Quattro accessori per rinnovare la barca, in coperta e sottocoperta

Tra i prodotti più cercati nel padiglione accessori della Milano Yachting Week troviamo quattro chicche per rifarsi la barca nuova. C’è ad esempio un dissalatore, sempre più presente sulle barche anche di piccole dimensioni, grazie a prezzo e facilità di installazione. Poi ci sono le alternative al teak, scelte per le loro caratteristiche in fase di refit dagli armatori più esigenti, che cercano leggerezza, praticità e durata nel tempo. A chiudere la top 4 troviamo prodotti altamente tecnologici, da un lato l’attrezzatura di coperta di altissima qualità sviluppata da Bamar, dall’altro un compattatore per rifiuti che consente di ridurre al minimo il loro ingombro a bordo.

Accessori per rinnovare la barca – Gioielli per la coperta

S:Y MD62ab con GFSE12 e RLG EVO Bamar
S:Y MD62ab con GFSE12 e RLG EVO Bamar

Scegliere Bamar per l’attrezzatura di coperta significa affidarsi ad un’azienda che installa i propri accessori a bordo di alcune delle barche più importanti del mondo. Bamar collabora con cantieri importantissimi, come Maxi Dolphin di cui vediamo l’MD62ab in foto, equipaggiato con avvolgifiocco GFSE 12 e tamburi RLG Evo. Dai vang idraulici e meccanici ai sistemi avvolgibili, Bamar produce veri e propri gioielli tecnologici.

Accessori per rinnovare la barca – Rifiuti compatti

Compattatore Obelis OB100
Compattatore Obelis OB100

I rifiuti a bordo sono un bel problema, soprattutto quando si prevede di stare in mare diversi giorni senza toccare terra. Con il compattatore Obelis OB100 avete risolto il problema dei rifiuti a bordo. Se state in mare per diversi giorni, vi basta inserire il sacchetto con la pattumiera e in pochi secondi le sue dimensioni vengono ridotte fino al 70%. Assorbe poca corrente (4 ampere) ed è piccolo e leggero (43x23x38cm, 14 kg).

Accessori per rinnovare la barca – Acqua facile a bordo

Dissalatore New 12 S Osmosea
Dissalatore New 12 S Osmosea

I dissalatori a recupero di energia funzionano, come suggerisce il nome dell’azienda che li produce, ad osmosi inversa. Questo processo utilizzato per la desalinizzazione utilizza una membrana semimpermeabile, attraverso la quale viene spinta l’acqua salata grazie agli intensificatori di pressione, per ottenere acqua dolce. I dissalatori di Osmosea sono molto compatti, facili da installare e vengono alimentati direttamente dalle batterie di bordo.

Accessori per rinnovare la barca – Addio teak, benvenuta resina

Coperta in Resina Cooldeck - Refit Style
Coperta in Resina Cooldeck – Refit Style

Scegliere un materiale sintetico come la resina Cooldeck di Refit Style al posto del teak vi garantisce più di un vantaggio. E un prodotto pensato per durare nel tempo, quindi molto resistente ad usura, grasso e urti. È personalizzabile e non assorbe, quindi è molto più facile da pulire. Inoltre grazie macchine da taglio precisissime si possono realizzare lavorazioni e rivestimenti su misura, anche per accessori come tavoli e sedute.


ENTRA NEL CLUB DEL GIORNALE DELLA VELA
Ti piace il nostro punto di vista sul mondo della vela? Allora non devi far altro che entrare nel club e iscriverti alla nostra newsletter gratuita, per ricevere ogni settimana le migliori news di vela selezionate dalla nostra redazione. Inserisci la tua mail qui sotto, accetta la Privacy Policy e clicca sul bottone “Iscrivimi”.


Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*


C’è di più! Sul nostro canale YouTube ti aspetta tutta la vela, minuto per minuto. Ma in video!

ISCRIVITI GRATIS

ABBONATI E SOSTIENICI

Hai visto quanta carne al fuoco? Se apprezzi il nostro lavoro abbonati al Giornale della Vela. Non solo ricevi a casa la rivista ma ti facciamo un regalo unico: accedi all’archivio storico digitale del Giornale della Vela e leggi centinaia e centinaia tra i migliori articoli apparsi sulle pagine del GdV dal 1975 ai giorni nostri!

ABBONATI SUBITO


 

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

1 commento su “Quattro accessori per rinnovare la barca, in coperta e sottocoperta”

  1. Oltre il compattatore (per plastica e alluminio), suggerito anche il miniash per l’indifferenziato e cartone, sta tranquillamente nel gavone di poppa o si può fissare al pulpito. Coperture alternative per la coperta, per me una sola: marine Cork.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In evidenza

Continua a leggere

campionato invernale

Fenomenologia (semiseria) del Campionato Invernale

Finita l’estate, il regatante lo sa. E’ tempo di Campionati Invernali, in giro per le nostre coste: li seguiremo per voi, con vincitori, cronache e storie. Ma per introdurvi l’argomento come si deve, abbiamo chiesto a Marco Cohen, produttore cinematografico

Marina Punta Gabbiani

Ecco dove tenere la tua barca per l’inverno in Alto Adriatico

Marina Punta Gabbiani – Un’oasi nell’Alto Adriatico All’interno della laguna di Marano, una bellissima oasi naturale quasi all’estremo est della Penisola, sorge il Marina Punta Gabbiani. Oltre trecento posti ormeggio in banchina e altri trecento posti nel dry marina, che

Torna su