VIDEO Dufour 41 (12 m): il cruiser per famiglie che va forte a vela

IL REGALO PERFETTO!

Regala o regalati un abbonamento al Giornale della Vela cartaceo + digitale e a soli 69 euro l’anno hai la rivista a casa e in più la leggi su PC, smartphone e tablet. Con un mare di vantaggi.

Il Dufour 41. Photo © Jean-Marie LIOT Images / Dufour Yachts

La definizione di barca da crociera nell’era della nautica moderna non sempre è sinonimo di buone prestazioni a vela, ma spesso il comfort diventa prevaricante sulle capacità della barca di navigare bene. Per questo motivo siamo rimasti sorpresi piacevolmente dal test svolto sul Dufour 41 a Palma di Maiorca, il modello che il cantiere francese presenterà ai prossimi saloni, con l’anteprima mondiale prevista a Cannes.

Il progetto della carena è stata affidato allo studio Felci, mentre per gli interni ha esordito con Dufour Ardizio Design, altro studio di desiner italiani. Ne è venuta fuori una barca dove il comfort non è in discussione, ma che riesce anche a dare una certa soddisfazione al timone pur essendo un cruiser pensato per le famiglie.

Dufour 41 – Il VIDEO

Dufour 41 – A vela

Dufour 41.  Photo © Jean-Marie LIOT Images / Dufour Yachts

Abbiamo testato la nuova arrivata in un ventaglio di condizioni vario, il primo giorno con circa 10 nodi di vento e leggera onda corta, il secondo con vento fino a 15 nodi da terra, e acqua piatta. La barca ci ha lasciati piacevolmente sorpresi per la facilità di conduzione: anche regolando la barca senza badare al “fino”, con 10 nodi di bolina il Dufour 41 prende quasi da solo i 6,5 nodi, e può avvicinarsi ai 7 affinando la conduzione. Quando nel secondo giorno il vento era leggermente più intenso e l’acqua piatta i numeri sono stati anche migliori. Prestazioni decisamente buone per una barca il cui focus di mercato resta la crociera in famiglia e il charter.

Ci è piaciuta la seduta del timoniere, supportata da una doppia cuscineria per seduta e schiena, mentre la posizione dei winch per il fiocco non risulta particolarmente ergonomica per lavorare alla scotta e di fatto ti obbliga a usare l’elettrico di cui era dotato il modello in prova. Da preferire la barca equipaggiata con paterazzo regolabile, rispetto alla versione con backstay fisso della nostra prova, equipaggiamento che migliorerà decisamente l’angolo di bolina.

Dufour 41 – Scheda tecnica

Lunghezza fuori tutto 12,75 m
Lunghezza scafo 11,99 m
Lunghezza al galleggiamento 11,20 m
Baglio massimo 4,30 m
Pescaggio 2,10 m
Zavorra 2.600 kg
Motorizzazione (max) 50 cv
Serbatoi acqua 250 L
Serbatoio carburante 250 L
Progetto Felci Yacht Design
Interior design Ardizio Design

GLI INTERNI, TUTTI I NUMERI A VELA E LA PROVA COMPLETA SULL’EDIZIONE CARTACEA DI AGOSTO DEL GIORNALE DELLA VELA

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Scopri l’ultimo numero

Sei già abbonato?

Ultimi annunci
I nostri social

Iscriviti alla nostra Newsletter

Ti facciamo un regalo

La vela, le sue storie, tutte le barche, gli accessori. Iscriviti ora alla nostra newsletter gratuita e ricevi ogni settimana le migliori news selezionate dalla redazione del Giornale della Vela. E in più ti regaliamo un mese di GdV in digitale su PC, Tablet, Smartphone. Inserisci la tua mail qui sotto, accetta la Privacy Policy e clicca sul bottone “iscrivimi”. Riceverai un codice per attivare gratuitamente il tuo mese di GdV!

Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*


In evidenza

Può interessarti anche

Registrati



Accedi