Storia delle Vostre Classic Boat: Lady Lou, il Columbia 50 di Torben Grael

IL REGALO PERFETTO!

Regala o regalati un abbonamento al Giornale della Vela cartaceo + digitale e a soli 69 euro l’anno hai la rivista a casa e in più la leggi su PC, smartphone e tablet. Con un mare di vantaggi.

Classic Boat Columbia 50
Columbia 50 (Sloop) (02)

Columbia 50 | Storia delle vostre Classic Boat

In più di 200 ci avete mandato storie e immagini delle vostre Classic Boat, arricchendo così l’archivio online loro dedicato e mettendo a disposizione di tutti tanti di questi grandi progetti del secolo scorso. Continuate così! Ora, però, dopo averne raccontate dozzine e dozzine attraverso le vostre parole e le vostre descrizioni, è il momento di vedere anche la storia e i dettagli di alcuni di questi grandi progetti. Iniziamo così dalla Classic Boat di una leggenda della vela, Lady Lou (1969), il Columbia 50 del “mago del vento”, Torben Grael, uno dei più grandi e decorati velisti di sempre, nonché vincitore della Volvo Ocean Race del 2009 su Ericsson 4 e della Louis Vuitton Cup del 2000 su Luna Rossa.


Avete una Classic Boat da segnalarci? Siete proprietari di una Classic Boat? Inseritela nel nostro archivio a questo linkInserire la vostra barca di valore storico è semplicissimo. Basta inserire dati e descrizione della barca. La redazione la pubblicherà in un tempo brevissimo.


Columbia 50 – La storia

Per parlare del Columbia 50 è necessario fare un passo indietro, verso gli anni ‘60, gli anni della “rivoluzione” nel mondo della vela. I primi anni ‘60 sono infatti un periodo di grande cambiamento, lo yachting cambia forme, si apre ai grandi numeri e entra nel panorama la produzione in serie in vetroresina. È in questo panorama in cui nasce il Columbia 50, una delle grandi icone della produzione statunitense, nonché una tra le migliori barche di serie di sempre. Lungo 15.24 metri fuori tutto e 3.67 al baglio massimo, il Columbia 50 (William “Bill” Tripp) verrà prodotto a partire dal 1965 in ben 62 esemplari.

Classic Boat Columbia 50
Columbia 50 armato a Sloop

Ancora forte di grandi slanci e baglio relativamente stretto, caratteristiche ancora tipiche del periodo antecedente le filosofie progettuali anni’70, il Columbia 50 nasce in condizioni ben particolari. Columbia Yachts era, ai tempi, un cantiere agli albori, ma più che deciso a farsi avanti sul mercato e, soprattutto, essere tra i primi a imporsi nella costruzione di imbarcazioni in vetroresina. La soluzione trovata dal management per rispondere a questa necessità fu così relativamente semplice: costruire la più grande barca in vetroresina mai vista negli states, farla bene, e farla competitiva, firmata da un architetto al top. E così fu.

Classic Boat Columbia 50
Columbia 50 armato a Yawl

Sei barche furono vendute ancora prima dell’inizio della produzione, avviata nel 66, e questi 6 scafi furono fondamentali per la progettazione stessa. Per i layout interni, infatti, venne chiesto proprio ad un primo manipolo di armatori quali fossero le loro esigenze e come avrebbero desiderato il layout. Su queste basi, furono così studiate strutture modulari e integrate allo stampo per tutte le barche, ma flessibili ad adattarsi alle varie e diverse esigenze. Una soluzione che consenti di avere rinforzi strutturali più efficienti ed economici, ma versatili a diversi layout e necessità armatoriali.

Columbia 50 (Interni)

Columbia 50 – Performance ed eredità

Venendo alla barca in sé, il Columbia 50 nasce come uno scafo da regata sotto la CCA Rule. Uno scafo da regata in un periodo in cui, però, le barche armatoriali avevano ancora interni di pregio, confortevoli e apprezzabili anche in crociera, quello, insomma, che oggi identificheremmo più come un performance-cruiser. Al primo varo, nel ‘66, seguono subito le prime vittorie: contro altre 500 barche, vince subito la Newport-Ensenada Race, ripetendo l’eccellente performance nella successiva Transpac Race to Hawaii nel ‘67, con un eclatante primo di classe e secondo overall. Ne seguiranno tante altre, ispirando un progressivo e definitivo abbandono della progettazione lignea sul segmento dei racer di 50 piedi negli USA.

Classic Boat Columbia 50
Columbia 50 Xanthippe, Transpac 1971

Columbia 50 – Lady Lou

Lady Lou è un Columbia 50 varato nel 1969 e costruito nello stesso anno in Costa Mesa, Californa (USA) dal cantiere Columbia Yachts. Successivamente al varo verrà trasferito, via Panama, in Brasile, dove arriva nel Gennaio 1970. Diventa di proprietà di Grael del 2005. Per scoprirne di più, QUI la pagina a lei dedicata nel nostro archivio dedicato alle Vostre Classic Boat.

Lady Lou, il Columbia 50 di Torben Grael

Columbia 50 – Scheda Tecnica

Lunghezza Fuori Tutto (LOA) 15,24 m
Lunghezza al Galleggiamento (LWL) 10,13 m
Baglio Massimo 3,67 m
Immersione 1.99 m
Dislocamento 14.515 kg
Ballast 6.622 kg
Superficie Velica (S.A.) Sloop 90.95 mq
Anno di inizio produzione 1965
Anno di fine produzione  1972
Scafi prodotti #62
Progettista  William Tripp Jr.
Cantiere costruttore Columbia Yachts (USA)

Tre “chicche” sulle Classic Boats

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Scopri l’ultimo numero

Sei già abbonato?

Ultimi annunci
I nostri social

Iscriviti alla nostra Newsletter

Ti facciamo un regalo

La vela, le sue storie, tutte le barche, gli accessori. Iscriviti ora alla nostra newsletter gratuita e ricevi ogni settimana le migliori news selezionate dalla redazione del Giornale della Vela. E in più ti regaliamo un mese di GdV in digitale su PC, Tablet, Smartphone. Inserisci la tua mail qui sotto, accetta la Privacy Policy e clicca sul bottone “iscrivimi”. Riceverai un codice per attivare gratuitamente il tuo mese di GdV!

Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*


In evidenza

Può interessarti anche

Registrati



Accedi