Cinque Classic Boat da 6 a 7,32 metri che sono dei piccoli capolavori

IL REGALO PERFETTO!

Regala o regalati un abbonamento al Giornale della Vela cartaceo + digitale e a soli 69 euro l’anno hai la rivista a casa e in più la leggi su PC, smartphone e tablet. Con un mare di vantaggi.

Le prime 5 Classic Boat di 100: piccoli capolavori tra i 6 e i 7.32 metri.

Non tutte le barche sono uguali, e non tutte valgono allo stesso modo. La grande differenza la fanno la qualità del progetto, la firma e l’unicità della barca. Un set di caratteristiche che può definire una barca come una Classic Boat, ovvero un gioiello,  purché prodotta in serie e in vetroresina tra il 1967 e il 1998. Ma questo lo abbiamo già approfondito, nel nostro manifesto sulle Classic Boat. Iniziamo quindi a vedere le prime 5 delle 100 Classic Boat che abbiamo selezionato e che vi presentiamo in ordine crescente di grandezza, partendo da piccoli capolavori tra i 6 e i 7.32 metri.

5 Classic Boat da 6 a 7.32 metri

Cinque barche inimitabili quindi, Classic Boat che popolano tutt’oggi tantissimi marina e campi di regata: dal Meteor al J/24, queste ‘piccole’ sono in realtà delle barche davvero grandi, ancora capaci di appassionare migliaia di persone. E sono tutte accomunate da una caratteristica principale: sono tanto geniali quanto piccole, hanno stravolto il mondo appassionando a migliaia, e sono firmate da mani brillanti. Ecco quindi 5 veri cult, barche fondamentali anche per tanti giganti della vela.



METEOR

Comar / Sipla / Nautica Luino | 6.00 x 2.13 m | 1968 | Van De Stadt

Un caso unico nella storia della vela. Questa piccola barca di sei metri viene costruita ancora oggi, dopo 55 anni e ogni week end ne circolano ancora centinaia. Il merito di questo miracolosa nel design senza tempo e nella facilità d’uso del Meteor, nato dalla matita dell’olandese Van De Stadt.

Comar / Sipla / Nautica Luino – METEOR – 1968

TÉ SALT CR

Felci | 6.50 x 2.70 m | 1996 | Felci Yacht Design

Con il Té Salt, il giovanissimo designer italiano Felci sbarca alla mitica Mini Transat, regno dei francesi. Il piccolo sei metri è veloce, innovativo e ricco di originali soluzioni. Il successo porta alla versione di serie CR, varata in ben 35 esemplari. Mini yacht per veri appassionati.

Felci- Tè Salt CR (02) – 1996
  • Scopri altre grandi barche anni ’90 firmate Felci Yacht Design. Clicca qui!

AVVENTURA 703

Nauta Yacht | 7.03 x 2.48 m | 1976 | Andrea Vallicelli

Due ragazzi che diventeranno famosi si incontrano: Mario Pedol e Andrea Vallicelli. Nasce, così, all’inizio degli anni ’70 un piccolo “barchino” elegante e veloce, l’Avventura 703 che è un antesignano del day sailer con cabina. Tra i primi acquirenti ci fu un altrettanto giovane armatore, famoso per le sue barche “My Song”, Pigi Loro Piana.

Nauta Yacht – Avventura 703 – 1976
  • Leggi la storia dietro barca e cantiere attraverso le parole dei progettisti in questo articolo.

MELGES 24

Melges | 7.32 x 2.50 m | 1993 | Reichel & Pugh

Ha rivoluzionato il mondo dei monotipi. Velocissimo, acrobatico ma sicuro. È la barca più iconica del mitico cantiere statunitense, che lo costruisce anche in Europa. Conta centinaia di esemplari varati. Il progetto è dello studio americano Reichel & Pugh, una garanzia. Ancor oggi ha un circuito di regate.

Melges – Melges 24 – 1993


J/24

J-Boats | 7.32 x 2.71 m | 1977 | Johnstone

Più che una barca, è un mito. 5400 esemplari varati, una buona parte ancora naviganti in tutto il mondo e in Italia in particolare, dove è attivissima un’associazione che organizza regate in tutta la penisola. È il monotipo cabinato più diffuso al mondo. Da lui sono passati i più grandi velisti. Nato da un prototipo costruito in un garage, è il sette metri che non invecchierà mai e rimarrà attuale, sempre.

J-Boats – J/24 – 1977

Dati a confronto

Meteor Té Salt CR Avventura 703 Melges 24 J/24
LOA 6.00 m 6.50 m 7.03 m 7.32 m 7.32 m
LWL 5.20 m 6.50 m 6.71 m 6.10 m
BAGLIO MAX 2.13 m 2.70 m 2.48 m 2.50 m 2.71 m
PESCAGG. 0.98 m 2.00 m 1.45 m 1.52 m 1.22 m
DISLC. 780 kg 1.000 kg 850 kg 794 kg 1.406 kg
S. VELICA (R+G) 21.18 mq 19.5 sq 27 mq 32.13 mq 24.34 mq
ANNO 1968 1996 1976 1993 1977

Non perdete le prossime uscite, ogni martedì e venerdì. Nel prossimo articolo:

  • Rivetto | Errepidi / Negri Natica;
  • Surprise | Archambault;
  • X-79 | X-Yachts;
  • Passatore | Sartini;
  • Comet 28 Race | Comar.

Tre “chicche” sulle Classic Boats


A cura di Doi De Luise e Luca Oriani

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

5 commenti su “Cinque Classic Boat da 6 a 7,32 metri che sono dei piccoli capolavori”

  1. Aggiungerei che il progetto del Vallicelli prevedeva due tipi di motorizzazione: linea d’asse e fuoribordo (ognuna con i suoi pro e contro).
    Buon vento

  2. Non tratterete il cnso samourai 7,40 di Michel Bigioin? Potreste indicarmi su quale numero della vostra rivista fu Trattato?
    Grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Scopri l’ultimo numero

Sei già abbonato?

Ultimi annunci
I nostri social

Iscriviti alla nostra Newsletter

Ti facciamo un regalo

La vela, le sue storie, tutte le barche, gli accessori. Iscriviti ora alla nostra newsletter gratuita e ricevi ogni settimana le migliori news selezionate dalla redazione del Giornale della Vela. E in più ti regaliamo un mese di GdV in digitale su PC, Tablet, Smartphone. Inserisci la tua mail qui sotto, accetta la Privacy Policy e clicca sul bottone “iscrivimi”. Riceverai un codice per attivare gratuitamente il tuo mese di GdV!

Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*


In evidenza

Può interessarti anche

Classic Boat: 5 vostre barche che sono capolavori da celebrare

Trattando di Classic Boat, inevitabilmente, si copre un periodo ricco di diversità e differenti filosofie progettuali. Un percorso lungo oltre 30 anni in cui cantieri, progettisti e regate, hanno saputo plasmare il mondo della vela, rendendolo così come lo conosciamo

Registrati



Accedi