La top 4 degli accessori per le vacanze 2023 in barca

IL REGALO PERFETTO!

Regala o regalati un abbonamento al Giornale della Vela cartaceo + digitale e a soli 69 euro l’anno hai la rivista a casa e in più la leggi su PC, smartphone e tablet. Con un mare di vantaggi.

Quattro accessori da avere in barca 2023
Quattro accessori da avere in barca 2023

Ecco quattro accessori che ti svoltano la vacanza in barca e la crociera quest’estate. Piccoli, come il mini compressore per avere sempre water toys e biciclette gonfi, o più grandi, come il saildrive elettrico che è anche generatore. Con questi cinque accessori stai sereno per tutta la durata della crociera in barca, ti diverti e ti rilassi. E poi c’è il parabordo telescopico che occupa poco spazio e ti salva l’ormeggio anche nei porti più affollati, o la cintura galleggiante perfetta per il SUP.

Gonfia tutto – EasyPump, Bosch

EasyPump, Bosch
EasyPump, Bosch

Mini compressore per gonfiare tender, parabordi, palloni, biciclette, scooter, giochi gonfiabili…di tutto! Ingombra poco (26,5 x 12,3 x 8,7 cm) e pesa meno di mezzo chilo. Si ricarica rapidamente tramite USB-C.


Risolve l’ormeggio – Pop Fender

Parabordo Pop Fender
Parabordo Pop Fender

Appena 25 centimetri quando è chiuso, ben 62 quando è aperto. Perché avere un parabordo telescopico? Semplice, per risparmiare spazio quando bisogna tenerlo a bordo, anche in gavoni di dimensioni ridottissime.


Mai senza carica – HighPower ServoProp 25, Oceanvolt

The Oceanvolt HighPower ServoProp 25
The Oceanvolt HighPower ServoProp 25

Abbinare un saildrive elettrico ad un potente idrogeneratore consente di avere propulsione ed energia a bordo in un colpo solo. Ben 75 cv di potenza equivalente e oltre e circa 5kW di energia prodotta a 10 nodi di velocità.


Per la sicurezza – Alto Belt Pack, Harken/Spinlock

Alto Belt Pack, Harken:Spinlock
Alto Belt Pack, Harken/Spinlock

Cintura che si trasforma in un galleggiante per supportare chi la indossa. Comodo e non invasivo quando è legato in vita, il dispositivo si aziona tirando una fettuccia ed ha una galleggiabilità di 75N.

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

1 commento su “La top 4 degli accessori per le vacanze 2023 in barca”

  1. Mentre è ormai una scelta obbligata il fuoribordo elettrico, rimango critico sugli IPS per la barca. Sia Oceanvolt che Torqueedo, l’insieme di generatore, pacco batterie, inverter e S.D costa sei volte la propulsione diesel equivalente ed aumenta peso e volume dell’impianto, per una potenza tutto sommato modesta per una navigazione di rientro. Un ibrido parallelo è più compatto e potente, il pacco batterie è più leggero e nel complesso più economico. Per esempio, Transfluid propone soluzioni chiavi in mano coi SD Yanmar e macchina elettrica Bellmarine in parallelo, cui si può accoppiare anche un’elica Ewol Energy Matic. Ed è sempre bene avere un generatore di rispetto, portatile come la serie Honda i20 o fisso come la gamma paguro che sono i più venduti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Scopri l’ultimo numero

Sei già abbonato?

Ultimi annunci
I nostri social

Iscriviti alla nostra Newsletter

Ti facciamo un regalo

La vela, le sue storie, tutte le barche, gli accessori. Iscriviti ora alla nostra newsletter gratuita e ricevi ogni settimana le migliori news selezionate dalla redazione del Giornale della Vela. E in più ti regaliamo un mese di GdV in digitale su PC, Tablet, Smartphone. Inserisci la tua mail qui sotto, accetta la Privacy Policy e clicca sul bottone “iscrivimi”. Riceverai un codice per attivare gratuitamente il tuo mese di GdV!

Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*


In evidenza

Può interessarti anche

Knut Frostad - Nuovo presidente esecutivo di Henri-Lloyd

Un top manager e velista per Henri-Lloyd. Sarà la volta buona?

Henri-Lloyd è pronta a tornare un punto di riferimento nel mondo dell’abbigliamento da vela con la nomina a Executive Chairman (presidente esecutivo) di Knut Frostad. L’ex velista, norvegese, 56 anni, già direttore del consiglio di amministrazione di Monte Rosa Sports

Tre consigli per cambiare le vele alla tua barca

Le vele sono un po’ come il motore dell’auto, e quindi cambiarle può – a volte – fare veramente una grande differenza nelle prestazioni della barca. Tanto in crociera quanto, ovviamente, in regata. Le vele moderne possono beneficiare di materiali

Torna su

Registrati



Accedi