In diretta dal METS – Tre nuovi accessori che abbiamo visto ad Amsterdam

IL REGALO PERFETTO!

Regala o regalati un abbonamento al Giornale della Vela cartaceo + digitale e a soli 69 euro l’anno hai la rivista a casa e in più la leggi su PC, smartphone e tablet. Con un mare di vantaggi.

Tre colpi di fulmine dal Mets 2023
Tre colpi di fulmine dal Mets 2023

Il Mets è tra gli appuntamenti più attesi dagli appassionati di nautica. La fiera dedicata agli accessori che si svolge tutti gli anni ad Amsterdam regala infatti sempre idee curiose e nuovi prodotti che stupiscono gli appassionati. E noi anche quest’anno abbiamo girato tra gli stand dei diversi padiglioni alla ricerca di prodotti interessanti da raccontarvi. Alcuni ve li raccontiamo qui, altri ve li racconteremo meglio all’interno dei prossimi numeri del Giornale della Vela, come il numero doppio di febbraio – quello che contiene il nostro Speciale Accessori: la “bibbia” per attrezzare, rinnovare e tenere sempre aggiornata la propria barca.

Tre colpi di fulmine dal Mets di Amsterdam 2023

1 – Il tender col fondo in multistrato trasparente

Tender formentera - Decktent
Tender formentera – Decktent

Decktent è l’azienda spagnola che si è messa in testa di realizzare questi tendalini gonfiabili. Al Mets però ha lanciato un nuovo prodotto. Si chiama Formentera ed è un tender con il classico tubolare gonfiabile, ma con il pagliolo rigido in multistrato trasparente! Si può acquistare in diverse dimensioni, da 2 a 3,30 metri, per una capacità di carico massima che va dai 290 kg del più piccolo (che si può motorizzare con un fuoribordo da 2 cavalli) ai 540 del più grande, che viene spinto da un motore da 15 cv. Nel pacchetto standard, oltre al tender, sono inclusi la coppia di remi, la seduta, una pompa per il gonfiaggio a pedale e il kit di riparazione.

2 – Il tubo che filtra l’acqua del serbatoio (senza richiedere corrente)

Membraloop - Tubo filtrante
Membraloop – Tubo filtrante

Se non avete spazio a bordo per installare un filtro dell’acqua, situazione molto frequente, ad esempio, su barche di una certa età, potete risolvere il problema dell’acqua impura con questo semplice accessorio. Installando il tubo Membraloop tra la giuntura del serbatoio e il tubo esistente si ottiene un efficace filtro per l’acqua che non necessita di energia elettrica. Dura 10 anni, va pulito solo una volta all’anno e sfrutta le membrane ultrafiltranti poste al suo interno insieme alla pressione dell’acqua.

3 – L’anello che non riga la coperta

Anello Olli - Easysea
Anello Olli – Easysea

Quelli dell’azienda italiana Easysea, dopo essersi inventati la maniglia per winch pieghevole si sono concentrati sullo sviluppo di un anello anti-shock a basso attrito che riduce il rumore e i graffi sulla coperta. Tutto questo grazie alla costruzione in alluminio che riduce le vibrazioni e alla doppia protezione in gomma, che nella prossima versione si illuminerà anche al buio rendendo l’anello visibile di notte. La particolarità del rivestimento in gomma è che non c’è nessun tipo di incollaggio, ma la particolare fresatura dell’alluminio crea un incavo in cui la gomma va ad incastrarsi perfettamente, senza possibilità di fuoriuscita. L’anello di Easysea è disponibile in cinque diverse misure, con diametri da 8 x 5 cm (extrasmall) a 38 x 28 cm (extralarge).

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Scopri l’ultimo numero

Sei già abbonato?

Ultimi annunci
I nostri social

Iscriviti alla nostra Newsletter

Ti facciamo un regalo

La vela, le sue storie, tutte le barche, gli accessori. Iscriviti ora alla nostra newsletter gratuita e ricevi ogni settimana le migliori news selezionate dalla redazione del Giornale della Vela. E in più ti regaliamo un mese di GdV in digitale su PC, Tablet, Smartphone. Inserisci la tua mail qui sotto, accetta la Privacy Policy e clicca sul bottone “iscrivimi”. Riceverai un codice per attivare gratuitamente il tuo mese di GdV!

Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*


In evidenza

Può interessarti anche

Navigare al lasco: la soluzione del Parasailor, facile ed efficace

Nei primi due approfondimenti dedicati alla tecnica della navigazione al lasco abbiamo approfondito alcuni concetti fondamentali: la tecnica migliore di conduzione, le caratteristiche delle vele da andature portanti e i loro angoli e intensità di vento d’utilizzo.  Abbiamo volutamente lasciato

Registrati



Accedi