developed and seo specialist Franco Danese

Si vola fino al 3 luglio sul Garda con la Foiling Week. Tutti gli eventi

Così ti rifai la barca nuova e la paghi a rate (anche in 12 mesi)
30 giugno 2022
Scopri le barche che hanno vinto il Mondiale ORC di Porto Cervo
30 giugno 2022

 

foiling week - Moth_FW2022_Credits Martina Orsini_1

E’ ufficialmente partita la Foiling Week 2022 con le regate delle derive volanti sul Lago di Garda: fino a domenica 3 luglio la Fraglia Vela Malcesine ospiterà più di 200 foilers provenienti da 21 nazioni del mondo. Per la prima volta in nove edizioni gli organizzatori si sono trovati costretti ad imporre un limite massimo alle iscrizioni a conferma della crescente attenzione che questa kermesse continua a ricevere da parte degli appassionati di barche volanti di tutto il mondo.

Moth e Waszp le classi più “affollate”

Record assoluto di partecipanti suddivisi quest’anno in 5 classi: Moth, Waszp, Onefly, ETF26 e Wingfoil.

La classe Moth, da sempre regina della Foiling Week, registra più di 70 iscritti e nomi eccellenti come Ruggero Tita, Medaglia d’Oro Nacra alle Olimpiadi di Tokyo 2022 assieme a Caterina Banti. I britannici Dylan Fletcher, Oro nella classe 49er maschile a Tokyo nel 2020 e Paul Goodison, Campione Olimpico Laser nel 2008 a Pechino e Mondiale Moth proprio qui a Malcesine nel 2017.

foiling week - Waszp_FW2022_Credits Martina Orsini_1

In classe Waszp, che alla Foling Week venne presentata per la prima volta nel 2016, si contano al via più di 60 atleti.

Concepiti per la velocità assoluta e ispirati ai multiscafi della 34sima America’s Cup, quest’anno sono 8 i catamarani ETF26 sulla linea di partenza, per la terza volta in programma alla Foiling Week.

Sono più di 20 gli atleti iscritti in classe Wingfoil, il nuovo board trend in forte espansione che combina windsurf, kitesurf e foiling. Si vola sull’acqua trascinati da un’ala molto leggera a struttura gonfiabile in piedi su una tavola foiling molto compatta.

Durante la settimana il pubblico presente avrà la possibilità di effettuare test di navigazione di numerose classi foil a seguito di prenotazione.

SuMoth – Le università in gara

Per quanto riguarda l’innovativo progetto SuMoth Challenge, alla sua seconda edizione, sono quattro le imbarcazioni presentate alla fase finale da altrettante università: PoliTo Sailing Team (Torino, Italia), Rafale ETS Montreal (Montreal, Canada), Soton SuMoth Team (Southampton, UK), PoliMi Sailing Team (Milano, Italia).

Un progetto innovativo della durata di un anno accademico che prevede il design, la progettazione, l’ingegnerizzazione e la produzione di una barca monoscafo foiler funzionante e performante, ispirata a principi di sostenibilità e bassi costi di realizzazione.

Foiling Week – i Forum

14 i forum previsti fino a sabato 2 luglio e moderati responsabile vela del New York Times Chris J. Museler.


Si affronterà lo stato dell’arte del foiling, la progettazione accademica, l’innovazione, la sostenibilità, la parità di genere e la disabilità. Momenti in cui sarà possibile ascoltare, domandare e incontrare esperti di certo riferimento in questi ambiti. Sarà possibile seguire i forum attraverso i singoli qui di seguito, in caso di problemi vi preghiamo di riferirvi ai link dal sito o via Facebook e Instagram.

Il programma eventi della Foiling Week

1 luglio:
hr. 0915 AM – FOILING WEEK special announcement.
Ospiti:
Aaron Young – RNZYS
Luca Rizzotti – FOILING WEEK
Scott Over – World Sailing
Xu Lijia – Chinese Olympic Gold Medalist

hr. 10:00 AM – Foil Everywhere: Commercial/Recreational Foiling Applications. Ospiti
Fredrik Falkman – Zesst
David Tyler – Artemis Technologies
Sue Putallaz/Anders Bringdal – Mobyfly

hr. 11:00 AM – FoilTech: Beyond Load Cells, what’s going into foils? Ospiti:
Nat Shaver, INEOS Foil Designer
Elise Beavis, TNZ Engineer

hr. 01:00 PM – eFoil Influencers: Push Innovation of Foil Craft. Ospiti:
Luc Blecha, Zesst
Robin Amacher, Swiss Solar Boat
Godert Hardenbroek, Edorado
Sophi Horne, Brunello Acampora, E1 Race Bird

hr. 02:00 PM – Building Sustainability into Foiling. Ospiti:
Simon Watin, VPLP
Edward Kearney, Boundary Layer
Paolo Dassi, bcomp.ch
Oliver Glueck, Torqeedo

