Dalle calze agli yacht. Mr. Calzedonia si compra Cantiere del Pardo

IL REGALO PERFETTO!

Regala o regalati un abbonamento al Giornale della Vela cartaceo + digitale e a soli 69 euro l’anno hai la rivista a casa e in più la leggi su PC, smartphone e tablet. Con un mare di vantaggi.

Il Gruppo Calzedonia, tra i leader italiani nel settore dell’abbigliamento e dell’intimo, ha annunciato di aver raggiunto un accordo vincolante per l’acquisto di Cantiere del Pardo con Wise Equity, il fondo d’investimenti che aveva rilevato la maggioranza del cantiere tre anni fa. La proprietà passa nelle mani del gruppo veneto, con a capo l’imprenditore Sandro Veronesi, fondatore di Calzedonia, ma i manager storici di Cantiere del Pardo, Planamente e Servidati, restano a bordo con una quota di minoranza.

Un Grand Soleil 72 in navigazione a largo di Capri

Cantiere del Pardo viene acquisito dal Gruppo Calzedonia

Fondato nel 1973, Cantiere del Pardo dalla sua nascita ha varato oltre 5000 imbarcazioni con il marchio Grand Soleil e più recentemente, con i marchi Pardo Yachts e VanDutch. La società è significativamente cresciuta dall’arrivo del fondo d’investimenti Wise Equity, entrato nella proprietà nel 2020, sia nei ricavi che nella strutturazione societaria.

Il Grand Soleil 40, presentato allo scorso salone di Cannes, è l'ultimo modello della gamma di barche a vela di Cantiere del Pardo
Il Grand Soleil 40, presentato allo scorso salone di Cannes, è l’ultimo modello della gamma di barche a vela di Cantiere del Pardo

Il successo della linea di barche a motore Pardo Yachts, ideata internamente e sviluppata con la collaborazione di prestigiosi studi di progettazione, può essere considerato uno dei maggiori exploit nella storia recente della nautica mondiale, vista la crescita significativa dall’introduzione del primo modello nel 2017 fino alla previsione di vendita di oltre 150 yacht nell’ultimo anno.

Pardo 43 è stato il primo scafo a motore di Cantiere del Pardo
Pardo 43 è stato il primo scafo a motore di Cantiere del Pardo

Oggi Cantiere del Pardo passa nuovamente di mano, a 50 anni dalla sua nascita, con l’acquisizione da parte del Gruppo Calzedonia della quota di maggioranza (Wise Equity deteneva il 60% delle azioni), mentre Servidati e Planamente, i due manager e fautori del successo di CdP, rimarranno soci dell’azienda proseguendo l’attuale strategia di sviluppo basata sulla qualità, sull’eccellenza e sul rispetto della tradizione.

Cantiere del Pardo, 50 anni di storia

Mezzo secolo fa nasceva una delle realtà più famose della nautica italiana. Cantiere del Pardo, quello dei mitici Grand Soleil, ha appena festeggiato questo traguardo durante la Grand Soleil Cup 2023 a Sistiana (leggi qui com’è andata).

Cantiere del Pardo ha festeggiato 50 anni di storia con la Grand Soleil Cup, una regata a Portopiccolo a cui hanno partecipato 57 imbarcazioni storiche e moderne del cantiere forlivese
Cantiere del Pardo ha festeggiato 50 anni di storia con la Grand Soleil Cup, una regata a Portopiccolo a cui hanno partecipato 57 imbarcazioni storiche e moderne del cantiere forlivese

Una storia, quella del cantiere forlivese, che è legata a due nomi importanti della vela italiana: Giuseppe Giuliani Ricci e Raul Gardini. Il primo è il fondatore di Grand Soleil, poi Cantiere del Pardo. Grazie ad un prestito di 3 milioni di lire ottenuto da Raul Gardini, colui che porterà per la prima volta un team italiano alla finale in America’s Cup con il Moro di Venezia nel 1992, riesce ad acquisire in concordato preventivo il cantiere Sailboats, ormai prossimo al fallimento. Da qui inizia la storia, con un modello mitico che è il Grand Soleil 34 di Finot. Fuori dagli schemi dell’epoca, tuga corta e poppa enorme, è stato un grandissimo successo, con 300 esemplari e una produzione durata ben 11 anni.

