Il gruppo Wichard cresce ancora. Acquisita anche Axxon Composites

IL REGALO PERFETTO!

Regala o regalati un abbonamento al Giornale della Vela cartaceo + digitale e a soli 69 euro l’anno hai la rivista a casa e in più la leggi su PC, smartphone e tablet. Con un mare di vantaggi.

Il rigging del Vismara 62 è stato prodotto da Axxon Composites
Il rigging del Vismara 62 è stato prodotto da Axxon Composites

Il 2023 del gruppo Wichard Marine non si ferma all’acquisizione dell’australiana Ronstan. A circa un mese dall’annuncio di un’importante acquisizione, il gruppo francese ha infatti comunicato di aver aggiunto un altro tassello al suo portafoglio aziende. Si tratta di Axxon Composites, azienda con sede a Brasov (in Romania) specializzata nel rigging in carbonio.

Wichard Group – Il “colosso” degli accessori per la nautica

Con l’ulteriore passo in avanti fatto dopo l’acquisizione di Axxon Composites, il Wichard Group consolida ancora di più la sua posizione all’interno del mercato degli accessori per barche a vela e a motore. Sommando il bilancio interno e quello delle società controllate si superano i 110 milioni di euro di fatturato annuo, sforando anche quota 650 dipendenti. Un vero colosso nel mondo della nautica che possiede ad oggi i marchi Wichard, Ronstan, Profurl, Sparcraft, Facnor, Lorima, Peguet / Maillon Rapide e Courant. Il Gruppo, la cui maggioranza è in mano alla società francese di private equity Azulis, è attivo con la sede principale in Francia e le due filiali in Australia e negli Stati Uniti, e può contare su una rete di vendita e distribuzione globale.

In quali segmenti opera Axxon Composites

La zona assemblaggio dei laboratori Axxon Composites
La zona assemblaggio dei laboratori Axxon Composites

Wichard Marine presidia attualmente praticamente tutti i segmenti degli accessori per la nautica, dagli alberi in alluminio e carbonio, a verricelli, cinghie, binari, sistemi di avvolgimento per le vele, cordame, DPI (dispositivi di protezione individuale) e abbigliamento. Di cosa si occupa però la società oggetto della recente acquisizione, cioè Axxon Composites?

La società rumena – con sede a Brasov – è attiva da oltre 30 anni nell’industria dei compositi. In particolare gli ultimi anni hanno visto la produzione specializzarsi nel sartiame, nei boma e negli alberi in fibra di carbonio. Qualità e prestazioni sono assicurate da processi produttivi all’avanguardia e utilizzo di tecnologie avanzate, dal carbonio prepreg alla polimerizzazione in autoclave.

Axxon è specializzata in rigging per imbarcazioni da crociera e da regata fino a 60-80 piedi, e si integra perfettamente quindi con gli altri brand produttori di alberi già presenti nel portafoglio Wichard, come Lorima, specializzata in mega yacht e grandi catamarani da crociera.

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Scopri l’ultimo numero

Sei già abbonato?

Ultimi annunci
I nostri social

Iscriviti alla nostra Newsletter

Ti facciamo un regalo

La vela, le sue storie, tutte le barche, gli accessori. Iscriviti ora alla nostra newsletter gratuita e ricevi ogni settimana le migliori news selezionate dalla redazione del Giornale della Vela. E in più ti regaliamo un mese di GdV in digitale su PC, Tablet, Smartphone. Inserisci la tua mail qui sotto, accetta la Privacy Policy e clicca sul bottone “iscrivimi”. Riceverai un codice per attivare gratuitamente il tuo mese di GdV!

Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*


In evidenza

Può interessarti anche

Torna su

Registrati



Accedi