Beneteau First 44 (14 m), ecco la prima foto in navigazione

BENETEAU First 44
La prima foto ufficiale del nuovo Beneteau First 44

Ed eccolo, finalmente, il nuovo Beneteau First 44 (14,15 x 4,25 m). Ha appena fatto il suo debutto ufficiale al Salone di Cannes, proprio in occasione del 45° anniversario del marchio First, nato nel 1977. Realizzato su progetto di Roberto Biscontini (architettura navale) e Lorenzo Argento (design), è la grande novità 2023 del cantiere francese.

Beneteau quindi non si ferma e un nuovo modello si inserisce nel rinnovamento della gamma dedicata alla crociera sportiva (che conta anche il First 36 e il First 53). Cosa ne pensate del nuovo Beneteau First 44?

Beneteau First 44, “driver” di sostenibilità

A Cannes, la presentazione del nuovo 44 piedi è stata anche l’occasione per fare il punto sulle soluzioni che Beneteau sta mettendo in pratica – in sordina, fino ad oggi – riguardo alla sostenibilità del suo business.

Così Gianguido Girotti, CEO della Boat division di Beneteau: “Per quanto riguarda lo sviluppo dei prodotti, siamo attualmente concentrati sulla riduzione dell’impatto ambientale in due aree chiave: i materiali compositi e i sistemi di propulsione. Concentrandosi sui materiali compositi, Beneteau ha creato un team di progetto speciale per il primo scafo del Beneteau First 44, collaborando con il produttore francese di resine Arkema, per costruire un prototipo con resina riciclabile al 100%. Questa esperienza nei materiali compositi sarà utilizzata anche per costruire due prototipi di Mini 6.50″.

Queste versioni del Beneteau First 44 e del Mini 6.5 saranno presentate al pubblico durante i saloni nautici invernali.

Prosegue Girotti: “Abbiamo deciso di cambiare il modo in cui produciamo le nostre piccole parti in composito e abbiamo introdotto una nuova resina di origine biologica e una fibra naturale per sostituire quella classica. Abbiamo anche deciso di esaminare il consumo energetico dei nostri stabilimenti. Abbiamo deciso di collaborare con un attore locale chiamato Vendée Energie per installare 4 ettari di ombra fotovoltaica su tutti i parcheggi dei nostri siti produttivi”.

Oltre ai materiali compositi, l’altro cambiamento nello sviluppo dei prodotti è la transizione verso sistemi di propulsione a emissioni ridotte o privi di emissioni, e il Gruppo Beneteau ha identificato il colosso dei motori elettrici Torqeedo come partner nel settore dei monoscafi e dei multiscafi.

Beneteau First 44, la novità 2023

Partiamo dai progettisti. Biscontini-Argento, la coppia di designer italiani che sta plasmando la nuova linea del colosso francese. Lorenzo Argento era presente nel design team che ha progettato il First 36, la cui carena però è stata affidata a Sam Manuard. Con il 44 le linee d’acqua tornano a essere disegnate da Roberto Biscontini, che ha già firmato per Beneteau il First Yacht 53 e l’Oceanis Yacht 54.

Il Beneteau First 44 è presentato in due allestimenti principali, lo standard e il Performance, con un piano di coperta diverso e opzioni differenti per chiglia e albero. Gli interni il cantiere li presenta come una “miscela di superfici laccate bianche, legni modellati e tappezzerie di buon gusto”, come a voler connotare un design elegante ma sobrio. Concettualmente il First 44 resta una barca da crociera, ma appartenendo comunque a questa gamma è un modello che non può trascurare le performance, quindi lo studio degli interni è fatto anche per mantenere la barca entro un certo livello di dislocamento.

