Ruggero Tita e Caterina Banti hanno vinto il premio Rolex World Sailor of the Year

Ruggero Tita e Caterina Banti dopo aver vinto la medaglia d'oro sul Nacra 17 alle Olimpiadi di Tokyo 2020
Ruggero Tita e Caterina Banti dopo aver vinto la medaglia d’oro sul Nacra 17 alle Olimpiadi di Tokyo 2020

La coppia formata da Ruggero Tita e Caterina Banti non si ferma più. Dopo la vittoria della medaglia d’oro alle Olimpiadi sul Nacra 17, i due velisti hanno continuato ad inanellare una serie di successi, ottenendo anche diversi riconoscimenti personali. E ora sono stati premiati come velisti dell’anno mondiali!

I nostri velisti dell’anno vincono il velista dell’anno mondiale

Noi li avevamo premiati a maggio assieme a Ganga Bruni con il Velista dell’Anno TAG Heuer, per la storica impresa olimpica di Tokyo che ci aveva fatto emozionare giusto qualche mese prima. A luglio la coppia italiana è salita sul tetto d’Europa, aggiudicandosi il Campionato Europeo Nacra 17 ad Aarhus, in Danimarca. Poi a settembre è arrivata la soddisfazione di vincere anche il Campionato del Mondo Nacra 17 ad Halifax (Canada), il secondo della loro carriera dopo quello del 2018. Nella giornata di ieri, 25 ottobre 2022, ai due velisti italiani è stato consegnato anche un altro importantissimo riconoscimento personale.

Durante la serata organizzata a Yas Marina (Emirati Arabi) a Ruggero Tita è stato consegnato il premio per la categoria maschile, a Caterina Banti è andato quello per la categoria femminile. Tita ha battuto la concorrenza degli altri candidati giunti alla fase finale: Jean-Baptiste Bernaz (Francia), Nicolas Goyard (Francia) Bart Lambriex e Floris van der Werken (Olanda). Banti ha invece avuto la meglio su Hélène Noesmoen (Francia), Odile van Aanholt e Annette Duetz (Olanda).

Il Rolex World Sailor of the Year, premio assegnato da World Sailing, la Federvela Mondiale, rappresenta da quando è nato nel 1994 uno dei riconoscimenti più importanti per i velisti olimpionici. È una soddisfazione unica vedere la vela italiana in piedi sul gradino più alto del podio mondiale, grazie ai risultati ottenuti da Ruggero e Caterina negli ultimi due anni, e al lavoro svolto durante tutti gli anni precedenti.


ENTRA NEL CLUB DEL GIORNALE DELLA VELA
Ti piace il nostro punto di vista sul mondo della vela? Allora non devi far altro che entrare nel club e iscriverti alla nostra newsletter gratuita, per ricevere ogni settimana le migliori news di vela selezionate dalla nostra redazione. Inserisci la tua mail qui sotto, accetta la Privacy Policy e clicca sul bottone “Iscrivimi”.


Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*


C’è di più! Sul nostro canale YouTube ti aspetta tutta la vela, minuto per minuto. Ma in video!

ISCRIVITI GRATIS

ABBONATI E SOSTIENICI

Hai visto quanta carne al fuoco? Se apprezzi il nostro lavoro abbonati al Giornale della Vela. Non solo ricevi a casa la rivista ma ti facciamo un regalo unico: accedi all’archivio storico digitale del Giornale della Vela e leggi centinaia e centinaia tra i migliori articoli apparsi sulle pagine del GdV dal 1975 ai giorni nostri!

ABBONATI SUBITO


 

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Scopri l’ultimo numero

Sei già abbonato?

Ultimi annunci
I nostri social
In evidenza

Può interessarti anche

paralimpiadi

Se sei un velista disabile puoi scordarti le Olimpiadi

Fumata nera. Il Comitato Paralimpico Internazionale (IPC) ha respinto la richiesta, presentata da World Sailing (la Federvela mondiale), di riammettere la vela come disciplina ai giochi Paralimpici di Los Angeles 2028. La vela ancora esclusa dalle paralimpiadi 2028 Già esclusi

Torna su