La superconnessione satellitare di Elon Musk funziona anche in barca (e non costa troppo)

starlink
starlink

Se la pandemia ha sdoganato il lavoro da remoto, facendone una necessità, oggi le nuove tecnologie di connessione a Internet come la fibra ottica e il 5G, lo hanno reso una comodità a cui ci siamo abituati. Non sempre però è possibile avere una connessione a Internet abbastanza veloce ed affidabile, che ci permetta di lavorare da remoto, dove vorremmo. Questo è vero specialmente lungo le nostre coste, in quei luoghi più belli e remoti, raggiungibili unicamente con un’imbarcazione.

La soluzione ai nostri problemi di connettività in mare potrebbe arrivare dallo spazio. Da dicembre è disponibile anche in Italia Starlink per camper, il nuovo servizio di connessione a Internet satellitare di SpaceX, azienda aerospaziale statunitense di proprietà di Elon Musk (padron della Tesla e cofondatore di PayPal).

Come funziona Starlink

La novità di questo servizio sta nell’utilizzo di una costellazione di satelliti miniaturizzati (Starlink) che orbitano attorno alla terra e comunicano con ricetrasmettitori terrestri, garantendo una connessione a Internet globale in banda larga e a bassa latenza (la latenza è il tempo di risposta tra computer e server, una bassa latenza è necessaria, ad esempio, per effettuare delle videochiamate).

Ti abboni per camper, ma va bene anche per la barca

L’abbonamento per camper (Starlink RV), al di là del nome, ci permette di utilizzare il servizio in movimento spostandoci in tutto il continente europeo, teoricamente per un massimo di 60gg consecutivi al di fuori dell’Italia (poi sarà necessario aggiornare l’abbonamento registrandosi nel paese dove ci si trova).

Se escludiamo Montenegro, Albania, Cipro e Turchia, oggi la totalità delle coste settentrionali del Mediterraneo è coperta dal servizio e, sebbene il suo funzionamento in navigazione, oltre 12 miglia dalla costa, non sia previsto da contratto (l’area è coperta ma per utilizzarlo è necessario sottoscrivere il piano Marittimo, molto più costoso e non ancora disponibile in Italia), diverse testimonianze di chi lo ha già provato confermano che è possibile collegarsi anche durante le lunghe traversate in Mediterraneo.

Starlink, quanto costa

I prezzi dell’abbonamento sono decisamente più abbordabili rispetto a quelli a cui eravamo abituati. L’antenna, autoinstallante, costa 410 euro e l’abbonamento mensile (che può essere sospeso quando non viene utilizzato) costa 85 euro al mese. Al momento in cui pubblichiamo l’articolo, una promozione permette di provare il servizio per 30 giorni pagando solamente 1 euro e, alla fine del primo mese, se non si restituisse l’apparecchio, ci verrebbe addebitato il costo dell’antenna.

SCOPRI DI PIU’ SULL’USO NAUTICO DI STARLINK

Per consigli e suggerimenti sull’utilizzo a bordo di Starlink su Facebook è attivo un gruppo dedicato https://www.facebook.com/groups/starlinkonboats

Specifiche di alimentazione antenna Standard:

Media: 50-75 W
Inattivo: 20 W
Picco: 100-240 V~ 2,0 A 50-60 Hz

Giacomo Barbaro

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

4 commenti su “La superconnessione satellitare di Elon Musk funziona anche in barca (e non costa troppo)”

  1. Si ma, a parte che se ci serve il sat siamo su una barca di categoria A, quante cazvolo di antenne vuoi installare?! Quando hai un Thales vessel link 200 e un palmare Inmarsat di backup, l’unica cosa che serve in più è la radio HF SBB-USB e l’app Droid Navtex.

  2. …il satellite fisso serve per i servizi GMDSS e di assistenza remota, se no basta noleggiare un IsatPhone 2 per il tempo che ci serve. Fino a 20 miglia basta un buon router 4G.

  3. Chi non conosce le potenzialità de questa innovazione non può capire . Io vivo a Lampedusa e sono albergatore vi posso dire che i problemi per quanto riguarda la connessione a internet solo con starling sono riuscito a risolverlo e riesco a dare il servizio non solo dentro le stanze e i diversi punti tipo palestra, ristorante, sala TV ma anche sugli spazi esterni come piscina e sala relax e idromassaggio. Adesso proverò la tecnologia ambulante sull mio gommone e se funziona vi farò sapere perché al di là dei preconcetti posso passare in diretta video foto e Wathsap senza scendere e viaggiando in contatto con i miei. Provare per credere!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Scopri l’ultimo numero

Sei già abbonato?

Ultimi annunci
I nostri social
In evidenza

Può interessarti anche

Quanto costa il tagliando del motore entrobordo?

APPROFITTANE SUBITO! Abbonati al Giornale della Vela cartaceo + digitale e a soli 69 euro l’anno ricevi la rivista a casa e in più la leggi su PC, smartphone e tablet. Con un mare di vantaggi. Scoprili qui >> Quanto

VIDEO – Manovrare in spazi ristretti

APPROFITTANE SUBITO! Abbonati al Giornale della Vela cartaceo + digitale e a soli 69 euro l’anno ricevi la rivista a casa e in più la leggi su PC, smartphone e tablet. Con un mare di vantaggi. Scoprili qui >> Manovrare

Torna su