Beneteau First 44, le due versioni

Beneteau First 44, versione standard

La versione First 44 standard si caratterizza per un pozzetto confortevole, dove le ampie panche laterali convergono verso un bel tavolo da pozzetto. Quattro winch, un punto centrale fisso per la scotta della randa e un albero che è stato posizionato più a poppa possibile per avere una barca orziera ma con una randa a proiezione verticale e vele di prua di dimensioni generose. Beneteau dà anche la possibilità su questa versione di installare due ballast d’acqua di 80 lt ciascuno, per massimizzare le prestazioni anche in equipaggio ridotto, attivabili elettronicamente dalla timoneria.

Sul Beneteau First 44 Performance, l’ergonomia del pozzetto e della coperta è stata studiata e sviluppata pensando alle regate con equipaggio completo. Le attrezzature e i sistemi sono totalmente orientati alla regata, tra cui vanno menzionate le superfici antisdrucciolevoli in schiuma che sostituiscono il teak in pozzetto, i sei winch ben posizionati e una randa con trasto convenzionale. C’è un paterazzo idraulico, un potente sistema in-hauler per il fiocco, più una una combo chiglia/albero performante che vuole soddisfare gli equipaggi più esigenti.

Beneteau First 44, gli interni

Qui c’è la firma dello stile italiano di Lorenzo Argento, che ha disegnato un layout a tre cabine e un salone con un tavolo da sei posti di fronte al divano e al tavolo di carteggio; il suo posizionamento rispetto all’albero facilita il movimento tra la cucina e la cabina armatoriale, accentuando così la sensazione di spazio.

“Desidero congratularmi sinceramente con Roberto per aver creato questa combinazione di scafo/zavorra/attrezzatura, che ci dà uno yacht estremamente piacevole e performante sull’acqua” ha raccontato Lorenzo Argento. “Per quanto mi riguarda ho cercato di riprodurre questa fluidità e questo spirito attraverso il design del ponte e gli interni massimizzando l’uso dei volumi e minimizzando l’impatto di qualsiasi restrizione. Per esempio, la posizione dell’albero ha avuto una grande influenza sul modo in cui sono disposti gli interni, e siamo stati in grado di elaborare una soluzione pratica e armoniosa per la zona tavolo-dinette-divano”.

“L’obiettivo con l’intera squadra” spiega Roberto Biscontini, “era quello di perfezionare il concetto di Performance Cruiser, che non è un’impresa facile perché l’architettura di queste barche si basa su molti requisiti non semplici da conciliare. Abbiamo cercato di trovare il giusto equilibrio tra comfort, prestazioni e sicurezza, e siamo abbastanza soddisfatti del risultato finale. Il nuovo First 44 condivide lo stile e l’eleganza del FIRST 53, ed è simile nell’organizzazione degli spazi e dei volumi, ma alcuni elementi e caratteristiche del suo design la portano un passo avanti nella sua ricerca di prestazioni” ha dichiarato il progettista.

Beneteau First 44, scheda barca

Lunghezza f.t. 14,15 mt – 14,65 performance
Lunghezza scafo 13,15 mt
Larghezza 4,25 mt
Immersione 2,15 mt – 2,60 mt performance
Dislocamento leggero: 10.300 kg, 9800 kg performance
Zavorra  3.300 kg – 3.000 performance
Sup. velica bolina 106 mq – 117 con albero in carbonio
Asimmetrico 170 mq
Motore 57 cv
Prezzo a partire 335.000 euro + IVA

www.beneteau.com

Qui puoi trovare i concessionari Beneteau in Italia

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In evidenza

Continua a leggere

Millevele

Affonda una barca sotto il temporale durante la Millevele

Lazy, una barca di 8,55 metri, è affondata sotto la pioggia durante la storica veleggiata che si svolge ogni anno nel Mar Ligure, la Millevele. Stamattina, sabato 24 settembre, la pioggia ha travolto la città di Genova e i dintorni. Seguendo

TECNICA Come e dove montare un secondo strallo a bordo

Se con un genoa parzialmente avvolto, con pochi metri quadri di tela esposti, si può sostenere un’andatura portante con 50 nodi di vento, con la stessa vela ridotta non è ipotizzabile bolinare, sia pur con angoli larghi. Occorre dunque armare

Torna su