Tutto quello che devi sapere sulla VELA Cup 2023

IL REGALO PERFETTO!

Regala o regalati un abbonamento al Giornale della Vela cartaceo + digitale e a soli 69 euro l’anno hai la rivista a casa e in più la leggi su PC, smartphone e tablet. Con un mare di vantaggi.

Siete sicuri di sapere proprio tutto sulla VELA Cup?  Cos’è, chi può partecipare, cosa si vince, ecc. Ecco tutte le risposte a tutte le domande che vorreste farci ma che non ci avete mai chiesto. Vi spieghiamo perché la VELA Cup è l’evento per tutti a cui non potete mancare. Sei tappe, da maggio ad ottobre, nei luoghi più belli d’Italia. Ogni veleggiata si svolgerà lungo un percorso costiero, alla portata di tutti, attorno a boe e isole nelle acque cristalline dei nostri mari. La sera, una grande festa con cibo e musica per divertirci tutti assieme.

Tutte le tappe della VELA Cup 2023

Ecco perché la VELA Cup è per tutti!

VELA Cup

– Qualsiasi barca, basta che navighi a vela, può partecipare alla VELA Cup?

Sì. La manifestazione è aperta a tutte le barche e multiscafi, cabinati e aperti, senza limitazione d’età, senza utilizzo di certificati di stazza, a partire da 4 m di LFT in su.

– Se la mia barca ha le cozze e il mio equipaggio siamo io, la mia famiglia e il cane?

Benvenuti a una di quelle poche regate dove sono ammesse barche a vela e velisti di ogni genere, anche i parenti e gli amici per cui “cazza” suona come una parolaccia. Non servono certificati di stazza o tutte le complicazioni burocratiche del caso. Basta levare la randa dal garage in cui la tenete e preparare la borsa.

– “Ma non so il regolamento di regata, io! Come faccio?”

Tranquillo. Non ci sono complicate regole di regata, ma la normativa sugli abbordi in mare (NIPAM), quelle regole che usiamo tutti i giorni per navigare. Tutto è più facile a portata di qualsiasi appassionato, nel rispetto del fair play e della sportività.

– “La mia barca è troppo vecchia?”

Non esistono barche vecchie, diventano solo “Classic”. Se credete che la vostra barca non sia più performante come una volta, non preoccupatevi. Da quest’ano la VELA Cup avrà una classifica dedicata per barche con più di 25 anni, anche se costruite in serie o in vetroresina.

– Nelle classifiche le barche saranno divise per lunghezza?

Assolutamente si. Tutte le imbarcazioni saranno divise dal Comitato Organizzatore in gruppi omogenei per lunghezza fuori tutto (LFT). Barche più grandi, vele più grandi. La competizione sarà equa per tutti e il vincitore assoluto sarà assegnato in base ad una formula segreta di compenso che premia chi ha avuto la migliore performance rispetto alla propria barca.

– Non mi sento di dare il gennaker/spinnaker. Che faccio?

Se non vi sentite “troppo agonisti” potete scegliere di veleggiare nella categoria “Cruising Boat” dove si naviga solo a vele bianche, con una classifica dedicata. L’importante è divertirsi!

– “Ho superato i 4 nodi di velocità, una volta e per sbaglio. Non vincerò mai niente, vero?

Errore! Alla VELA Cup si vincono super premi (per davvero). Oltre alla bag della regata che viene consegnata a ciascun equipaggio (assieme ad una copia del Giornale della Vela) ad ogni VELA Cup ci sono premi ad estrazione per tutti i partecipanti. Pensate che il 40% di tutti i concorrenti riceve un premio!

– Ho una barca da regata ed un equipaggio di velisti esperti, ci divertiremo anche noi?

Certo! Se hai l’anima da regatante ed equipaggio competitivo, iscriviti alla categoria “Sport Boat” dove puoi usare tutte le vele che vuoi (drifter, Code 0, spinnaker, gennaker, frulloni, etc.). Siamo certi che troverai pane per i tuoi denti, ma ricorda, si applicano le NIPAM, non il regolamento di regata!

– Com’è il percorso?

Ogni VELA Cup avrà un suo percorso costiero, determinato dall’Avviso di Veleggiata, della durata di circa 3 ore. Un percorso alla portata di tutti, tra boe e isole, da fare in sicurezza e senza ostacoli o “trappole” nascoste.

