Classic Boat leggendarie: 5 cult firmati anni ‘70 (da 100 a 180 mila euro)

IL REGALO PERFETTO!

Regala o regalati un abbonamento al Giornale della Vela cartaceo + digitale e a soli 69 euro l’anno hai la rivista a casa e in più la leggi su PC, smartphone e tablet. Con un mare di vantaggi.

Mascalzone Latino XXXXIII; Swan 38

A parlare di Classic Boat in generale, talvolta, si perdono le sfumature e le sottigliezze che ogni fase progettuale ha comportato, così come le sue evoluzioni e le sue filosofie. Abbiamo selezionato 300 progetti d’eccellenza, 300 modelli di valore storico da celebrare e valorizzare. In quest’ottica, adesso, vogliamo approfondire il tema come merita, contestualizzando ogni progetto e ogni barca al suo tempo. Ecco ora una serie di articoli di approfondimento, brevi overview di 20 Classic Boat leggendarie, dei canoni progettuali e delle loro evoluzioni decennio per decennio. Ecco, quindi, 5 Classic Boat leggendarie degli anni ‘70 (presentate in ordine di valore medio).

Classic Boat leggendarie: Gli anni ‘70 (pt.3)

Con gli anni ‘70, le lezioni e sperimentazioni del precedente periodo, entrano a pieno titolo nella progettazione, lanciando alcuni tra i più importanti cantieri e progettisti della seconda metà del secolo. Iniziano a comparire scafi competitivi e di qualità su ambedue i fronti del mercato, muovendo dalle dimensioni più piccole fino alle taglie Maxi. Contemporaneamente, cambiano le linee, aumentano i bagli e si riducono gli slanci. Cambia, in poche parole, sia la progettazione, sia la filosofia dietro le barche, che spaziano ora dai più piccoli cruiser ai più grandi scafi di successo. Fondamentale, in questa fase, è però anche l’introduzione di un nuovo canone, lo IOR, che vedrà dare il via ad una stagione senza uguali: cruiser, racer, performance cruiser e veri bluewater inizieranno ora a spopolare, ampliando i segmenti di mercato verso ogni direzione plausibile.

Swan48

5 Classic Boat leggendarie degli anni ‘70

Con queste cinque Classic Boat  vediamo subito 5 scafi capaci sia di rappresentare l’eccellenza del periodo, sia le fasce di mercato (medie) dei loro valori odierni. Sono barche d’eccezione, diventate iconiche ovunque grazie alle loro qualità e innovazioni, siano queste per meriti qualitative ed estetici, siano puramente legati alle qualità di navigazione. Ecco 5 scafi tra i 100 e i 180 mila euro di media, perfetti per la crociera, la regata o le lunghe settimane passate in mare.

  • Vuoi scoprire tutte le Classic Boat e le loro storie? Visita la nostra sezione dedicata a loro QUI

SWAN 38

Nautor Swan; 11.66 m; Sparkman & Stephens; 1974

Slanci prodieri ancora abbondanti, poppa stretta, e quella tuga strisciata in blu… È la barca ideale per chi ama le classiche e non si preoccupa di interni un po’ sacrificati, ma anzi cerca lo stile e la performance che solo uno Swan anni ‘70 può offrire. Prodotto in 116 esemplari, lo Swan 38 è uno dei grandi progetti S&S. È agile, è veloce e non teme la competizione quando impegnato tra le boe. Guardate i numeri nelle regate tra Classiche, lui è sempre in testa.

Il suo VALORE MEDIO si aggira intorno i 105.000€. Per scoprire la sua scheda e il range di prezzi, apri questo LINK.

Swan 38

SWAN 411

Nautor Swan; 12.44 m; Sparkman & Stephens; 1977

Baglio massimo abbondante, poppa alta, voluminosa, prua stretta. E tutta la qualità del Made in Nautor. Sparkman e Stephens sfornano un altro grande Swan, un 12 metri veloce e sicuro, con un flush deck splendido. È lo Swan 411, il cruiser-racer per definizione del 1977. Iniziano qui a vedersi le innovazioni poi caratteristiche degli anni ‘80: la poppa è breve, larga, i volumi mutano. È una barca che correva, perfetta oggi per la crociera mediterranea.

Il suo VALORE MEDIO si aggira intorno i 123.000€. Per scoprire la sua scheda e il range di prezzi, apri questo LINK.

Classic Boat
Nautor Swan – SWAN 411 – 1977

SWAN 48

Nautor Swan; 14.15 m; Sparkman & Stephens; 1971

Non è più uno Swan degli albori, anzi, è il sesto progetto del cantiere del cigno, prodotto in 46 esemplari. È, però, il primo Swan di una lunga serie a presentare l’inconfondibile tuga a scomparsa, iconico marchio di fabbrica di ogni progetto successivo. Progettata per regatare IOR, è oggi una gran barca per la crociera. Elegante come poche, altrettanto piacevole al timone. Se apprezzate il periodo, questo scafo potrebbe farvi innamorare definitivamente.

