Classic IOR: tanti piccoli grandi capolavori. Ecco le vostre ‘vecchie’ glorie

IL REGALO PERFETTO!

Regala o regalati un abbonamento al Giornale della Vela cartaceo + digitale e a soli 69 euro l’anno hai la rivista a casa e in più la leggi su PC, smartphone e tablet. Con un mare di vantaggi.

Classic IOR
Classic IOR

Cosa significa avere una barca ‘vecchia’, una barca che possiamo datare a quasi 40 o 50 anni fa?

Con buona probabilità, significa possedere un pezzo di storia, la protagonista di una stagione velica memorabile che finalmente sta tornando in auge. L’entusiasmo di appassionati e armatori si è fatto sentire, sommergendoci di commenti, mail e segnalazioni.

E a buon vedere. Adesso, infatti, tantissime barche potranno finalmente ritrovare quella pubblica dignità che meritano. Dopo una prima tranche di barche e progetti che ci avete segnalato, ecco quindi un’altra selezione di “Classic IOR” (come li ha definiti l’AIVE, Associazione Italiana Vele d’Epoca), che ha aperto le porte alle barche IOR 1970-1984 ai suoi eventi) che ci avete inviato, un omaggio a queste ‘vecchie glorie’ così importanti sia per voi, che per la storia della vela.

Continuate a inviarci le vostre barche IOR e le loro storie, meritano di essere raccontate. Scrivetecele, allegando anche foto, a deluise@panamaeditore.it


Sempre sul tema, suggeriamo anche:


Joshua II; Ziggurat 995

A partire con i grandi nomi, Salvatore Caradonna ci ricorda del suo Joshua II, lo Ziggurat 995 che l’anno scorso ha quasi vinto la Round Aeolian Race (2° di classe, 3° overall. Qui la storia). Evoluzione dell’iconico Ziggurat 916, lo Ziggurat 995 è un Classic IOR notevole e, come il precedente, porta la firma del grande Andrea Vallicelli, uno tra i più grandi progettisti IOR.

Prodotto dai cantieri CPR di Fiumicino, a partire dal 1981, lo Ziggurat 995 recupera l’impronta sportiva del 916, cercando però di essere più confortevole negli interni. Lungo 9.95 metri fuori tutto (LOA) e appena 3.30 al baglio massimo, è una barca filante, dalle linee strette e con buone doti boliniere. In versione standard, si presenta come uno sloop armato in testa d’albero ma, nella versione puramente da regata, questo veniva frazionato a 7/8, in parallelo ad un notevole alleggerimento dei pesi. Peculiare, ma esattamente come per il 916, il 995 veniva prodotto sia in versione finita che in kit.

joshua II
Joshua II; lo Ziggurat 995 di Salvatore Caradonna (1981; Vallicelli; CPR)

Fortunello 77, il fascino dei Mini Tonner

Passando a categorie inferiori, ma solo per dimensione, Massimiliano Valsesia ci ricorda il Fortunello 77, progettato da Sciomachen, rievocando così la piccola grande avventura dei mitici Mini Tonner.

Fortunello 77 – Mini Tonner

Classe vitale e divertente, i mini tonner presero piede fin dai primi anni settanta, regatando sotto i 16.5’ in IOR e diventando particolarmente ‘grandi’ verso la fine del decennio. Furono tra i promotori di una ‘vela democratica’, offrendo alti livelli e alta competitività in un circuito diffusissimo e altrettanto affiatato, però in grado di  mantenersi economicamente più accessibile degli altri circuiti. Fu la classe di tutti e la classe dei grandi, divertente, veloce e, a suo modo, pionieristica; nonché, ovviamente, luogo d’esercizio di tanti grandi firme, quali Sciomachen, Jezequel, Holland e Farr, per citarne alcuni.

Fortunello in un’immagine d’archivio del Giornale della Vela

Bellona; Domino 39

Sempre parlando dei progetti di Sciomachen, anche Jacopo Baldini ci scrive parlando di IOR, di Bellona nello specifico, un Domino 39 (11,84 m x 3.72 m):

A proposito di IOR, lo studio Sciomachen disegnò per i cantieri Biasi il Domino 39, nel 1981, una serie completamente custom negli interni. Questo esemplare presenta interni in mogano con tre cabine, dinette e bagno meravigliosi, linee tiratissime con timone a barra, albero a tre crocette. Caratteristica unica per l’epoca era il bi-pozzetto con doppia entrata.

