5 Classic Boat senza tempo ideali per la piccola crociera (8.00 – 10.80 m)

IL REGALO PERFETTO!

Regala o regalati un abbonamento al Giornale della Vela cartaceo + digitale e a soli 69 euro l’anno hai la rivista a casa e in più la leggi su PC, smartphone e tablet. Con un mare di vantaggi.

Classic Boat
Le 5 Classic Boat di questo 22° Episodio (8.00 – 10.80 m)

5 Classic Boat da 8.00 a 10.80 metri

Grandi successi e firme brillanti per queste 5 Classic Boat, piccoli capolavori che hanno segnato la nautica del secolo scorso. Dal mitico Alpa 9.50, progettato “in-house” dal cantiere stesso, al Pretorien 35, progettato da Holman & Pye, vediamo quindi cinque barche profondamente diverse tra loro, sia per intenzione che per cultura progettuale, ma che hanno saputo reggere il tempo come poche altre, sia come ottimi scafi per introdurre alla vela, sia come barche che, con le dovute capacità, possono portarci un po’ ovunque. Ecco quindi 5 Classic Boat da 8.00 a 10.80 metri.


TRIDENT 80

Neptune | 8.00 x 2.92 m | 1975 | Daniel Tortarolo

Con 600 esemplari costruiti, il successo del Trident 80 è innegabile. Nato come modello da crociera della francese Neptune, le grandi doti velocistiche ne fecero invece un buon cruiser-racer. Il suo segreto? La lunghezza al galleggiamento era superiore rispetto allo standard per la sua LOA, aumentandone il limite di velocità critica.

Classic Boat
Neptune – TRIDENT 80 – 1975

COMET 850

Comar | 8.50 x 2.90 m | 1977 | Groupe Finot

Per questo progetto il Groupe Finot si distacca dal canone Comar e prende una direzione diversa. Lo specchio di poppa è ridotto, la tuga corre fin sopra la cabina prodiera, sottolineata da ampie finestrature. Tutto il progetto è puramente razionale e l’obiettivo è uno: ampliare la fetta di mercato creando una barca per tutti. Un successo, oltre 400 esemplari costruiti.

Classic Boat
Comar – COMET 850 – 1977

BRIGAND 9.50

Cima | 9.38 x 3.20 m | 1972 | Camper & Nicholson

Il Brigand 9.50, disegnato dal duo inglese Camper & Nicholson e realizzato dai cantieri romani Cima, fu un progetto caratterizzato da notevole sicurezza e stabilità di rotta, qualità che la resero particolarmente apprezzata, sebbene non particolarmente veloce. Notevoli lo slancio prodiero e la poppa a specchio verticale, su cui è installato il timone a sbalzo.

Classic Boat
Cantiere Cima – BRIGAND 9.50 – 1972

Avete una Classic Boat da segnalarci? Siete proprietari di una Classic Boat? Inseritela nel nostro archivio a questo linkInserire la vostra barca di valore storico è semplicissimo. Basta inserire dati e descrizione della barca. La redazione la pubblicherà in un tempo brevissimo.


ALPA 9.50

Alpa | 9.50 x 2.96 m | 1970 | Cantieri Alpa

E’ un Alpa 11.50, grande successo del cantiere, in piccolo. Alpa la progetta ispirandosi ai disegni di Sparkman & Stephens per l’11.50. Nata nel 1970 è quindi influenzata dal design anni ‘60 con grandi slanci, bordo libero basso, superficie velica ridotta. Il risultato è una barca che privilegia i venti medio-forti per garantire buone prestazioni a vela.

Alpa – ALPA 9.50 – 1970

PRETORIEN 35

Wauquiez | 10.80 x 3.60 m | 1987 | Holman & Pye

Al suo debutto al Salone di Genova fa parecchio parlare di sé. Holman & Pye raccolgono un altro grande successo con questo sloop da crociera veloce. Una barca sicura, asciutta e razionale, pensata per essere vissuta in 4, ma capace di ospitare anche 6 persone. La coperta è pulita, con una tuga “a la swan” accoppiata ad un pozzetto ben protetto. I volumi abbondano, garantendo stabilità e spazio.

Wauquiez – PRETORIEN 35 – 1987

Avete una barca e volete venderla? Ne cercate una? Ricordatevi del nostro Mercatino dell’Usato!


Classic Boat – Dati a confronto

Trident 80 Comet 850 Brigand 9.50 Alpa 9.50 Pretorien 35
LOA 8.00 m 8.50 m 9.38 m 9.50 m 10.80 m
LWL 7.14 m 6.80 m 7.30 m 9.24 m
BAGLIO MAX 2.92 m 2.90 m 3.20 m 2.96 m 3.60 m
PESCAGG. 1.60 m 1.60 m 1.85 m 1.86 m 1.83 m
DISLC. 2.35 t 3.00 t 3.10 t 4.45 t 5.89 t
S. VELICA (R+G) 36.98* mq 39.48* mq 49* mq 36.14* mq 57.23* mq
ANNO 1975 1977 1972 1970 1979

Non perdete le prossime uscite, ogni martedì e venerdì. Nel prossimo articolo :

  • HALLBERG RASSY 36 MK I | Hallberg Rassy
  • GRAND SOLEIL 35 | Cantiere del Pardo
  • ALPA 11 | Alpa
  • OYSTER 37 | Oyster Marine
  • X-372 | X-Yachts

Tre “chicche” sulle Classic Boats

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Scopri l’ultimo numero

Sei già abbonato?

Ultimi annunci
I nostri social

Iscriviti alla nostra Newsletter

Ti facciamo un regalo

La vela, le sue storie, tutte le barche, gli accessori. Iscriviti ora alla nostra newsletter gratuita e ricevi ogni settimana le migliori news selezionate dalla redazione del Giornale della Vela. E in più ti regaliamo un mese di GdV in digitale su PC, Tablet, Smartphone. Inserisci la tua mail qui sotto, accetta la Privacy Policy e clicca sul bottone “iscrivimi”. Riceverai un codice per attivare gratuitamente il tuo mese di GdV!

Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*


In evidenza

Può interessarti anche

Quattro “nuove” mitiche Classic Boat da 13.6 a 16 metri

Le Classic Boat di valore storico by Giornale della Vela non smettono mai di aggiornarsi! In quest’ottica, anche grazie ai vostri suggerimenti, sono arrivate 19 nuove barche, 19 nuove Classic Boat da celebrare e valorizzare.  Abbiamo ormai superato la quota

Le Isole Spalmadori in Croazia (foto di Boris Kacan)

Natanti all’estero, ora si può. Come fare, cosa serve

Natanti all’estero, ora si può! Con la nuova legge,  gli armatori di natanti (unità sotto i 10metri non immatricolate) potranno esibire un nuovo documento riconosciuto dallo stato Italiano, che attesta la proprietà e la nazionalità italiana della barca senza bisogno

Registrati



Accedi