Rigging e attrezzatura di coperta. 5 accessori da avere nel 2024

IL REGALO PERFETTO!

Regala o regalati un abbonamento al Giornale della Vela cartaceo + digitale e a soli 69 euro l’anno hai la rivista a casa e in più la leggi su PC, smartphone e tablet. Con un mare di vantaggi.

Molto di quello che viene installato a bordo delle barche a vela si usura con il tempo, e a volte – cambiando e migliorando le tecnologie – diventa più conveniente sostituire alcuni componenti anziché manutenerli. Soprattutto quando parliamo di sartiame, ma anche quando parliamo di tutta l’attrezzatura di coperta utile a gestire le manovre correnti.Se state cercando qualche soluzione per alleggerire la barca, facilitarne l’utilizzo e avere a bordo accessori nuovi e sicuri, siete nel posto giusto!


Winch Linea Racing – Antal

Winch Linea Racing – Antal
Winch Linea Racing – Antal

Presentato all’ultima edizione del Salone di Genova, il nuovo winch di Antal è il frutto del lavoro svolto dal brand sui Class 40 di ultima generazione. Il winch infatti pesa mezzo chilo in meno rispetto allo standard, pur mantenendo solidità e robustezza.


Carbon Rigging – LS Rigging

LS Rigging - Carbon Fiber Rigging
LS Rigging – Carbon Fiber Rigging

LS produce le prime sartie in fibra di carbonio flessibili. I vantaggi? Leggerezza, durabilità, migliore resistenza e un momento raddrizzante incrementato. I cavi sono in carbonio T800 Torya, si possono arrotolare e sono flessibili.


E-vang – Bamar

E-Vang - Bamar
E-Vang – Bamar

Il nuovo E-Vang di Bamar in alluminio anodizzato e acciaio speciale è azionato da un motore elettrico abbinato a
un riduttore planetario che riduce l’assorbimento elettrico. È dotato di un perno dinamometrico che autoregola l’estensione in base alle sollecitazioni esterne e al carico. Si controlla dagli strumenti di bordo o dal suo display.


40QT Orbit Winch – Ronstan

Ronstan - Orbit Winch 40QT
Ronstan – Orbit Winch 40QT

La prima linea di winch Ronstan comprende verricelli con tamburo in alluminio dalla superficie liscia, con lavorazione Power Ribs che migliora il grip della cima e ne riduce l’usura, con un’entrata più bassa della cima sul tamburo.


FXE Code Sail – Facnor

L’avvolgitore viene installato al posto di quello manuale e fissato in coperta o sul bompresso con un moschettone a sgancio rapido Per il comando si può optare per la versione fissa oppure per quella con telecomando. In dotazione anche la custodia con maniglia.

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Scopri l’ultimo numero

Sei già abbonato?

Ultimi annunci
I nostri social

Iscriviti alla nostra Newsletter

Ti facciamo un regalo

La vela, le sue storie, tutte le barche, gli accessori. Iscriviti ora alla nostra newsletter gratuita e ricevi ogni settimana le migliori news selezionate dalla redazione del Giornale della Vela. E in più ti regaliamo un mese di GdV in digitale su PC, Tablet, Smartphone. Inserisci la tua mail qui sotto, accetta la Privacy Policy e clicca sul bottone “iscrivimi”. Riceverai un codice per attivare gratuitamente il tuo mese di GdV!

Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*


In evidenza

Può interessarti anche

Knut Frostad - Nuovo presidente esecutivo di Henri-Lloyd

Un top manager e velista per Henri-Lloyd. Sarà la volta buona?

Henri-Lloyd è pronta a tornare un punto di riferimento nel mondo dell’abbigliamento da vela con la nomina a Executive Chairman (presidente esecutivo) di Knut Frostad. L’ex velista, norvegese, 56 anni, già direttore del consiglio di amministrazione di Monte Rosa Sports

Tre consigli per cambiare le vele alla tua barca

Le vele sono un po’ come il motore dell’auto, e quindi cambiarle può – a volte – fare veramente una grande differenza nelle prestazioni della barca. Tanto in crociera quanto, ovviamente, in regata. Le vele moderne possono beneficiare di materiali

Torna su

Registrati



Accedi