In 55 alla VELA Cup Brindisi. Record di iscritti e… sfida ad ostacoli!

Record di iscritti alla seconda edizione della VELA Cup Brindisi, tappa pugliese del circuito di regate più divertente d’Italia, organizzata dal Giornale della Vela e il Marina di Brindisi, in collaborazione con il Circolo della Vela Brindisi e la Lega Navale Italiana Sez. di Brindisi. 55 equipaggi, tra regatanti e appassionati velisti, si sono battuti nelle acque del Salento, in una regata costiera di 12 miglia, lungo le splendide spiagge di Punta Penne e Torre Testa, a ridosso della Riserva Naturale di Torre Guaceto. Line Honours per Verve Camer, il Comet 50 Carbon Race di Luigi Ancora, che riesce a farsi largo tra i tanti tronchi giunti in mare a seguito della recente alluvione che ha devastato la Romagna.

Tutte le tappe della VELA Cup 2023

Successo alla VELA Cup Brindisi

Grande successo al Marina di Brindisi per la seconda tappa della VELA Cup. Tanti gli equipaggi locali e non che hanno animato, in questo lungo weekend di festa, le acque delle spiagge brindisine, spinti da un grecale di 6/7 nodi, in una splendida giornata di sole, primo assaggio di un’estate che ormai è alle porte. Sul campo di regata i tanti tronchi, giunti in mare a seguito della violenta alluvione che ha colpito la Romagna nei giorni scorsi, hanno costretto i concorrenti a destreggiarsi in lungo un percorso ad ostacoli.

La regata a bordo di Buena Vista

Vengo invitato dal presidente della VIII Zona FIV Alberto La Tegola a partecipare alla regata su Buena Vista, l’ICE 62 di Luigi Pannarale, una delle barche più veloci della flotta. Dopo un’ottima partenza in boa, in testa alla flotta, Verve Camer ci sfila da sotto costa. Siamo secondi alla boa delle secche di Punta Penne. In acqua ci sono tanti tronchi, che cerchiamo di evitare, purtroppo senza senza successo. Nessun botto ma rallentiamo di colpo e, mentre Camer aumenta il distacco, il resto della flotta si avvicina. Finalmente, dopo qualche manovra, riusciamo a liberare lo scafo. Camer è già a 3 miglia di distanza che doppia la meda, a largo degli scogli di Àpani; difficile recuperare. Raggiunta la meda, viriamo anche noi, poggiamo e spariamo il gennaker. Al traverso, con la barca in assetto, siamo veloci. Raggiungiamo facilmente i 10 nodi, ma non è sufficiente per recuperare la testa della regata. Ci spingiamo al limite della poggia, per non abbattere, Camer ha tagliato il traguardo e siamo secondi.

Buena Vista, l'ICE 62 di Luigi Pannarale con Alberto La Tegola al timone
Buena Vista, l’ICE 62 di Luigi Pannarale con Alberto La Tegola al timone

VELA Cup Brindisi: com’è andata

A tagliare per primo il traguardo è stato Verve Camer, il Comet 50 Carbon Race di Luigi Ancora in 1 ora 30 minuti e xx secondi. Alle sue spalle Buena Vista, l’ICE 62 di Luigi Pannareale, e al terzo posto in reale Flash, il Farr 39 IMS di Andrea Milizia.

Tutti i vincitori, il bello deve ancora venire

Ma questi sono solo i primi in tempo reale, tutte le classifiche e i vincitori verranno svelati questa sera nel corso della premiazione al Marina di Brindisi (e successivamente pubblicati sul nostro sito). Oltre ai premi di classe, verranno premiate le prime imbarcazioni Classic Boat (almeno di 25 anni) di ogni raggruppamento omogeneo per lunghezza e la barca più bella ed elegante. Inoltre, durante la serata, verranno assegnati i numerosi premi ad estrazione offerti dai nostri partner Garmin, Veneziani, Leatherman, Plastimo, HiNelson e YachtingBond.

Foto di Simon Palfrader

Giacomo Barbaro

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

1 commento su “In 55 alla VELA Cup Brindisi. Record di iscritti e… sfida ad ostacoli!”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Scopri l’ultimo numero

Sei già abbonato?

Ultimi annunci
I nostri social

Iscriviti alla nostra Newsletter

Ti facciamo un regalo

La vela, le sue storie, tutte le barche, gli accessori. Iscriviti ora alla nostra newsletter gratuita e ricevi ogni settimana le migliori news selezionate dalla redazione del Giornale della Vela. E in più ti regaliamo un mese di GdV in digitale su PC, Tablet, Smartphone. Inserisci la tua mail qui sotto, accetta la Privacy Policy e clicca sul bottone “iscrivimi”. Riceverai un codice per attivare gratuitamente il tuo mese di GdV!

Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*


In evidenza

Può interessarti anche

Torna su

Registrati



Accedi