Campionato Italiano ORC: i vincitori degli scudetti della vela

Si è concluso a Monfalcone il Campionato Italiano ORC, che ha visto quasi 60 imbarcazioni, divise nei gruppi A e B, darsi battaglia nei 4 giorni di regata. A caratterizzare le regate che hanno assegnato gli scudetti della vela al Campionato Italiano ORC è stato il vento leggero, mai oltre i 10 nodi, che ha reso le cose più interessanti in acqua per tattici ed equipaggi.

Campionato Italiano ORC – Il gruppo A

Lo Swan 42 Morgan V

Dopo 5 prove, con uno scarto, la vittoria generale nel gruppo delle grandi è andata allo Swan 42 Morgan V di Nicola De Gemmis. Alle sue spalle, staccato di due punti, l’altro Swan 42, Be Wild, di Renzo Grottesi.

Terzo posto per il Grand Soleil 48 Athyris di Sergio Taccheo, a tre punti da Morgan. Da segnalare anche l’ottimo quarto posto overall del Farr 40 Marinariello di Francesca De Bona, barca non più giovane che è tornata a regatare e si è dimostrata comunque competitiva (e di cui a breve vi parleremo nel dettaglio).

Campionato Italiano ORC – Il gruppo B

Il Corsa 915 Sugar

Nelle ariette leggere il Corsa 915 Sugar di Alex Magnani ha preso il largo, imponendosi con un margine di 6 punti sull’X-35 Trottolina Bellikosa di Saverio Trotta. Chiude il podio un altro X-35, Extrema di Andrea Bazzini.

Corsa 915 – cha barca è la piccola campione d’Italia

Il Corsa 915, lungo 9,15 m e largo 2,98, è un progetto di Matteo Polli, pensato per regatare in ORC. Rispetto ad altri progetti di Polli il Corsa è interamente dedicato alla regata, la barca di fatto è una sport boat di 9 metri, con un dislocamento di appena 2000 kg e una superficie velica di bolina di 58 mq.

Campionato Italiano ORC – I vincitori di classe

Oltre alle vittorie sono stati assegnati i titoli di classe. Sono andati a Morgan V di Nicola De Gemmis (gruppo 1 – regata), Athyris di Sergio Taccheo (gruppo 1 – crociera), Sugar di Alex Magnani (gruppo 2 – regata) ed Extrema di Andrea Bazzini (gruppo 2 – crociera).

CLASSIFICHE

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In evidenza

Continua a leggere

Swan 55

VIDEO Swan 55 (16m): il bluewater che sa cambiare pelle

Il Cannes Yachting Festival e il Salone Nautico di Genova sono due appuntamenti da non perdere per i cantieri del settore e tutti gli appassionati. La nostra redazione è andata a bordo delle ultime novità, una di queste è il nuovo Swan 55,

sostenibilità

L’abuso della parola sostenibilità nel mondo della nautica

Siamo usciti dai saloni nautici di Cannes e Genova ubriachi di sostenibilità. Sembra, quest’anno, la parola magica da inserire nella comunicazione di ogni cantiere. Va bene, è il tema del momento complice la situazione mondiale. Ma andiamoci piano a sbandierare

Torna su