“Chi è il tuo velista preferito?”. Noi abbiamo risposto così. E voi?

IL REGALO PERFETTO!

Regala o regalati un abbonamento al Giornale della Vela cartaceo + digitale e a soli 69 euro l’anno hai la rivista a casa e in più la leggi su PC, smartphone e tablet. Con un mare di vantaggi.

Eric Tabarly Velista preferito
Eric Tabarly è il velista preferito da nostro direttore Luca Oriani. Siete d’accordo con lui?

Chi è il tuo velista preferito, in assoluto?. Questa è  la domanda che ci ha posto a bruciapelo – e “a tradimento” – la nostra social media manager, Claudia Moleman, l’ultima volta che è passata in redazione. Ognuno di noi ha risposto di istinto, senza pensarci troppo e, soprattutto, senza che nessuno avesse prima sentito la risposta degli altri. Risultato: cinque persone interpellate, cinque nomi diversi. 

Ecco il video, che trovate sul nostro profilo Instagram (a proposito, seguiteci se ancora non lo fate!):

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Giornale della Vela (@giornaledellavela)

 

I nostri velisti mito

Il direttore del GdV Luca Oriani ha “giocato facile”: non ha avuto dubbi a indicare come suo preferito Eric Tabarly, “il dio delle onde”. In molti saranno d’accordo con lui, basta leggere la storia di Tabarly per capirne la sua importanza. Il vicedirettore Eugenio Ruocco invece ha guardato al passato, indicando James Cook. Lui, figlio di poveri braccianti agricoli, ha cambiato la storia mondiale della navigazione: vi abbiamo raccontato la sua storia qui.

James Cook

Il senior account Pierfrancesco Pugno ha optato per una velista: Ellen MacArthur, marinaio fortissimo e argento al Giro del Mondo in solitario del 2000, donna dei record in oceano; il nostro esperto di accessori (e responsabile del Boat Show MYW) Federico Rossi ha un mito e si chiama Tino Straulino. Come dargli torto? L’uomo che annusava il vento è probabilmente stato il più forte talento italiano del secolo scorso (a proposito, sul numero in edicola e in digitale la bellissima storia di Straulino e Marina Bulgari)! La scelta meno romantica e più “sportiva”? L’ha fatta Luca Sordelli, il nostro video & content editor. Robert Scheidt: 2 ori, 2 argenti e un bronzo olimpiaco e 12 ori mondiali tra Star e Laser. Un talento pazzesco quello del brasiliano. Che ha trasmesso anche alla sua famiglia.


Qual è il tuo velista preferito?

Fateci sapere, con un commento, qual è il vostro velista mito. Lo sappiamo già che ci rinfaccerete di non aver citato Bernard Moitessier (ma va detto che solo una piccola parte della redazione è stata intervistata!).

bernard moitessier
Bernard Moitessier, il mito

E a proposito di velisti preferiti: il 27 aprile inizieranno le votazioni del Velista dell’Anno, il premio più prestigioso della vela italiana. Sarete voi, con  i vostri voti, a decidere chi vincerà. Stay tuned!

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

21 commenti su ““Chi è il tuo velista preferito?”. Noi abbiamo risposto così. E voi?”

  1. Bernard Moitessier, un nome una leggenda.
    Mentre era in lotta per la vittoria della regata intorno al mondo, inverti’ la rotta per continuare a navigare . . .

  2. Bernard Moitessier perché la vela per me oltre ad essere arte marinara non può prescindere dal sogno, poesia e romanticismo!

  3. Bernard Moitessier perché la vela per me oltre ad essere arte marinara non può prescindere dal sogno, poesia e romanticismo!

    1. Jeam Le Cam.
      Non é il mezzo che fa l’uomo.
      Roi Jean.
      come lui dice.
      Troppo dire fa ridere.
      Fare bene fa tacere

  4. Se devo scegliere in base alle emozioni che suscitò in me da giovane scelgo sicuramente Bernard Moitessier, se invece devo scegliere sulla base dei risultati sportivi sono in difficoltà perché di velisti che hanno lasciato il segno ce ne sono tantissimi,quindi scelgo Bernard per quello che mi ha trasmesso quand’ero adolescente!

  5. Domenico brighi

    Il mio velista preferito è Simone Bianchetti perché è stato il primo italiano a fare il giro del mondo senza scalo e senza soldi e con barche che io non avrei fatto neanche la traversata dell ‘adriatico solo alla fine aveva il potenziale economico con tiscali che ha chiuso secondo il giro del mondo a tappe, purtroppo i meglio ci lascino sempre troppo presto .È stato un grande veramente

  6. Marco Bonacina comandante del Vistona nonché curatore maestro d’ascia della stessa.
    Ho navigato con lui sul vistona questa estate al Capraia Elba Sail rally , un lupo di mare con acqua salata nelle vene e anche un po’ di vino.
    Ciao Marco.

  7. Giulio Gualtieri

    Mario Valli, ex comandante di Marina Militare, primo direttore del Centro Velico Caprera e comandante della spedizione del “Celeusta” che, nell’estate del ’69 con 2 compagni inesperti, ha attraversato il Pacifico con un gommone a vela.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Scopri l’ultimo numero

Sei già abbonato?

Ultimi annunci
I nostri social

Iscriviti alla nostra Newsletter

Ti facciamo un regalo

La vela, le sue storie, tutte le barche, gli accessori. Iscriviti ora alla nostra newsletter gratuita e ricevi ogni settimana le migliori news selezionate dalla redazione del Giornale della Vela. E in più ti regaliamo un mese di GdV in digitale su PC, Tablet, Smartphone. Inserisci la tua mail qui sotto, accetta la Privacy Policy e clicca sul bottone “iscrivimi”. Riceverai un codice per attivare gratuitamente il tuo mese di GdV!

Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*


In evidenza

Può interessarti anche

Attacchi delle orche alle barche. Cosa fare, anche in Mediterraneo

Le orche assassine di barche da diporto diventa un caso ufficiale e lambisce anche il Mediterraneo. Due importanti associazioni nautiche, il RYA (Royal Yachting Association) e la Cruising Association hanno ufficialmente diramato un comunicato in cui, con l’arrivo della bella

noleggiare la barca 2024

Dove e quando noleggiare la barca nel 2024

Dopo avervi svelato quanto costa noleggiare la barca nel 2024, a seconda della sua tipologia (monoscafo o catamarano), lunghezza, della location e del periodo dell’anno, è il momento di capire dove noleggiare la barca. Dove e quando andare con la

Registrati



Accedi