BARCHE USATE Che affare essere una Classic Boat!

IL REGALO PERFETTO!

Regala o regalati un abbonamento al Giornale della Vela cartaceo + digitale e a soli 69 euro l’anno hai la rivista a casa e in più la leggi su PC, smartphone e tablet. Con un mare di vantaggi.

classic boat
L’Alpa 12.70 è una delle 202 Classic Boat by Giornale della Vela che trovate nella sezione “Classic Boat Storiche”

Il bisogno è finalmente soddisfatto grazie alla nuova sezione nostro sito “Classic Boat Storiche”. Qui trovate le oltre 200 barche con almeno 25 anni di vita che si rivalutano rispetto alle altre e come si fa a usufruire dei vantaggi grazie ai nostri servizi di perizia, assicurazione, compravendita. Basta registrarvi con la mail e il gioco è fatto.

Le Classic Boat by Giornale della Vela

Già in 250.000 hanno letto le news sulle Classic Boat, 2.000 si sono già registrati alla sezione, 200 hanno usufruito del servizio di perizia, assicurazione, compravendita. Parliamo del fenomeno “Classic Boat” che ha investito il sito del Giornale della vela in novembre, quando è stata lanciata la sezione “Classic Boats Storiche”.

Il motivo del successo è semplice, c’era da soddisfare un bisogno. Ma partiamo dall’inizio, dalla domanda chiave: può una barca usata di almeno 25 anni rivalutarsi rispetto alla quotazione attuale? Si, a patto che sia una delle 202 “Classic Boat by Giornale della Vela”.

Per sapere quali sono i modelli vi basta cliccare QUI.

Troverete le barche meritevoli di avere una valutazione incrementale rispetto al normale valore di mercato. Nella tabella abbiamo messo a confronto i valori attuali di mercato dell’usato (mininimo/max) con quelli rivalutati di “Valore Storico” (minimo/ medio/ max).

Potrete subito rendervi conto che il valore storico delle imbarcazioni inserite regala almeno un 15% in più rispetto alla quotazione dell’usato di mercato. A patto, ovviamente che la barca non sia stata stravolta rispetto all’originale, mentre il costante aggiornamento tecnologico negli anni è un fattore premiante. Visitate la sezione QUI e troverete oltre alla valutazione anche foto e testi di ciascuna barca dove si spiega perché quel determinato modello è diventato una “Classic Boat by Giornale della Vela”.

Entrando nell’apposita sezione del nostro sito potrete verificare e comprendere perché quelle 202 barche, e solo quelle, sono meritevoli di avere una valutazione incrementale rispetto al normale valore di mercato. La redazione del Giornale della Vela sta costantemente aggiornando l’elenco, dopo un’attenta analisi, modello per modello. E continuerà a inserire nuove barche.

I criteri delle Classic Boats by Giornale della Vela

Il criterio cronologico necessario per entrare nel mondo delle Classic Boats è semplice:

– ogni modello deve essere costruito in serie (almeno 5 esemplari prodotti)

– la data di costruzione (primo esemplare) deve essere compresa tra il 1967 e il 1998, ovvero deve avere almeno 25 anni. Per capirci, nel 2024 le nuove in entrata sono le barche costruite a partire dal 1999.

Esiste poi il secondo criterio per la classificazione di “Classic Boat by Giornale della Vela”, quello del merito.

Ogni modello viene selezionato dai nostri esperti per innovazione, qualità, originalità, caratteristiche veliche. Ecco perché non tutte le barche usufruiscono della rivalutazione storica. Ma non preoccupatevi, ce ne sono di ogni misura, da 7 a oltre 20 metri, e per ogni tasca.

La discriminante per la scelta è semplice, hanno un valore storico che le rende oggetti di culto, meritevoli di essere conservate e costantemente manutenute. Esattamente come accade nelle auto classiche o per gli immobili di pregio, alcune sono meglio di altre. E se sono ben tenute il loro valore cresce di più.

Come valorizzare la propria Classic Boat by Giornale della Vela

E qui entra in gioco il servizio che Il Giornale della Vela concretamente mette a disposizione di chi vuole usufruire concretamente dei vantaggi della certificazione “Classic Boat by Giornale della Vela”.

Sono tre i passi che bisogna effettuare:

Passo 1: LA PERIZIA

Il passo iniziale è che la Classic Boat venga visionata e verificata da un’esperto perito certificato “by Giornale della Vela”. Dopo aver valutato lo stato della barca, è in grado di compilare una scheda valutativa e di certificare il valore storico dell’imbarcazione. Nella scheda di ogni barca troverete il contatto dei nostri periti top di riferimento.

Passo 2: L’ASSICURAZIONE

Il secondo passo, importantissimo, è quello di assicurare la barca ad un valore congruo, che recepisce il valore attribuito dal perito che utilizza anche come parametro la quotazione “Classic boat di valore storico by Giornale della Vela”, utilizzando primarie compagnie assicurative. Il broker assicurativo è selezionato dal Giornale della Vela e trovate il contatto nelle schede di ogni barca.

Passo 3: COMPRARE O VENDERE

Il terzo passo eventuale è: vuoi comprare o vendere una “Classic boat by Giornale della Vela”? Abbiamo selezionato uno dei maggiori broker (contatto nelle schede barca) che può effettuare una ricerca sul mercato delle barche disponibili in caso di acquisto o di mettere in vendita una Classic Boat, ricercando un compratore affidabile.

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

1 commento su “BARCHE USATE Che affare essere una Classic Boat!”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Scopri l’ultimo numero

Sei già abbonato?

Ultimi annunci
I nostri social

Iscriviti alla nostra Newsletter

Ti facciamo un regalo

La vela, le sue storie, tutte le barche, gli accessori. Iscriviti ora alla nostra newsletter gratuita e ricevi ogni settimana le migliori news selezionate dalla redazione del Giornale della Vela. E in più ti regaliamo un mese di GdV in digitale su PC, Tablet, Smartphone. Inserisci la tua mail qui sotto, accetta la Privacy Policy e clicca sul bottone “iscrivimi”. Riceverai un codice per attivare gratuitamente il tuo mese di GdV!

Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*


In evidenza

Può interessarti anche

Torna su

Registrati



Accedi