TEST Jeanneau Yachts 60 (18m), la barca giusta per vacanze al top

Siamo stati a Cannes alle prove ufficiali organizzate dal cantiere Jeanneau, dove tra le barche messe a disposizione c’era anche il Jeanneau Yachts 60. Il nostro tester l’ha provata in un pomeriggio primaverile dalle tinte però ancora invernali, con vento forte da est sudest anche fino a 30 nodi, e mare corto.

Jeanneau Yachts 60 – Il concept

Jeanneau identifica con la gamma Yachts le barche dai 55 piedi in su che si differenziano dalla gamma Sun Odyssey. Sono dedicate a una crociera più di lusso e armatoriale rispetto ai Sun Odyssey, che invece vengono richiesti molto anche nel charter. Il Jeanneau yachts 60 è un progetto di Philippe Briand, con gli interni di Andrew Winch. Una barca dedicata alla crociera pura, personalizzabile in diversi aspetti, con interni XXL e una buona facilità nella conduzione a vela.

Jeanneau Yachts 60 – Il nostro video test

Durante il nostro test abbiamo navigato in un vento dai 18 ai 30 nodi, in alcuni casi anche con due mani di terzaroli. La barca si conduce anche in condizioni dure facilmente in due persone, e al timone anche sotto raffica resta molto docile e governabile. Non ama particolarmente la bolina, dove larghezza, dislocamento e pescaggio contenuto non ne facilitano le performance ad angoli più stretti di 55 gradi. Ad andature larghe con 20 nodi di vento si superano subito i 9, con punte oltre i 10 nodi facili da raggiungere.

Jeanneau Yachts 60 – Personalizzazione

Il leitmotiv che guida il progetto, però è soprattutto uno. Personalizzazione. In coperta, ad esempio, è possibile scegliere rollbar, l’hard top (soluzione sperimentata da Jeanneau già con il Sun Loft), sprayhood, la cucina esterna, lo strallo amovibile, il rollaranda nell’albero ecc. Ci sarà un “package” “Mediterranean Sport”, così come una versione adattata per la crociera al largo.
Questa duttilità, unita alla possibilità di avere fino a 19 diversi layout interni (con 3, 4, 5 e persino sei cabine!) rendono questo 18,28 m, di fatto, una barca semi-custom.

Jeanneau Yachts 60 – Interni

Proprio sugli interni è bene soffermarsi: la barca è idealmente suddivisa in quattro zone living, ognuna delle quali offre molteplici opzioni: il gavone di prua, le cabine di prua, il salone con la cucina di prua e le cabine di poppa. Prima di tutto, il gavone di prua: sono possibili tre versioni, con un gavone per le vele, una cabina per lo skipper o una vera e propria sesta cabina.

Poi, ci sono due versioni della grande cabina armatoriale di prua: una vera e propria “owner” o una cabina con letto matrimoniale. Con una soluzione che in modo rapido vi permette, in meno di cinque minuti, di passare da una modalità all’altra.

La paratia centrale si allontana in uno spazio di stivaggio dedicato, senza bisogno di attrezzi o hardware, per ingrandire le cuccette o trasformarle in divano.

Per il salone di dritta sono disponibili tre possibili allestimenti: una versione con divano e relativo tavolo da carteggio, una cabina con letti a castello, oppure una versione “open space” che può ospitare due poltrone a scelta del cliente.

Infine, la zona living di poppa può essere configurata sia come cabina armatoriale, sia come doppia cabina, una matrimoniale per accogliere gli ospiti e l’altra per tre bambini o per un’altra coppia di ospiti.

Jeanneau Yachts 60 – I layout

Per la prima volta, la cucina è posizionata a prua, alla paratia dell’albero, per un salone ultra-spazioso degno di una barca più grande. Sono disponibili due varietà di legno: teak verniciato a poro aperto o rovere chiaro verniciato a poro aperto, ciascuno con tavole da pavimento abbinate. La selezione di rivestimenti comprende cinque tessuti e cinque pelli di Foglizzo. Sono disponibili tre diversi stili di cabina per personalizzare le testate e le finiture dei letti.

Jeanneau Yachts 60 – Scheda barca

Lunghezza overall 18,28 m
Baglio max. 5,20 m
Pescaggio (chiglia lunga/corta) 2,55/2,10 m
Cabine 3-4-5-6
Progetto Philippe Briand
Interni Andrew Winch
Capacità carburante 318 l
Capacità acqua 380 l

www.jeanneau.com 


ABBONATI E SOSTIENICI: TI REGALIAMO LA STORIA DELLA VELA

Se apprezzi il nostro lavoro e il nostro punto di vista sul mondo della vela, abbonati al Giornale della Vela! L’abbonamento annuale costa solo 49 euro e ti facciamo un regalo unico: accedi all’archivio storico digitale del Giornale della Vela e leggi centinaia e centinaia tra i migliori articoli apparsi sulle pagine del GdV dal 1975 ai giorni nostri! SCOPRI DI PIU’

SCOPRI IL CANALE YOUTUBE DEL GIORNALE DELLA VELA

Ogni giorno interviste, prove di barche, webinar. Tutta la vela, minuto per minuto. Ma in video! CLICCA QUI per iscriverti, è gratis!

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Per rimanere aggiornato su tutte le news dal mondo della vela, selezionate dalla nostra redazione, iscriviti alla newsletter del Giornale della Vela! E’ semplicissimo, basta inserire la tua mail qui sotto, accettare la Privacy Policy e cliccare sul bottone “Iscrivimi”. Riceverai così sulla tua mail, due volte alla settimana, le migliori notizie di vela! E’ un servizio gratuito e ti puoi disiscrivere in qualsiasi momento, senza impegno!


Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*

 


ENTRA NEL CLUB DEL GIORNALE DELLA VELA
Ti piace il nostro punto di vista sul mondo della vela? Allora non devi far altro che entrare nel club e iscriverti alla nostra newsletter gratuita, per ricevere ogni settimana le migliori news di vela selezionate dalla nostra redazione. Inserisci la tua mail qui sotto, accetta la Privacy Policy e clicca sul bottone “Iscrivimi”.


Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*


C’è di più! Sul nostro canale YouTube ti aspetta tutta la vela, minuto per minuto. Ma in video!

ISCRIVITI GRATIS

ABBONATI E SOSTIENICI

Hai visto quanta carne al fuoco? Se apprezzi il nostro lavoro abbonati al Giornale della Vela. Non solo ricevi a casa la rivista ma ti facciamo un regalo unico: accedi all’archivio storico digitale del Giornale della Vela e leggi centinaia e centinaia tra i migliori articoli apparsi sulle pagine del GdV dal 1975 ai giorni nostri!

ABBONATI SUBITO


 

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In evidenza

Continua a leggere

Ice 62 Targa (17m), la sportiva che si veste da blue water

Al Cannes Yachting Festival erano numerose le anteprime mondiali lanciate dai cantieri del settore vela. A rispondere presente all’appello delle novità è stato anche Ice Yachts, che ha lanciato un aggiornamento del suo 62 piedi, ovvero l’Ice 62 Targa, un

Torna su