Il suo VALORE MEDIO si aggira intorno i 161.000€. Per scoprire la sua scheda e il range di prezzi, apri questo LINK.

Swan 48

MARAMU 46

Amel; 13.8 m; Henry Amel & J. Carteau; 1978

Progettato per essere un bluewater affidabile e facilmente gestibile, questo 46 piedi è uno dei classici di Amel. Semplice da condurre short-handed, confortevole e pronta a navigare in qualsiasi condizione, venne costruita in 288 unità. Ispirerà il Super Maramu del 1989. Il Maramu 46 è infatti uno tra i grandi bluewater, uno scafo davvero pensato per prendere il mare e via, senza farsi troppi problemi, andar dove si vuole. Perfetto per crociere senza pensieri.

Il suo VALORE MEDIO si aggira intorno i 165.000€. Per scoprire la sua scheda e il range di prezzi, apri questo LINK.

Maramu 46

SWAN 57

Nautor Swan; 17.50 m; Sparkman & Stephens; 1977

È l’ultimo Swan progettato dal celebre studio Sparkman & Stephens ed è un capolavoro. Lo Swan 57 è l’apice della collaborazione tra nautor e S&S, e si dimostra tutto in ciò che ne prende vita: un cruiser racer d’altura capace di coniugare eleganza e comfort con prestazioni di tutto rispetto. Disponibile sia armato a ketch che sloop, è influenzato dalle esperienze sviluppate sullo Swan 65 del ‘71, già grande performer e vincitore della Whitbread del ‘73. Un must di fine anni ‘70, perfetto oggi per salire a bordo e far ciò che si vuole, siano regate, sia champagne sailing, sia crociera.

Il suo VALORE MEDIO si aggira intorno i 185.000€. Per scoprire la sua scheda e il range di prezzi, apri questo LINK.

Swan 57; Nautor Swan; 17,50 x 4,83 m; 1977; Sparkman & Stephens

I tre step per valorizzare la tua Classic Boat

Bene, la vostra barca è una Classic Boat? Ora vi spieghiamo come dare dignità alle Classic Boat by Giornale della Vela e aumentarne il valore. Abbiamo creato una rete di professionisti dedicata proprio a questa valorizzazione.

  • Il primo step obbligatorio per valorizzare una Classic Boat storica by Giornale della Vela è la perizia. Abbiamo individuato due periti “top” (Davide Zerbinati e Danilo Fabbroni) in grado di stilare una reale certificazione di Classic Boat e vedere riconosciuto il valore storico della barca. Solo con un’attenta analisi dello stato del bene e della sua manutenzione negli anni, oltre a controllare che non sia stato stravolto il progetto originario, si può certificare il suo valore.
  •  L’assicurazione è il secondo passo indispensabile, dopo la perizia. Oggi è difficile che una compagnia assicurativa valuti una barca con almeno 25 anni di vita per il suo reale valore. Con l’iniziativa Classic Boat, una volta ottenuta la perizia dei nostri due periti, il valore intrinseco della barca viene recepito anche dal broker assicurativo David Assicurazioni. E se la perizia ha certificato l’ottimo stato della barca… il premio diviene più conveniente! QUI puoi scoprire di più sull’assicurazione!
  • La compravendita è il terzo step che richiedeva professionisti dedicati: abbiamo coinvolto uno dei maggiori broker italiani (Abayachting) in grado di recepire il reale valore di ognuna delle attuali 188 barche selezionate, sia nel caso di vendita che di acquisto. Vi aiuta a venderla o a comprarla al miglior prezzo, selezionando l’acquirente o il compratore migliore, eseguendo una valutazione dello stato della barca.
  • Il nostro “dream team” di periti, assicuratori e broker è contattabile con un click direttamente dalle schede delle barche (Qui il link).
  • SCOPRI QUANTO VALGONO LE 300 CLASSIC BOAT BY GIORNALE DELLA VELA

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Scopri l’ultimo numero

Sei già abbonato?

Ultimi annunci
I nostri social

Iscriviti alla nostra Newsletter

Ti facciamo un regalo

La vela, le sue storie, tutte le barche, gli accessori. Iscriviti ora alla nostra newsletter gratuita e ricevi ogni settimana le migliori news selezionate dalla redazione del Giornale della Vela. E in più ti regaliamo un mese di GdV in digitale su PC, Tablet, Smartphone. Inserisci la tua mail qui sotto, accetta la Privacy Policy e clicca sul bottone “iscrivimi”. Riceverai un codice per attivare gratuitamente il tuo mese di GdV!

Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*


In evidenza

Può interessarti anche

Registrati



Accedi