Barcolana (9 ottobre): la regata a cui partecipare una volta nella vita

barcolana
Il record di partecipanti della Barcolana è stato di 2.689 barche nel 2018. A quante arriveremo quest’anno?

C’è una regata a cui ogni velista deve partecipare almeno una volta nella vita. Questa regata è la Barcolana, organizzata dalla Società Velica Barcola e Grignano. La più grande festa della vela del Mediterraneo e la regata più “affollata” al mondo, a cui partecipano ogni anno migliaia di barche (record di iscritti nel 2018 con 2689 barche in gara) trasformando Trieste nella capitale mondiale della vela.

Tutti possono partecipare alla Barcolana 54

Quest’anno la 54ma edizione (1-9 ottobre: è ricca di eventi collaterali di cui vi parleremo dopo) culmina con la regata “clou”, la Barcolana presented by Generali, in programma domenica 9 ottobre. Le iscrizioni sono aperte a tutte le imbarcazioni, derive escluse. Dai Mega Yacht (da 24,01 m in poi) fino alla classe IX (barche sotto ai 6,45 m), con classifiche dedicate anche alle barche tradizionali come le passere e i gozzi e ai monotipi Meteor.

barcolana - 2

E ci sarà anche la nave scuola italiana più celebre, la Amerigo Vespucci!

ISCRIVITI SUBITO ALLA BARCOLANA


Barcolana 54 – Se la tua barca è da crociera?

Hai una barca da crociera, pensata per navigare “comodo”? Non ti preoccupare: alla Barcolana puoi toglierti delle belle soddisfazioni, perché puoi iscriverla in classe Crociera nella sua categoria e concorrerai anche in questa classifica. Come capire se la tua barca è da crociera? Deve soddisfare due requisiti:

  • è progettata principalmente per questo scopo con un layout ed un allestimento interno tale da permettere periodi anche prolungati di confortevole permanenza a bordo, mantenendo permanentemente installate, durante lo svolgimento della regata, tutte le dotazioni interne originarie e/o accessorie necessarie ad un uso crocieristico;
  • il rapporto tra superficie velica di bolina di randa + genoa, espressa in metri quadri diviso ((il dislocamento diviso 1026) elevato a 2/3) deve essere inferiore a 38

ISCRIVITI SUBITO ALLA BARCOLANA


Barcolana 54 – Il percorso e il villaggio

Il percorso della regata si apre e si conclude con una vera e propria passerella davanti alla città di Trieste. Si tratta di un quadrilatero a vertici fissi posizionato nel Golfo di Trieste, della lunghezza totale di 13 miglia nautiche.

barcolana - 3
La flotta della Barcolana

La partenza è fissata alle ore 10.30 e la linea è posizionata tra Barcola e Miramare; si procede per 210 gradi, per 4,3 miglia nautiche, fino a raggiungere la prima boa, quindi segue un disimpegno di 0,90 miglia, per 332 gradi. Da Boa 2 a Boa 3, al largo del Castello di Miramare, si naviga per 4 miglia, quindi si torna verso Barcola, lungo la costa, per 2,3 miglia. Al largo del Faro della Vittoria inizia la fase finale della regata, che conduce gli equipaggi all’arrivo: si naviga per 160 gradi fino a raggiungere, dopo un miglio e mezzo, la Diga del Porto Vecchio, dove, di fronte alla piazza dell’Unità, è posizionato l’arrivo della regata.

barcolana - 1
Il villaggio della Barcolana in piazza Unità a Trieste fronte mare

Piazza dell’Unità e le Rive di Trieste saranno il cuore del Villaggio Barcolana, con gli spazi espositivi, concerti, mostre, attività dedicate al pubblico e la presenza di infopoint e spazio merchandising. L’InfoPoint, gli spazi per la vendita dei gadget e della collezione Barcolana saranno aperti al pubblico da sabato 1 ottobre.

ISCRIVITI SUBITO ALLA BARCOLANA


Barcolana 54 – Tutti gli altri eventi a cui puoi partecipare

Come vi abbiamo anticipato, la Barcolana non è soltanto la regata del 9 ottobre, ma molto, molto di più. In breve vi sveliamo tutti gli appuntamenti in mare e a terra (di vela e non solo) che, dall’1 al 9 ottobre, animeranno il Golfo di Trieste e non solo. Vi consigliamo comunque di scoprire nel dettaglio tutto il programma eventi disponibile sul sito www.barcolana.it:

