Wave di U-Sail: le sneaker da barca per non scivolare mai

Equipaggio indossa le scarpe Wave di U-Sail
Equipaggio indossa le scarpe Wave di U-Sail

La scarpa a volte è l’unico punto di contatto di un velista con la barca, soprattutto durante i momenti più delicati delle regate in cui bisogna spostarsi velocemente e senza scivolare, magari su piani di coperta completamente bagnati. Per questo è molto importante che il grip offerto dalle scarpe garantisca sicurezza e una presa stabile a chi le indossa. Le Spider Shoes modello Wave sono state pensate da U-SAIL per offrire al velista una scarpa confortevole, sicura, grippante e ad asciugatura rapida, con in più un design moderno e bello da vedere.

Scarpa Wave U-Sail – Per non scivolare mai in barca

Questa scarpa è stata interamente pensata, progettata e realizzata in Italia, nel distretto calzaturiero marchigiano, uno dei fiori all’occhiello del Made in Italy. Il punto di forza più importante delle Wave è sicuramente la suola, che ha un battistrada antiscivolo su superfici lisce e bagnate, non ha eguali. Inoltre, sono stati realizzati quattro piccoli fori per scaricare l’acqua che può entrare nella scarpa. Anche la soletta interna è in tessuto idrofobico e corredata da fori per il drenaggio che garantiscono un’asciugatura rapida. La tomaia esterna è invece in pelle idrorepellente e contiene molto bene il piede sostenendolo, anche in uno dei punti più critici come il tallone. In più c’è uno speciale dettaglio sulla linguetta. Qui troviamo infatti una piccola tasca dove inserire i lacci, per evitare di restare impigliati o incastrati.

Scarpa Wave U-Sail – Una suola incredibile

La suola delle Wave è veramente unica. L’acqua scorre via grazie alla scanalatura e ai fori per il drenaggio, così il battistrada può mantenere la scarpa ben salda e ferma. Questo permette a chi le indossa di mantenere l’equilibrio senza scivolare, anche su piani inclinati molto bagnati. Diversi equipaggi hanno scelto di indossare le Wave, perfette per affrontare regate impegnative anche su barche molto bagnate.

Le sneaker da vela Wave di U-SAIL abbinano una tomaia in pelle idrofobica ad una suola antiscivolo unica
Le sneaker da vela Wave di U-SAIL abbinano una tomaia in pelle idrofobica ad una suola antiscivolo unica. Prezzo: 169 €

Scarpa Wave U-Sail – Provate dai professionisti

Diversi velisti sono coinvolti nel continuo sviluppo della scarpa, prodieri come Nicola Stedile e Matteo Auguadro ci hanno confermato che la scarpa si comporta in maniera eccellente su qualsiasi tipo di superficie, dal teak al ponte trattato con antiskid in EVA o con vernici antiscivolo. Anche il navigatore di Luna Rossa Francesco Mongelli le ha indossate su diverse barche, dopo averle viste e provate al METS qualche anno fa. Nonostante la struttura delle Wave di U-SAIL sia estremamente resistente e solida, la scarpa ha un peso complessivo molto contenuto: appena 269 grammi, come una scarpa da running.

Scarpa Wave U-Sail – La indossi anche in banchina

Oltre agli aspetti tecnici, che fanno apprezzare queste scarpe per le loro performance, c’è anche il lato estetico. Il look minimal, sobrio e curato, permette di indossarle anche una volta scesi dalla barca. Sono sneakers adatte a diverse situazioni, ottime da abbinare con un abbigliamento smart-casual. Le Wave sono scarpe da barca studiate per i velisti professionisti, ma la loro versatilità le rende davvero uniche e adatte a tutti i velisti e a diversi utilizzi. Il lavoro di U-SAIL non si ferma qui, perché è in sviluppo anche un paio di calzari da vela. Attualmente gli stivaletti sono in fase di test ai piedi di alcuni velisti, come Paolo Mangialardo che li sta provando nel campionato italiano di catamarani Classe A.


ENTRA NEL CLUB DEL GIORNALE DELLA VELA
Ti piace il nostro punto di vista sul mondo della vela? Allora non devi far altro che entrare nel club e iscriverti alla nostra newsletter gratuita, per ricevere ogni settimana le migliori news di vela selezionate dalla nostra redazione. Inserisci la tua mail qui sotto, accetta la Privacy Policy e clicca sul bottone “Iscrivimi”.


Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*


C’è di più! Sul nostro canale YouTube ti aspetta tutta la vela, minuto per minuto. Ma in video!

ISCRIVITI GRATIS

ABBONATI E SOSTIENICI

Hai visto quanta carne al fuoco? Se apprezzi il nostro lavoro abbonati al Giornale della Vela. Non solo ricevi a casa la rivista ma ti facciamo un regalo unico: accedi all’archivio storico digitale del Giornale della Vela e leggi centinaia e centinaia tra i migliori articoli apparsi sulle pagine del GdV dal 1975 ai giorni nostri!

ABBONATI SUBITO


 

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In evidenza

Continua a leggere

Swan 55

VIDEO Swan 55 (16m): il bluewater che sa cambiare pelle

Il Cannes Yachting Festival e il Salone Nautico di Genova sono due appuntamenti da non perdere per i cantieri del settore e tutti gli appassionati. La nostra redazione è andata a bordo delle ultime novità, una di queste è il nuovo Swan 55,

sostenibilità

L’abuso della parola sostenibilità nel mondo della nautica

Siamo usciti dai saloni nautici di Cannes e Genova ubriachi di sostenibilità. Sembra, quest’anno, la parola magica da inserire nella comunicazione di ogni cantiere. Va bene, è il tema del momento complice la situazione mondiale. Ma andiamoci piano a sbandierare

Torna su