Le eliche italiane all’avanguardia. C’è anche quella che diventa un idrogeneratore

IL REGALO PERFETTO!

Regala o regalati un abbonamento al Giornale della Vela cartaceo + digitale e a soli 69 euro l’anno hai la rivista a casa e in più la leggi su PC, smartphone e tablet. Con un mare di vantaggi.

C’è un’elica che vi permette di guadagnare fino a 1,5 nodi di velocità e in più può ricaricare le batterie di bordo. Si chiama EnergyMatic ed è un0’eccellenza tutta italiana prodotta da Ewol. EnergyMatic è dotata di ritorno automatico, quindi capace di posizionarsi a bandiera senza dover spegnere il motore e ingranare la marcia indietro, in più quest’elica si può trasformare in un vero e proprio idrogeneratore.

Scopri tutte le ultime novità esposte all’interno del nostro Boat Show

L’elica performante che ricarica anche le batterie.

EnergyMatic è l’elica in acciaio inossidabile SuperDuplex che oltre a tutte le caratteristiche della gamma Ewol, tra le quali la regolazione micrometrica del passo, abbina una tecnologia innovativa. Infatti EnergyMatic è l’elica che può funzionare anche come un idrogeneratore. Proprio così, quando si naviga a vela, infatti, l’elica si può posizionare in posizione “Ricarica” e si trasforma in una turbina elettrica, che può generare energia utile per esempio a ricaricare le batterie di bordo.

Al momento la versione di elica Ewol compatibile con la tecnologia EnergyMatic è l’elica a 3 pale Orion, consigliata per diametri da 17” a 25” e ideale per imbarcazioni a vela da 10 a circa 16 metri, in abbinata a motori elettrici da 15 a 80 Kw o motori diesel da 40 a 160 cv di potenza. Presto però EnergyMatic sarà disponibile anche sulle eliche a 4 pale Gemini e Pegasus. Di seguito le specifiche delle quattro eliche di Ewol.

Le quattro opzioni (a 3 o a 4 pale) di Ewol

  • Andromeda (3 pale) – Elica a 3 pale orientabili in acciaio inossidabile Super Duplex dotata di regolazione micrometrica del passo, Andromeda è adatta ad imbarcazioni dai 6 agli 11 metri e motori da 7 a 40 CV.
  • Orion (3 pale) – Elica a 3 pale orientabili in acciaio inossidabile Super Duplex dotata di regolazione micrometrica del passo, Orion è adatta a barche a vela dai 9 ai 18 metri e con una potenza compresa tra i 40 e 160 CV. Disponibile in versione EnergyMatic
  • Gemini (4 pale) – Elica a 4 pale orientabili in acciaio inossidabile Super Duplex dotata di regolazione micrometrica del passo, Gemini è l’elica adatta a yacht mediograndi dai 15 ai 21 metri e con motori dai 100 ai 250 CV. Presto disponibile in versione EnergyMatic.
  • Pegasus (4 pale) – Elica a 4 pale orientabili in acciaio inossidabile Super Duplex dotata di regolazione micrometrica del passo, Pegasus è adatta a imbarcazioni tra i 18 e i 30 metri di lunghezza e fino a circa 500 CV di potenza motore. Presto disponibile in versione EnergyMatic.

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Scopri l’ultimo numero

Sei già abbonato?

Ultimi annunci
I nostri social

Iscriviti alla nostra Newsletter

Ti facciamo un regalo

La vela, le sue storie, tutte le barche, gli accessori. Iscriviti ora alla nostra newsletter gratuita e ricevi ogni settimana le migliori news selezionate dalla redazione del Giornale della Vela. E in più ti regaliamo un mese di GdV in digitale su PC, Tablet, Smartphone. Inserisci la tua mail qui sotto, accetta la Privacy Policy e clicca sul bottone “iscrivimi”. Riceverai un codice per attivare gratuitamente il tuo mese di GdV!

Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*


In evidenza

Può interessarti anche

Knut Frostad - Nuovo presidente esecutivo di Henri-Lloyd

Un top manager e velista per Henri-Lloyd. Sarà la volta buona?

Henri-Lloyd è pronta a tornare un punto di riferimento nel mondo dell’abbigliamento da vela con la nomina a Executive Chairman (presidente esecutivo) di Knut Frostad. L’ex velista, norvegese, 56 anni, già direttore del consiglio di amministrazione di Monte Rosa Sports

Tre consigli per cambiare le vele alla tua barca

Le vele sono un po’ come il motore dell’auto, e quindi cambiarle può – a volte – fare veramente una grande differenza nelle prestazioni della barca. Tanto in crociera quanto, ovviamente, in regata. Le vele moderne possono beneficiare di materiali

Torna su

Registrati



Accedi