Swan 58, segni particolari: intramontabile

APPROFITTANE SUBITO! Abbonati al Giornale della Vela cartaceo + digitale e a soli 69 euro l’anno ricevi la rivista a casa e in più la leggi su PC, smartphone e tablet. Con un mare di vantaggi. Scoprili qui >>
Swan 58 - In navigazione
Swan 58 – In navigazione

Lo Swan 58 può essere considerato il punto di arrivo dell’evoluzione del concetto di Bluewater, di cui Nautor Swan è la capostipite fin dal 1996. Design intramontabile firmato German Frers, prestazioni invidiabili e il sigillo di garanzia di uni dei cantieri più famosi al mondo. Ecco com’è fatta.

Swan 58 – Il Bluewater secondo Swan

Lo Swan 58 (m. 17,96 x 5,27) è un vero e proprio Bluewater yacht destinato a navigare in tutta comodità in qualsiasi parte del mondo, per quanto riguarda le linee infatti, le sezioni di prua sono state ammorbidite con l’idea di consentire un’andatura più morbida di bolina. Uno yacht con tutte le caratteristiche moderne che questo tipo di barche ha, ma senza alcun compromesso in termini di prestazioni e piacere di governo della barca. Lo Swan 58 sfiora i 18 metri, una misura perfetta per essere usata tutto l’anno, magari anche per viverci a bordo per lunghi periodi.

Swan 58 – Un cruiser con performance da prima della classe

Proprio perché si tratta di un cruiser senza compromessi adatto alle lunghe navigazioni, sono state fatte alcune scelte precise per accessori e attrezzatura. Sono infatti ben sei i serbatoi dedicati ad acqua e gasolio, per un totale di carburante che può arrivare a ben 1.050 lt con 946 di acqua. Numeri importanti, chi fa lunghe navigazioni sa infatti quanto sia importante potere essere indipendenti, per acqua e gasolio, dagli scali forzati a terra. E su una barca come lo Swan 58 a bordo di puoi vivere come sei fossi in un appartamento di lusso, non avere il vincolo del ritorno frequente sulla terra ferma diventa una priorità. Per simili ragioni la barca è dotata di un garage tender che può contenere un tender di 2,8 x 1,4 mt  a chiglia rigida gonfio, fondamentale comfort per una barca da lunghe navigazioni. All’interno un sistema di areazione forzato fa si che i lunghi periodi a bordo siano “comodi” anche dal punto di vista del controllo della temperatura all’interno e della qualità dell’areazione.

Swan 58 – La scheda tecnica

Lungh. scafo17.96 m
Lungh. con bompresso19.11 m
Lungh. gall.17.09 m
Largh.5.27 m
Immersione chiglia standard2.70 m
Immersione chiglia corta2.20 m
Immersione chiglia performance3.80 m
Immersione chiglia telescopia2,20 – 3,80 m
Dislocamento std25.400 kg
Zavorra chiglia standard7.500 kg
Carburante1.080 l
Acqua946 l
Randa116.52 m2
Fiocco97.48 m2
Gennaker334 m2

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Scopri l’ultimo numero

Sei già abbonato?

Ultimi annunci
I nostri social
In evidenza

Può interessarti anche

Solaris 39

Solaris 39, uno IOR sempreverde (con costruzione al top)

Nei primi Anni ‘80, sull’onda delle introduzioni sorte con il finire del decennio precedente, iniziano a mutare linee e volumi, nascono imbarcazioni più ‘moderne’, con scafi più filanti e galleggiamenti più vicini al fuoritutto. Sono gli anni dello IOR (International

Neo 570c

Neo 570c, il fast cruiser (17 m) fuori dal coro

Ci sono progetti nuovi e ci sono progetti innovativi. Come anche ci sono tutti quei progetti che stanno un po’ a metà, galleggiando nel mezzo, sfiorando l’uno o l’altro limite. E poi c’è il nuovo Neo 570c, che gioca in

Rendering del nuovo CNB 78

CNB 78, il super 23 metri di Briand costruito in Italia

CNB presenta al salone di Düsseldorf il mock-up del nuovo 78 piedi, che sostituirà il CNB 76. La nuova barca, al momento ancora in progetto, verrà costruita ad Aquileia (Udine), il cantiere CNB infatti ora è parte del gruppo Solaris.

Torna su