5 Classic Boat di culto che hanno fatto la storia della vela (16,3 – 19.8 m)

IL REGALO PERFETTO!

Regala o regalati un abbonamento al Giornale della Vela cartaceo + digitale e a soli 69 euro l’anno hai la rivista a casa e in più la leggi su PC, smartphone e tablet. Con un mare di vantaggi.

Classic Boat
Dal Soleil 52 allo Swan 65, ecco le 5 grandi Classic Boat da 16.30 a 19.84 metri di questo 20° episodio

Poche barche di serie hanno segnato l’immaginario collettivo come alcune di queste 5 Classic Boats. Giunti al 20° episodio, ultimo di questa prima tranche di 100 Classic Boat di valore storico by Giornale della Vela –a cui però se ne aggiungeranno di ulteriori a partire dal prossimo appuntamento– vedremo barche a dir poco memorabili, veri e propri cult della storia della vela, a partire dal mitico Swan 65 firmato Sparkman & Stephens, la prima barca a vincere la Whitbread Round the World Race (ora The Ocean Race), nonché la prima barca di serie a vincere un giro del mondo in equipaggio.

5 Classic Boat da 16.30 a 19.84 metri

Con il Grand Soleil 52 progettato da Frers si entra in un reame di barche eccezionali, veri masterpiece d’epoca. Tra queste 5 Classic Boat si annoverano nomi diventati leggende, passando dai progettisti stessi ai grandi attori del mondo della vela, come Pigi Loro Piana e i suoi My Song, di cui qui vedremo il primo. Complessivamente, ecco quindi 5 Classic Boat da 16.30 a 19.84 metri, barche che hanno saputo plasmare la vela, forse anche migliorando, con il passare del tempo.


GRAND SOLEIL 52

Cantiere del Pardo | 16.30 x 4.75 m | 1987 | German Frers

La firma è di German Frers e si vede subito da quella poppa enorme con le estremità svasate. Due pozzetti separati, una larghezza massima esagerata di 4,75 metri, una tuga a scomparsa elegantissima. Masterpiece dell’epoca.

Cantiere del Pardo – GRAND SOLEIL 52 – 1987

NAUTA 54

Nauta SNC | 16.55 x 4.82 m | 1986 | Scott Kauffman & Mario Pedol

Scott Kaufman, che ha imparato il mestiere da Sparkman & Stephens, apre il suo studio a New York dove imbarca Mario Pedol. Da questo sodalizio nasce, nel 1986, il Nauta 54. L’industriale Pigi Loro Piana se ne innamora e acquista il primo esemplare, dando vita alla saga dei My Song. Che dire, uno splendido esempio di barca da crociera veloce dell’epoca. Prodotto in soli sette esemplari, è una Classic Boat di grande classe.

Classic Boat
Nauta SNC – NAUTA 54 – 1986

Avete una Classic Boat da segnalarci? Siete proprietari di una Classic Boat? Inseritela nel nostro archivio a questo linkInserire la vostra barca di valore storico è semplicissimo. Basta inserire dati e descrizione della barca. La redazione la pubblicherà in un tempo brevissimo.


C&C 61

C&C Yachts | 18.67 x 4.60 m | 1971 | Cuthberson & Cassian

Il cantiere canadese C&C è il primo al mondo che osa costruire in vetroresina barche da 18 metri in su. Il C&C 61 non è solo avveniristico è anche bellissimo con una linea con un cavallino che si alza verso prua. Elegantissima.

Classic Boat
C&C Yachts – C&C 61 – 1971
  • Vuoi saperne di più sul C&C 61? Leggi il nostro articolo di approfondimento! Lo trovi QUI!

ULDB 65

VR Yachts | 19.70 x 4.90 m | 1987 | Andrea Vallicelli

Un altro grande progetto del mitico Vallicelli, che si dimostra il suo eclettismo progettando un Ultra Light Displacement, da cui il nome. Estremo nel dislocamento leggero, classico nel design con una poppa splendida e una pulizia di coperta rara per l’epoca. Alcuni modelli vennero comunque adattati alla regata, Nastro Azzurro nello specifico, rivelando ottimi risultati. Una signora barca.

VR Yachts – ULDB 65 – 1987

SWAN 65

Nautor Swan | 19.84 x 4.96 m | 1972 | Sparkman & Stephens

Barca leggendaria, destinata a popolare i sogni. Elegantissima, performante e dal pedigree imbattibile, venne prodotta in ben 41 esemplari, principalmente armati a ketch. Ennesimo capolavoro di Sparkman & Stephens, non solo è eccellente per la crociera, ma naviga in qualsiasi condizione. Nel 1973 vinse la prima Whitbread Round the World Race, la regata intorno al mondo in equipaggio. Icona assoluta.

Classic Boat
Nautor Swan – SWAN 65 – 1972
  • Vuoi saperne di più sul mitico SWAN 65? Leggi il nostro articolo di approfondimento! Lo trovi QUI!

Classic Boat – Dati a confronto

Grand Soleil 52 Nauta 54 C&C 61 ULDB 65 Swan 65
LOA 16.30 m 16.55 m 18.67 m 19.70 m 19.84 m
LWL 13.89 m 13.80 m 15.24 m 14.33
BAGLIO MAX 4.75 m 4.82 m 4.60 4.90 m 4.96 m
PESCAGG. 3.00 m 2.82 m 2.51 m 2.7 m 2.93 m
DISLC. 18.865 kg 17.600 kg 25.990 kg 31.751 kg
S. VELICA (R+G) 141.77* mq 167.00* mq 159.05* mq 167.04* mq
ANNO 1987 1986 1971 1987 1972

Non perdete le prossime uscite, ogni martedì e venerdì. Nel prossimo articolo troverete le prime 5 barche dell’aggiornamento alle Classic Boats di valore storico by Giornale della Vela:

  • FUN 23 | Jeanneau
  • NYTEC 23 | Nytec
  • SAMOURAI | CNSO
  • FARR 740 | Plastivela / Sea Nymph Boats
  • ECUME DE MER | Mallard

Scopri gli Episodi Precedenti

Scopri quali sono le precedenti Classic Boat memorabili by Giornale della Vela. Trovi tutti gli episodi elencati qui di seguito.


Tre “chicche” sulle Classic Boats


A cura di Doi De Luise e Luca Oriani

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Scopri l’ultimo numero

Sei già abbonato?

Ultimi annunci
I nostri social

Iscriviti alla nostra Newsletter

Ti facciamo un regalo

La vela, le sue storie, tutte le barche, gli accessori. Iscriviti ora alla nostra newsletter gratuita e ricevi ogni settimana le migliori news selezionate dalla redazione del Giornale della Vela. E in più ti regaliamo un mese di GdV in digitale su PC, Tablet, Smartphone. Inserisci la tua mail qui sotto, accetta la Privacy Policy e clicca sul bottone “iscrivimi”. Riceverai un codice per attivare gratuitamente il tuo mese di GdV!

Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*


In evidenza

Può interessarti anche

Classic IOR iconiche: Aiutateci a trovarle e celebrarle

Tra il finire degli anni ‘60 e l’inizio degli anni ‘90 troviamo quella che fu, forse per nostalgia, forse per merito, la Golden Age della vela, quasi un trentennio di scoperte, regate eccezionali e di barche inimitabili. Fu il tempo

Registrati



Accedi