Checco Bruni vola ancora: titolo Master al Mondiale Moth

Checco Bruni - Mondiale Moth 2022
Checco Bruni – Mondiale Moth 2022

Checco Bruni ha dimostrato ancora una volta di saper volare, e di saper volare anche forte. È stato un grande spettacolo quello del Mondiale Moth 2022 che si è tenuto in Argentina, a Buenos Aires, dal 27 novembre al 4 dicembre, nonostante il meteo avverso.

Mondiale Moth 2022 – La sfida di Checco

Durante le 14 prove del Mondiale Moth, Checco Bruni ha confermato ancora una volta di essere uno dei più forti su questa deriva. Il timoniere di Luna Rossa torna in Italia con il sesto posto assoluto e il primo posto nella categoria Master. Il “nuovo viaggio tra acqua e aria” – questo lo slogan scelto da Franke, lo sponsor che per il secondo anno consecutivo accompagna Francesco a bordo del suo Moth – si è concluso ancora una volta alla grande. Le condizioni meteo nella Dársena Norte dello Yacht Club Argentino sono state particolarmente impegnative durante tutti e 7 i giorni di gara, ma alla fine tutte le prove previste dal calendario sono state svolte correttamente.

Mondiale Moth 2022 – Gli altri piazzamenti

A portarsi a casa il Mondiale Moth 2022 è stato – con 17 punti – l’inglese Dylan Fletcher Scott, seguito dal padrone di casa, l’argentino Massimo Contessi, che si è aggiudicato anche il titolo Juniores. Terzo classificato l’italiano Simone Salvà che ha chiuso il podio con 36 punti. Checco Bruni si è piazzato al sesto posto – tra 38 partecipanti – dietro agli americani Brad Funk e Richard Didham, e si è laureato Campione del Mondo Master. Gli altri italiani in gara hanno concluso con dei buoni e discreti piazzamenti. Undicesima piazza per Lorenzo De Felice, diciannovesima per Franco Mazzetti mentre il Mondiale di Francesco Cerina si è concluso al 36° posto.


ENTRA NEL CLUB DEL GIORNALE DELLA VELA
Ti piace il nostro punto di vista sul mondo della vela? Allora non devi far altro che entrare nel club e iscriverti alla nostra newsletter gratuita, per ricevere ogni settimana le migliori news di vela selezionate dalla nostra redazione. Inserisci la tua mail qui sotto, accetta la Privacy Policy e clicca sul bottone “Iscrivimi”.


Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*


C’è di più! Sul nostro canale YouTube ti aspetta tutta la vela, minuto per minuto. Ma in video!

ISCRIVITI GRATIS

ABBONATI E SOSTIENICI

Hai visto quanta carne al fuoco? Se apprezzi il nostro lavoro abbonati al Giornale della Vela. Non solo ricevi a casa la rivista ma ti facciamo un regalo unico: accedi all’archivio storico digitale del Giornale della Vela e leggi centinaia e centinaia tra i migliori articoli apparsi sulle pagine del GdV dal 1975 ai giorni nostri!

ABBONATI SUBITO


 

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Scopri l’ultimo numero

Sei già abbonato?

Ultimi annunci
I nostri social
In evidenza

Può interessarti anche

paralimpiadi

Se sei un velista disabile puoi scordarti le Olimpiadi

Fumata nera. Il Comitato Paralimpico Internazionale (IPC) ha respinto la richiesta, presentata da World Sailing (la Federvela mondiale), di riammettere la vela come disciplina ai giochi Paralimpici di Los Angeles 2028. La vela ancora esclusa dalle paralimpiadi 2028 Già esclusi

Torna su