Leopard 42 (12 m), ovvero come vivere, e navigare, bene in barca

Il Leopard 42

Per chi ama i catamarani da crociera con comfort di lusso, il nome Leopard Catamarans sarà certamente famigliare. Questi catamarani nascono nei cantieri sudafricani Robertson & Caine e portano la firma degli architetti Simonis & Voogd. Nel nostro paese vengono importati dalla società Sail Italia, la prima a puntare sulle qualità costruttive e di navigazione di questi cat.

LA GAMMA

Il cantiere Leopard Catamarans conta oggi nella sua gamma tre modelli: il Leopard 42, il 45 e il 50. Tre scafi accomunati da un family feeling ben preciso, che prevede un ampio fly bridge con postazione di comando e zona living esterna, con un pozzetto principale riparato.

L’ultima nata della gamma è il Leopard 42, un cat da crociera che ha tutte le caratteristiche per accontentare le esigenze del diportista moderno che cerca un mezzo estremamente comodo ma anche curato esteticamente.

A prua il Leopard 42 vanta un’ampia zona prendisole

Il progetto della barca ruota intorno al “cuore” di un cat moderno, la tuga panoramica, che è diventata ormai un vero must nei catamarani da crociera. Sul 42 è in un certo senso “estremizzata” per garantire la massima vivibilità della zona esterna con quella interna, così da ottenere una dinette che sembra una veranda sul mare.

Eletto Multihull of the Year nel 2022 al Salone de La Grande Motte dedicato ai multiscafi, il Leopard 42 ha uno stile negli esterni che è un’evoluzione del Leopard 50, una pietra miliare nella produzione Leopard Catamarans a tal punto da ispirare anche i modelli a motore. Il 42 a vela presenta, oltre alla tuga panoramica, anche finestre laterali continue lungo i due scafi in prossimità delle cabine, un hardtop rigido e su esso quella che è diventata a tutti gli effetti un’area lounge superiore.

Interessante anche la soluzione a prua della cellula abitativa. Pur essendo presente la rete tra i due scafi, prima di essa i progettisti sono riusciti a ricavare un’area prendisole comoda che all’occorrenza può essere utilizzata anche come area living a prua. Zone prendisole che sono anche presenti a poppa, tra i due scafi.

Leopard 42 – Interni

Il quadrato interno del Leopard 42 esaltato  dalla tuga panoramica

Non c’è dubbio che uno dei pezzi forti del Leopard 42 siano gli interni, e in particolare il salone riparato. Di fatto la sensazione non è quella di stare dentro un luogo chiuso tanto gli interni comunicano con l’esterno e in particolare con la zona living di poppa.

L’effetto della luce è impressionante e consente di vivere al 100% la barca anche nelle giornate di brutto tempo. Caratteristica anche delle cabine che hanno una doppia, e in alcuni casi tripla, fonte di luce. Un dettaglio che nella vivibilità interna fa la differenza.

Leopard 42 – I numeri

Lungh. f.t.: 12,67 m

Largh.: 7,04 m

Immersione: 1,4 m

Disloc.: 12.467 kg

Sup. velica: 113,1 mq

Motore: 2×45 hp

Carburante: 600 litri

Design: Simonis&Voogdt

Prezzo: 726.000 e + Iva

www.sailitalia.com

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Scopri l’ultimo numero

Sei già abbonato?

Ultimi annunci
I nostri social
In evidenza

Può interessarti anche

Neo 570c

Neo 570c, il fast cruiser (17 m) fuori dal coro

APPROFITTANE SUBITO! Abbonati al Giornale della Vela cartaceo + digitale e a soli 69 euro l’anno ricevi la rivista a casa e in più la leggi su PC, smartphone e tablet. Con un mare di vantaggi. Scoprili qui >> Ci

Rendering del nuovo CNB 78

CNB 78, il super 23 metri di Briand costruito in Italia

CNB presenta al salone di Düsseldorf il mock-up del nuovo 78 piedi, che sostituirà il CNB 76. La nuova barca, al momento ancora in progetto, verrà costruita ad Aquileia (Udine), il cantiere CNB infatti ora è parte del gruppo Solaris.

Torna su