Refittata ne 2022, per gli interessati, Bellona è in vendita a Ravenna a 30.000€

Bellona; Domino 39 (Sciomachen; 1981)

Fuxia: uno Show 29 firmato Jèzèquel è in vendita

Era il 1975 quando Barberis iniziava la produzione del primo Show 29, il numero 1 di 50, frutto di un progetto firmato da un altro grande nome che abbiamo già visto: Alain Jèzèquel. Un progetto che venne portato avanti e prodotto fino al 1988, ma, soprattutto, barca in vendita sul nostro mercatino dell’usato (qui), perchè Fuxia, lo Show 29 di Antonio Pitini, può esser vostro per 23.000€.*

Fuxia; Show 29

Lungo 8.97 metri fuori tutto, 7.01 m al galleggiamento e 3.02 metri al baglio massimo, lo Show 29 è un half tonner in vetroresina armato in testa d’albero, con una superficie velica (R+G) di circa 37.16 mq. Comodo e spazioso per la classe, dato l’ampio baglio e la poppa relativamente larga, ospita fino a 6 persone, divise tra quadrato, cabina di prua e cabine poppiere. Ovviamente, cucina e servizi non mancano, rendendolo versatile e apprezzato sia per la crociera, sia per tirare bordi in regata.

Show 29; Jezequel; Barberis – Pianetti

Vinca e i grandi Classic IOR

A concludere questa seconda serie di Classic IOR che ci avete inviato e suggerito, non possiamo non citare e riportare alcuni dei grandi progetti indicati da Andrea Maria Apollonj Ghetti, che ricorda di splendide barche in lamellare: Vihuela, Vanessa e Vinca, della famiglia Violati, progettati da Carcano e costruiti da Peppino Gallinari di Anzio; oppure Moby Dick, progettata da Peterson e costruita sempre da Gallinari. 
Vinca; progetto di Carcano, realizzata da Peppino Gallinari di Anzio

Complessivamente, a ricordare e onorare un’epoca d’oro, siete stati in tanti, e in tanti continuate a scriverci e commentare. Un segnale indubbiamente positivo, oltre che piacevole, per la rinascita di un’intera generazione. Quindi, continuate a mandarci storie, foto e racconti dei vostri Classic IOR, e noi li pubblicheremo qui, perchè possano giustamente essere condivisi.


Hai uno IOR? Raccontacelo!
  • Hai uno IOR e ci vuoi raccontare la sua storia? Scrivicela alla mail deluise@panamaeditore.it, corredandola di qualche immagine della barca. La pubblicheremo sul Giornale della Vela!
  • Hai uno IOR e lo vuoi vendere? Inseriscilo sul nostro mercatino degli annunci, è gratis e ti daremo una mano!

 

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Scopri l’ultimo numero

Sei già abbonato?

Ultimi annunci
I nostri social

Iscriviti alla nostra Newsletter

Ti facciamo un regalo

La vela, le sue storie, tutte le barche, gli accessori. Iscriviti ora alla nostra newsletter gratuita e ricevi ogni settimana le migliori news selezionate dalla redazione del Giornale della Vela. E in più ti regaliamo un mese di GdV in digitale su PC, Tablet, Smartphone. Inserisci la tua mail qui sotto, accetta la Privacy Policy e clicca sul bottone “iscrivimi”. Riceverai un codice per attivare gratuitamente il tuo mese di GdV!

Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*


In evidenza

Può interessarti anche

Quattro “nuove” mitiche Classic Boat da 13.6 a 16 metri

Le Classic Boat di valore storico by Giornale della Vela non smettono mai di aggiornarsi! In quest’ottica, anche grazie ai vostri suggerimenti, sono arrivate 19 nuove barche, 19 nuove Classic Boat da celebrare e valorizzare.  Abbiamo ormai superato la quota

Registrati



Accedi