VIDEO – Come controllare il rigging, sartie, arridatoi e coppiglie

APPROFITTANE SUBITO! Abbonati al Giornale della Vela cartaceo + digitale e a soli 69 euro l’anno ricevi la rivista a casa e in più la leggi su PC, smartphone e tablet. Con un mare di vantaggi. Scoprili qui >>

Controllare il rigging, sartie, arridatoi e coppiglie elementi chiavi delle manovre fisse, su una barca da crociera è una operazione facile che può evitare disastri.  Nel sesto  video-episodio di Scuola di VELA vediamo come controllare le sartie, gli arridatoi, le coppiglie e le drizze, nei punti di maggior usura.

Come controllare il rigging sulla barca da crociera

Controllare il rigging, le manovre fisse e correnti, è una buona pratica da svolgere all’inizio di ogni uscita.

Per quanto riguarda le manovre fisse la prima cosa da controllare sono gli arridatoi, che sono quei dispositivi a doppia vite che servono a tesare le sartie. Bisogna verificare la presenza di tutte le coppiglie, e degli anellini di sicurezza, che servono a bloccare gli arridatoi dallo svitamento sotto carico. Uno degli incidenti più frequenti infatti, è dovuto alla mancanza di uno di questi piccoli anellini di metallo, quando la sartie è sottovento,  e dunque scarica, la coppiglia si può sfilare, e al cambio mura, si rischia il disalberamento se l’arridatoio a fondo corsa si svita.

Gli arridatoi, vanno nastrati sia per scongiurare la perdita delle coppiglia, che per non avere punti metallici taglienti in vista. Le sartie vanno controllate nel punto d’ innesto nel terminale,  la presenza di ruggine o l usura di uno dei trefoli dei cavi, è sinonimo di grave deterioramento del cavo.

Nel video sotto viene anche illustrato come controllare alcune manovre correnti come i terminali di una drizza di gennaker, nel  punto di maggior usura, ovvero il nodo terminale.

Il sesto video episodio di Scuola di VELA

Il sesto video episodio di Scuola di VELA, relativo al controllo del rigging, illustra chiaramente quanto detto sopra con l’aiuto della navigatrice oceanica Susanne Beyer. E’ disponibile anche sul canale youtube del Giornale della VELA dove troverete tutti gli episodi di scuola di VELA, anche quelli per principianti e per esperti!

 


ENTRA NEL CLUB DEL GIORNALE DELLA VELA
Ti piace il nostro punto di vista sul mondo della vela? Allora non devi far altro che entrare nel club e iscriverti alla nostra newsletter gratuita, per ricevere ogni settimana le migliori news di vela selezionate dalla nostra redazione. Inserisci la tua mail qui sotto, accetta la Privacy Policy e clicca sul bottone “Iscrivimi”.


Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*


C’è di più! Sul nostro canale YouTube ti aspetta tutta la vela, minuto per minuto. Ma in video!

ISCRIVITI GRATIS

ABBONATI E SOSTIENICI

Hai visto quanta carne al fuoco? Se apprezzi il nostro lavoro abbonati al Giornale della Vela. Non solo ricevi a casa la rivista ma ti facciamo un regalo unico: accedi all’archivio storico digitale del Giornale della Vela e leggi centinaia e centinaia tra i migliori articoli apparsi sulle pagine del GdV dal 1975 ai giorni nostri!

ABBONATI SUBITO


 

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Scopri l’ultimo numero

Sei già abbonato?

Ultimi annunci
I nostri social
In evidenza

Può interessarti anche

Quanto costa il tagliando del motore entrobordo?

Quanto mi costa il tagliando del motore entrobordo? Conti alla mano, ecco le voci fatturate da una officina autorizzata per la  manutenzione periodica del motore di una barca a vela da crociera di 9-12 metri. Quanto costa il tagliando del

Torna su