Novità dai saloni: l’anteprima del Grand Soleil 72 (22m). VIDEO

APPROFITTANE SUBITO! Abbonati al Giornale della Vela cartaceo + digitale e a soli 69 euro l’anno ricevi la rivista a casa e in più la leggi su PC, smartphone e tablet. Con un mare di vantaggi. Scoprili qui >>
Il Grand Soleil 72 Performance esposto a Cannes

La stagione dei saloni nautici è iniziata con il Cannes Yachting Festival e la nostra redazione è andata a caccia di brache nuove da raccontarvi. Una di queste è il nuovo Grand Soleil 72 Performance presentato in anteprima mondiale a Cannes, che verrà esposto anche al Salone Nautico di Genova. Ecco il nostro tour a bordo e un’anteprima della barca in attesa di provarla.

Grand Soleil 72 – Il video

Grand Soleil 72: Performance o LC?

Per capire com’è il Grand Soleil 72, nelle due versioni GS 72 Performance GS 72 LC (Long Cruise) ci siamo fatti guidare da un relatore d’eccellenza, il project manager Franco Corazza, che del progetto “superyacht” è il papà assieme al team del cantiere.

Grand Soleil 72, perché una barca in due versioni

Uno stesso scafo, declinato in due versioni. Una per soddisfare chi vuole un design da vera sportiva (Performance), e l’altra versione che chi ama  la navigazione con un Blue Water.” ci racconta per iniziare Franco Corazza, che prosegue: “Ma lo scafo e la costruzione sono identici.

In entrambi le versioni, una barca di altissima qualità costruttiva, con lo scheletro della barca, longheroni e longitudinali, tutti in composito vinilestere a base poliestere con ampio uso di rinforzi in carbonio dove serve veramente per rendere più rigida e solida la struttura, ovvero dove ci sono maggiori sforzi e sollecitazioni. 

Gli interni sono realizzati in composito o con legni alleggeriti. Il risultato è una barca solida e leggera, al livello top della produzione mondiale di riferimento. Per fare un esempio, la barca, inclusi i rinforzi e paratie è riuscita 100 kg meno del previsto. Il dislocamento a vuoto della versione Performance è di 31.000 kg, ai limiti minimi della categoria. E la versione LC pesa solo 500 kg in più”.

I dati del Grand Soleil 72

Lunghezza fuoritutto 23,75 m

Lunghezza al galleggiamento 19,84 m

Lunghezza scafo 22,00 m

Larghezza max 6,20 m

Pescaggio standard 3,70 m

Superficie velica 310 mq

Motore 150 hp

Carburante 1.000 litri

Acqua 1.000 litri

Cabine 4 con 4 bagni

https://www.grandsoleil.net/it/model/gs-72/


ENTRA NEL CLUB DEL GIORNALE DELLA VELA
Ti piace il nostro punto di vista sul mondo della vela? Allora non devi far altro che entrare nel club e iscriverti alla nostra newsletter gratuita, per ricevere ogni settimana le migliori news di vela selezionate dalla nostra redazione. Inserisci la tua mail qui sotto, accetta la Privacy Policy e clicca sul bottone “Iscrivimi”.


Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*


C’è di più! Sul nostro canale YouTube ti aspetta tutta la vela, minuto per minuto. Ma in video!

ISCRIVITI GRATIS

ABBONATI E SOSTIENICI

Hai visto quanta carne al fuoco? Se apprezzi il nostro lavoro abbonati al Giornale della Vela. Non solo ricevi a casa la rivista ma ti facciamo un regalo unico: accedi all’archivio storico digitale del Giornale della Vela e leggi centinaia e centinaia tra i migliori articoli apparsi sulle pagine del GdV dal 1975 ai giorni nostri!

ABBONATI SUBITO


 

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Scopri l’ultimo numero

Sei già abbonato?

Ultimi annunci
I nostri social
In evidenza

Può interessarti anche

Solaris 39

Solaris 39, uno IOR sempreverde (con costruzione al top)

Nei primi Anni ‘80, sull’onda delle introduzioni sorte con il finire del decennio precedente, iniziano a mutare linee e volumi, nascono imbarcazioni più ‘moderne’, con scafi più filanti e galleggiamenti più vicini al fuoritutto. Sono gli anni dello IOR (International

Neo 570c

Neo 570c, il fast cruiser (17 m) fuori dal coro

Ci sono progetti nuovi e ci sono progetti innovativi. Come anche ci sono tutti quei progetti che stanno un po’ a metà, galleggiando nel mezzo, sfiorando l’uno o l’altro limite. E poi c’è il nuovo Neo 570c, che gioca in

Torna su