Vela Cup Cala dei Sardi: poche regole e tantissimo divertimento

DCIM100MEDIADJI_0032.JPG

Nei giorni 27 e 28 agosto vi aspettiamo alla TAG Heuer Vela Cup Cala dei Sardi – Costa Smeralda/Porto Rotondo, una grande della festa della vela dove non c’è burocrazia, tutti possono partecipare e vincere ed è impossibile non divertirsi.

Sono oltre quaranta gli equipaggi già iscritti alla TAG Heuer Vela Cup Cala dei Sardi – Costa Smeralda/Porto Rotondo in programma il 27 e 28 agosto in Costa Smeralda. Ma mancano ancora pochi giorni e c’è tempo per perfezionare le iscrizioni per chi non lo avesse ancora fatto.

ISCRIVITI SUBITO ALLA VELA CUP CALA DEI SARDI

Se avete ancora qualche dubbio, vi spieghiamo in dettaglio come tutto in questa grande festa della vela in uno dei luoghi più belli del Mediterraneo è organizzato per eliminare la noiosa burocrazia tipica delle regate e massimizzare il relax e il divertimento degli equipaggi. Venite, passate due giorni pazzeschi e ripartite più carichi che mai!

Ogni tipo di barca può partecipare

La TAG Heuer Vela Cup Cala dei Sardi – Costa Smeralda/Porto Rotondo è aperta a ogni tipo di barca da regata e da crociera, piccoli cabinati, derive, barche d’epoca, vele latine e multiscafi. Non bisogna per forza essere armatori: si può partecipare anche con una barca da charter. Importante: non ci sarà bisogno di un certificato di stazza per partecipare! Bastano randa e fiocco per iscriversi nella categoria “Crociera”, mentre chi ha mire più agonistiche potrà iscriversi nella categoria “Regata”. Siccome quando si va per mare la prima cosa è la sicurezza, l’unica regola inderogabile per tutti è che le barche partecipanti dovranno essere in regola con tutte le dotazioni di sicurezza nonché con la copertura assicurativa.

ISCRIVITI SUBITO ALLA VELA CUP CALA DEI SARDI

Classi distinte, ma si naviga tutti insieme!

Nella TAG Heuer Vela Cup Cala dei Sardi – Costa Smeralda/Porto Rotondo si naviga tutti insieme, anche se sono previsti raggruppamenti precisi. In particolare c’è la divisione “Regata” con il libero utilizzo di vele di prua non inferite (Spinnaker, Gennaker, Code 0, etc.) e la divisione “Crociera” che prevede solo l’utilizzo di vele bianche, quindi solo randa e genoa/fiocco. In questo caso non si possono utilizzare vele di prua non inferite, come drifter, Code 0, spinnaker, gennaker, frulloni, etc. C’è infine una divisione “Multiscafi” riservata a barche tipo catamarani o trimarani. Il Comitato Organizzatore potrà stabilire ulteriori raggruppamenti anche per le barche d’epoca e classiche, vele latine e imbarcazioni da charter.

Tutte le barche saranno inoltre suddivise in gruppi omogenei per lunghezza fuori tutto:

  • Classe 6 (MAXI): LFT oltre i 19 metri
  • Classe 5: LFT 15,01 a 19 metri
  • Classe 4: LFT da 13,01 a 15 metri
  • Classe 3: LFT da 11,01 a 13 metri
  • Classe 2: LFT da 7,51 a 11 metri
  • Classe 1: LFT fino a 7,5 metri

ISCRIVITI SUBITO ALLA VELA CUP CALA DEI SARDI

Un percorso esaltante: da Porto Rotondo a Mortorio e ritorno

Il percorso di 20 miglia della TAG Heuer Vela Cup Cala dei Sardi – Costa Smeralda/Porto Rotondo è davvero mozzafiato. Si parte dallo specchio acqueo antistante Porto Rotondo dove sarà allestita la linea del via tra la Boa di Partenza da lasciare a sinistra e la barca comitato. Quindi la flotta si dirige verso il Mortoriotto (scoglio davanti al Mortorio), gira e ridiscende verso il Golfo di Cugnana lasciando sulla sinistra le isole di Mortorio e Soffi. L’arrivo è sempre allestito davanti al Marina dii Cala dei Sardi tra la Boa di Arrivo da lasciare a sinistra e una bandiera blu posta nel punto esterno del molo di sopraflutto dello stesso marina. Il secondo percorso, in caso di vento debole, sarà invece ridotto a 13-15 miglia, e la flotta passerà nel canale tra isola di Soffi e Mortorio.

Classifiche e premi a sorteggio per tutti

Alla TAG Heuer Vela Cup Cala dei Sardi – Costa Smeralda/Porto Rotondo quasi tutti possono vincere qualcosa: i primi classificati di categoria, le barche più belle e curiose, gli scafi d’epoca. Sono previsti premi anche per l’Ultimo arrivato e il Gentleman Yachting oltre che premi speciali per i catamarani Lagoon e le barche Bénéteau e per la barca a noleggio più veloce. E poi i più fortunati vinceranno prestigiosi premi a sorteggio, a partire da un bellissimo TAG Heuer Aquaracer e poi un ricevitore satellitare Garmin InReach Mini 2, un Sup gonfiabile di Vetus, guanti impermeabili da Plastimo, coltello multiuso da Letherman, un magico mezzo marinaio arrotolabile da Seably.