barcolana - 4
La Barcolana Young
  • 1-2 ottobre: Barcolana Young (riservata ai giovani velisti della classe Optimist). Info e iscrizioni qui
  • 2 ottobre: Barcolana Nuota (gara di nuoto di un chilometro tutto da nuotare in centro città, lungo le Rive di Trieste). Info e iscrizioni qui
  • 4 ottobre: Barcolana per il Sociale (a terra e in mare nel Bacino di San Giusto, una giornata tutta dedicata alla vela solidale e alle iniziative sociali organizzata dalla Società Velica di Barcola e Grignano in partnership con la Società Triestina della Vela). Info qui
  • 4 ottobre: Barcolana Sea Chef presented by Prosecco DOC (Chef stellati si sfideranno in una competizione velica nel Golfo di Trieste accompagnati da skipper professionisti. Rientrati a terra, si sposteranno in cucina per preparare i piatti per la cena di beneficenza in programma la sera stessa). Info qui
  • 4-6 ottobre: Barcolana Maxi – Trofeo Portopiccolo (dedicata alle imbarcazioni di oltre 16 metri di lunghezza). Info e iscrizioni qui
  • 5-7 ottobre: Barcolana Sea Summit (cicli di incontri al nuovo Trieste Convention Center). Info qui
  • 7 ottobre: Regata Armatori LNI (dedicata alle imbarcazioni iscritte alle diverse sezioni della LNI che si trovano a Trieste per partecipare alla Barcolana). Info qui
  • 6-8 ottobre: Go to Barcolana da Ravenna – Trofeo Gruppo Hera (la regata d’altura di “trasferimento” da Ravenna a Trieste, organizzata dalla SVBG in collaborazione con il Circolo Velico Ravennate). Info e iscrizioni qui
  • 8 ottobre: Go to Barcolana from Slovenia (regata di trasferimento rivolta a imbarcazioni provenienti dalla costa adriatica orientale – Slovenia e Croazia). Info qui
  • 8 ottobre: Barcolana Classic – Trofeo SIAD (regata dedicata alle barche d’epoca, classiche e spirit of tradition – e da quest’anno anche alle barche stazzate IOR). Info e iscrizioni qui
  • 8 ottobre: Barcolana By Night – SNAM Cup (sfida in tarda serata tra gli equipaggi delle classi monotipo Ufo 28, Meteor e Melges 24: una regata che diventa spettacolo per migliaia di persone assiepate lungo i moli nella sera di vigilia della Barcolana). Info e iscrizioni qui

ISCRIVITI SUBITO ALLA BARCOLANA


Barcolana – Come è nata la regata più affollata del mondo

Nel lontano 1969, un piccolo gruppo di appassionati del porticciolo di Barcola chiedono, quasi con il cappello in mano, alle Autorità della Federvela di poter fare una regata. Viene concessa una data di fine stagione, la seconda domenica di ottobre (perché quella prima sono di scena gli yacht nobili con stazza, vele d’avanguardia, rating…). Si corre senza compensi e senza stazza. Barche divise secondo lunghezza al galleggiamento. Vince chi arriva primo in tempo reale. Il gruppo di amici fa il giro dei Circoli velici, insiste con gli inviti, prospetta anche premi sotto forma di bottiglie di vino.

Pegasus - Il vincitore della prima Barcolana nel 1969
Pegasus – Il vincitore della prima Barcolana nel 1969

Alla fine rispondono all’appello in cinquantuno, in una domenica di sole con il vento che soffia leggero da sud-ovest, e che i pescatori triestini chiamano “garbin”. La prima edizione di quella che allora era la “Coppa d’Autunno”, poi diventata la mitica Barcolana, viene vinta da “Betelgeuse” del capitano Piero Napp, che ha imparato a tirar bordi alla Società Triestina della Vela, e che ha fatto da prodiere per anni al suo amico Giorgio Brezich, eterno abbonato al titolo italiano di Snipe. Napp (che per l’occasione imbarca la moglie, Umberto Rizzi e Aldo Vidulich) non sa, quel giorno, di aver firmato con il suo Alpa 9 la prima pagina di una piccola grande storia della vela.

Vince anche perché si è fatto prestare lo spinnaker di un terza classe, il “Samurai”, che quasi tocca l’acqua, ma offre una spinta eccezionale e fuori dalle regole in altre regate. La passione per la regata di fine stagione non lo abbandonerà più, e non manca mai all’appuntamento. Non più con la sua barca a vela, ma con uno dei suoi rimorchiatori, il “Pegasus”, che da decenni offre ospitalità alla Giuria. Ospitalità vera, non solo un imbarco, fatta di partecipazione e sorrisi, e di squisitezze confezionate dalle mani della signora Marisa. Piero Napp è l’unico, nella storia della Barcolana, a partecipare da sempre con natanti diversi facendo la regata, a modo suo, con un rimorchiatore.

Era nato il mito Barcolana.

ISCRIVITI SUBITO ALLA BARCOLANA

 

 

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In evidenza

Continua a leggere

campionato invernale

Fenomenologia (semiseria) del Campionato Invernale

Finita l’estate, il regatante lo sa. E’ tempo di Campionati Invernali, in giro per le nostre coste: li seguiremo per voi, con vincitori, cronache e storie. Ma per introdurvi l’argomento come si deve, abbiamo chiesto a Marco Cohen, produttore cinematografico

Marina Punta Gabbiani

Ecco dove tenere la tua barca per l’inverno in Alto Adriatico

Marina Punta Gabbiani – Un’oasi nell’Alto Adriatico All’interno della laguna di Marano, una bellissima oasi naturale quasi all’estremo est della Penisola, sorge il Marina Punta Gabbiani. Oltre trecento posti ormeggio in banchina e altri trecento posti nel dry marina, che

Torna su