Il Grand Soleil 34 di Finot, successo e fortuna del cantiere, fu costruita in oltre 300 esemplari nell'arco di 11 anni
Il Grand Soleil 34 di Finot, successo e fortuna del cantiere, fu costruita in oltre 300 esemplari nell’arco di 11 anni

Oggi il cantiere produce imbarcazioni a vela tra i 34 e gli 80 piedi, con il brand Grand Soleil, e barche a motore con i brand di lusso VanDutch, acquisito nel 2020, e Pardo Yachts. VanDutch è anche partner di Luna Rossa Prada Pirelli, a cui fornisce un VanDutch 48 come “tender boat” degli AC75 per la prossima campagna di America’s Cup.

VanDutch è il tender ufficiale di Luna Rossa Prada Pirelli
VanDutch è il tender ufficiale di Luna Rossa Prada Pirelli

Chi è Sandro Veronesi (mr. Calzedonia)?

Sandro Veronesi è l’imprenditore che nel 1986 ha fondato il brand Calzedonia, con l’idea di promuovere la vendita di calze e swimwear attraverso una catena di negozi specializzata. Creato da nulla, dopo una breve esperienza in Golden Lady, oggi il gruppo conta oltre 3 miliardi di fatturato.

Sandro Veronesi fondatore di Calzedonia
Sandro Veronesi fondatore di Calzedonia

44000 dipendenti e 5000 negozi specializzati in 56 paesi sono i numeri del Gruppo Calzedonia. Cantiere del Pardo è solo l’ultima acquisizione di una holding che conta ormai 9 brand, la maggior parte nel settore dell’abbigliamento, tra cui Falconeri, Tezenis e Intimissimi. Nel 2012 Veronesi ha fondato Signorvino, una catena di enoteche specializzate nella vendita di eccellenze vinicole italiane, diversificando il business del gruppo e aprendosi a nuove sfide imprenditoriali. Sfide che oggi condivide coi suoi tre figli, Marcello, Matteo e Federico, tutti trentenni e ciascuno a capo di un marchio.

Giacomo Barbaro

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

5 commenti su “Dalle calze agli yacht. Mr. Calzedonia si compra Cantiere del Pardo”

  1. Marco Faccini

    Senza nulla togliere a Raul Gardini e al suo Moro di Venezia che ha partecipato per la prima volta nel 1992, è pur vero che la prima barca Italia in Coppa America è stata Azzurra nella sfida del 1983.

    1. Giornale della Vela

      Grazie per la correzione Marco, abbiamo aggiunto un pezzo. La “prima volta italiana” del Moro non è stata tanto per la partecipazione, quanto per la finale.

      Buon vento!
      La redazione

  2. Sono felice di sapere che il CdP vive e continua a fare bellissime barche. Nostalgia del mio GS 34 e poi del GS 39 (Paprika), con cui ho attraversato l’Atlantico e navigato su e giù per i Caraibi, dal Venezuela, Los Roques e poi fino alle Isole Vergini
    AUGURI !!!!!!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Scopri l’ultimo numero

Sei già abbonato?

Ultimi annunci
I nostri social

Iscriviti alla nostra Newsletter

Ti facciamo un regalo

La vela, le sue storie, tutte le barche, gli accessori. Iscriviti ora alla nostra newsletter gratuita e ricevi ogni settimana le migliori news selezionate dalla redazione del Giornale della Vela. E in più ti regaliamo un mese di GdV in digitale su PC, Tablet, Smartphone. Inserisci la tua mail qui sotto, accetta la Privacy Policy e clicca sul bottone “iscrivimi”. Riceverai un codice per attivare gratuitamente il tuo mese di GdV!

Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*


In evidenza

Può interessarti anche

BARCHE USATE Vendono 5 buone barche da 8,99 a 15,60 m

Continuiamo ad andare alla scoperta delle occasioni migliori di barche usate sul nostro mercatino degli annunci. Qui potete vendere e comprare barche usate (anche le Classic Boat storiche by Giornale della Vela!), accessori, posti barca, trovare l’idea giusta per le vostre vacanze e persino

Registrati



Accedi