– Come devo passare le boe quando sono vicino a un’altra barca?

Secondo le regole del fairplay, ovvero le imbarcazioni che si trovano fra una boa o un ostacolo o fra altre imbarcazioni hanno diritto di spazio per passare o effettuare la virata o strambata se questa manovra è necessaria. È comunque vietato incunearsi fra una boa od ostacolo e altra/altre imbarcazioni quando si è a meno di 100 metri dalla boa od ostacolo. Usa il buon senso ed evita situazioni di pericolo!

– Corro rischi assicurativi in caso di incidenti?

No, è sufficiente avere una polizza assicurativa come previsto dalle norme sulla navigazione. Non c’è bisogno di avere estensioni “regata” oltre alla polizza che già hai. Infatti, la VELA Cup è una manifestazione velica sportiva e si applicano le regole comuni della navigazione.

– Come funziona la classifica, devo avere certificati particolari?

No, basta compilare in tutte le sue parti la scheda informativa all’atto dell’iscrizione. Le classifiche vengono stilate in base alla lunghezza fuoritutto (LFT), non deve contemplare pulpiti, fermi di prua, delfiniere, musoni, buttafuori di poppa, timoni esterni allo scafo. C’è anche un vincitore in tempo compensato con una esclusiva formula segreta che premia chi ha avuto la migliore performance, indipendentemente dalle dimensioni, età e tempo di arrivo.

– Posso vincere qualcosa anche se non arrivo tra i primi?

Certo, eccome! Oltre ai premi “di merito” (piatti per i primi tre di ogni categoria, premi Veneziani per il vincitore della categoria Sport Boat…) Durante la premiazione vengono estratti a sorteggio tra tutti gli iscritti numerosi e bellissimi premi offerti da partner come Garmin, Leatherman, Plastimo, HiNelson, YachtingBond. Per vincere basta un colpo di fortuna!

– Vengo da fuori con la mia barca, dovrò pagare l’ormeggio?

L’ormeggio per le barche di tutti i concorrenti è incluso nella quota d’iscrizione. Una ragione in più per farsi un weekend con noi e partecipare alla VELA Cup. Le tappe di quest’anno poi sono in alcuni dei luoghi più belli d’Italia. Partecipare alla VELA Cup è un affare!

– E chi è che fa la VELA Cup di solito?

Semplice, tutti! Da Vincenzo Onorato a Tommaso Chieffi, passando per Pigi Loro Piana, Mauro Pelaschier, Andrea Mura sono tantissimi i super velisti che hanno fatto la VELA Cup. Stesso discorso per My Song o il primo Moro di Venezia, ma la VELA Cup è anche e soprattutto per equipaggi di famiglie e semplici appassionati di vela. Ragazzi, genitori e nonni, la VELA Cup è veramente un evento per tutti.

– “Il mio timoniere ha 100 anni. Può partecipare?”

Non si è mai troppo vecchi o troppo giovani per la VELA Cup! La mitica Angela Besana Gagliardi a 100 anni ha partecipato alla VELA Cup di Santa Margherita mentre, a Capo d’Orlando, Noè Siliato, di appena 3 mesi, ha fatto la regata a bordo del Pogo 12.50 Magia di Gianluca Roveraro!

– Bello! Come mi iscrivo?

Per iscriverti alle varie tappe vai sul sito velacup.it e clicca sulla tappa che ti interessa. Completa l’iscrizione online ed effettua il pagamento al link che riceverai via email. Ti aspettiamo in acqua!

Banner sponsor VELA Cup 2023

Giacomo Barbaro

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Scopri l’ultimo numero

Sei già abbonato?

Ultimi annunci
I nostri social

Iscriviti alla nostra Newsletter

Ti facciamo un regalo

La vela, le sue storie, tutte le barche, gli accessori. Iscriviti ora alla nostra newsletter gratuita e ricevi ogni settimana le migliori news selezionate dalla redazione del Giornale della Vela. E in più ti regaliamo un mese di GdV in digitale su PC, Tablet, Smartphone. Inserisci la tua mail qui sotto, accetta la Privacy Policy e clicca sul bottone “iscrivimi”. Riceverai un codice per attivare gratuitamente il tuo mese di GdV!

Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*


In evidenza

Può interessarti anche

Registrati



Accedi