ISCRIVITI SUBITO ALLA VELA CUP CALA DEI SARDI

Il programma dell’evento

La grande festa della TAG Heuer Vela Cup Cala dei Sardi – Costa Smeralda/Porto Rotondo inizia sabato 27 agosto con l’apertura della segreteria iscrizioni, dalle ore 16 alle 20 presso il Marina di Cala dei Sardi. Qui ritirerete il vostro il vostro Gift Bag con tanti gadget sfiziosi, le istruzioni di regata e gli adesivi da applicare sullo scafo.

Quindi domenica 28 agosto si terrà il Briefing alle ore 9.30 presso Marina di Cala dei Sardi a cui seguiranno alle ore 11.00le procedure di partenza. Una volta conclusa la regata, alle ore 19 si terrà la premiazione sul prato antistante il Marina Cala dei Sardi.

L’ormeggio è gratuito per tutti i partecipanti

Un’ultima cosa davvero importante. L’ormeggio è gratis per tutti i partecipanti che possono sfruttare i pontili galleggianti di ultima generazione di Cala dei Sardi. Sono 140 posti barca disponibili per barche fino a 70 metri oppure nella rada del Golfo di Cugnana con trasfer a terra gratuito messo a disposizione da NSS Charter.

Insomma la TAG Heuer Vela Cup Cala dei Sardi – Costa Smeralda/Porto Rotondo sarà un evento eccezionale in una delle location più belle del Mediterraneo e con un format semplice ma efficace: poche regole e tantissimo divertimento. Non mancate!ù

ISCRIVITI SUBITO ALLA VELA CUP CALA DEI SARDI

Tutto quello che devi sapere sulla TAG Heuer VELA Cup 2022

CHI PUO’ PARTECIPARE – Ogni tipo di barca senza limiti di età, non è richiesto nessun certificato. Vince chi arriva primo, con divisioni per classi omogenee di lunghezza, categorie “Crociera” (vela bianche)” e “Regata” (con gennaker/spi).

ORMEGGI GRATUITI – Per le barche che partecipano e arrivano da “fuori”.

DURATA E PERCORSO – Ciascuna delle “Regate” non dura più di 3-4 ore. Il percorso è costiero.

GLI EQUIPAGGI – Non è necessario essere dei velisti esperti per partecipare, non si usano le “regole di regata” ma quelle della navigazione.

PREMI – Vengono premiati i primi di ogni classe nelle categorie “Crociera” e “Regata” con preziosi piatti serigrafati. Il vincitore assoluto in tempo compensato tra tutti i partecipanti vince il prestigioso orologio TAG Heuer Aquaracer e per il primo in tempo reale antivegetativa Speedy da Veneziani. Ricchissimi premi a sorteggio tra tutti i partecipanti alla premiazione che si svolge la sera stessa, in palio di Garmin un ricevitore satellitare InReachMini 2, un Sup gonfiabile di Vetus, guanti impermeabili da Plastimo, coltello multiuso da Letherman, un magico mezzo marinaio arrotolabile da Seably.

GIFT BAG – Ogni barca iscritta riceve una ricchissima gift bag con istruzioni di regata e numeri adesivi, T shirt della TAG Heuer Vela Cup. TAG Heuer offre anche bandiera di strallo, braccialetti per l’equipaggio e cappellini. Trovate anche utili gadget di Garmin, Plastimo, Vetus, Veneziani, Seably.

ISCRIZIONI – Partecipare è facile, iscriviti su www.velacup.it o direttamente in banchina.

INFO: www.velacup.it e www.giornaledellavela.com

LE TAPPE 2022 – 7/8 maggio – Liguria di Levante, Chiavari-Golfo del Tigullio, Marina Calata Ovest; 4/5 giugno Puglia, Brindisi, Marina di Brindisi; 23/24 luglio Venezia, Compagnia della Vela; 27/28 agosto Sardegna (Costa Smeralda), Cala dei Sardi; 17 settembre Golfo di la Spezia.

ISCRIVITI SUBITO ALLA VELA CUP CALA DEI SARDI

 

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In evidenza

Continua a leggere

Millevele

Affonda una barca sotto il temporale durante la Millevele

Lazy, una barca di 8,55 metri, è affondata sotto la pioggia durante la storica veleggiata che si svolge ogni anno nel Mar Ligure, la Millevele. Stamattina, sabato 24 settembre, la pioggia ha travolto la città di Genova e i dintorni. Seguendo

TECNICA Come e dove montare un secondo strallo a bordo

Se con un genoa parzialmente avvolto, con pochi metri quadri di tela esposti, si può sostenere un’andatura portante con 50 nodi di vento, con la stessa vela ridotta non è ipotizzabile bolinare, sia pur con angoli larghi. Occorre dunque armare

Torna su