portare a termine la regata nel miglior modo possibile, provando a entrare in top 10. Nonostante i numerosi aggiornamenti Prysmian è una barca ormai di vecchia generazione e non ha le stesse performance dei nuovi Imoca, ma come detto il Vendée Globe è una gara ad eliminazione, tutto può succedere.

Mauro Giuffrè

 

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

1 commento su “Vendèe Globe 2024: ecco i 40 skipper qualificati, Pedote sulla linea di partenza”

  1. Vittorio Vescogni

    Errato il nome della cittadina francese da dove partirà la regata.
    Si tratta di “Les sables d’Olonne”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Scopri l’ultimo numero

Sei già abbonato?

Ultimi annunci
I nostri social

Iscriviti alla nostra Newsletter

Ti facciamo un regalo

La vela, le sue storie, tutte le barche, gli accessori. Iscriviti ora alla nostra newsletter gratuita e ricevi ogni settimana le migliori news selezionate dalla redazione del Giornale della Vela. E in più ti regaliamo un mese di GdV in digitale su PC, Tablet, Smartphone. Inserisci la tua mail qui sotto, accetta la Privacy Policy e clicca sul bottone “iscrivimi”. Riceverai un codice per attivare gratuitamente il tuo mese di GdV!

Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*


In evidenza

Può interessarti anche

Cino Ricci

Cino Ricci premiato dall’America’s Cup Hall of Fame

Vincenzo “Cino” Ricci, per tutti rigorosamente Cino, il mitico skipper di Azzurra e promotore della prima sfida italiana alla Coppa nel 1983, è stato premiato con un riconoscimento dall’America’s Cup Hall of Fame. Il romagnolo, che quest’anno spegnerà le 90

Registrati



Accedi