2 luglio:
hr. 09:00 AM – Special Guest: #BackTheBid
Chris Ballois, Paralympic Kite
Alessandro Lancelotti, Paralympic Kite

hr. 10:00 AM – FLOW: Exploring Flow State in foil piloting (education/safety). Ospiti:
Clarisse Cremer, velista oceanica solitaria del Vendee Globe
Julia Mancuso, medaglia d’oro olimpica di sci e foiler da surf/wing
Charlie “Pooch” Pucharello, ex pilota di caccia F-14.

hr. 11:00 AM – More than Games: Olympic Foiling Fallout (Is foiling leaving developing nations behind? Does foiling open doors for women?) Ospiti:
Tara Pacheco, olimpionica
Shahar Zubari, allenatore olimpico israeliano
Noora Ruskola, timoniere del Nacra

hr. 01:00 PM – NextGen Foil Pathways Focus Group: Training Foilers, Pathways for Juniors, Equity in Sport. Ospiti
Hattie Rogers, SUMOTH e UK foiler
Pearl Lattanzi, top foiler giovanile hawaiana
Rowan Gyde, Manta5
Luca Devoti, FD Switch
Dave Clark, UFO
Riley Schutt, US Sailing R&D

hr. 02:00 PM – Special Guest: DAVE KALAMA, Foil Pioneer

Info su https://www.foilingweek.com/

Foiling Film Festival – I vincitori

Il Foiling Film Festival ha trovato i suoi vincitori. Ieri sera, nel trecentesco Palazzo dei Capitani di Malcesine, si è svolta la premiazione della prima edizione della rassegna mondiale interamente dedicata alla cinematografia delle “barche che volano”.

Il premio per il miglior foiling film dell’anno è andato al medio-metraggio “GONE WITH THE WING” di Andrew Englisch, Australia (2022), presente in sala con la famiglia. Ripercorre il primo tentativo mondiale da parte dello stesso Englisch di attraversare con il Wingfoil, l’insidioso stretto di Bass (tra Australia e Tasmania). Una prova che l’ha aiutato a guarire in un momento molto difficile. “Venire dall’Australia al primo Foiling Film Festival del mondo è un tale onore e qualcosa che non avrei mai potuto immaginare. Vincere il premio per il miglior film è sbalorditivo perché ho iniziato a fare foiling solo 12 mesi fa, ho 55 anni e voglio dire a tutti che il foiling è incredibile, è un’attrazione per tutte le età, ha cambiato la mia vita e spero che cambierà la vita di tanti altri”.

Miglior serie 2022 è “CHALLENGER FOR NOW” una produzione di 8 episodi del team di Coppa America Luna Rossa Prada Pirelli, rappresentato per l’occasione qui sul Garda da Stefano Baruffaldi, il drone-man e membro del design team impegnato nelle riprese del film. “È grazie a questa esperienza che è iniziata la mia collaborazione con Luna Rossa. Una vera e propria svolta. Lo ricorderò per tutta la vita da un punto di vita umano e professionale”.

Il premio per il miglior corto è stato assegnato a “VENT” di Pietro M. Bressan, Italia. Si tratta di un racconto intimo tra il campione olimpico Ruggero Tita e il vento, o meglio i venti del Garda, visti come presenze magiche che accompagnano il velista nella sua disciplina di allenamento.

Il premio per la migliore storia è di “LINKED OUT – VENDÈE GLOBE” di Thomas Sametin, che presenta la genesi, le difficoltà e le soddisfazioni dello skipper francese Thomas Ruyant nell’aver costruito la sua barca con obiettivo Vendèe Globe 2020.

A “RRD A FOILING TRIP IN SOUTH AFRICA” di Stefano Ricci è andato il premio per il miglior montaggio. Un road-movie ambientato in Sud Africa che con immagini avvincenti e adrenaliniche racconta le evoluzioni di Ricci e del suo Wingfoil. “Non stavamo realizzando il fatto che stessimo costruendo ricordi, ci stavamo semplicemente divertendo” ha commentato il protagonista per l’occasione.

Il fascino delle onde più grandi del mondo cavalcate su una tavola foil. Questi gli ingredienti principali per il premio alla miglior fotografia andato a “LIFT FOILS_LAIRD AT NAZARÉ” di Patrick Weiland, USA.

Come miglior film ambientato sul Lago di Garda, consegnato ai vincitori da Livio Concini Vicesindaco del Comune di Malcesine, partner della prima edizione del Foiling Film Festival, è stato premiato “Enduring Garda” di Lamberto Cesari e Luca Carton. Un’opera in grado di trasmettere le emozioni e la bellezza di questo magico specchio d’acqua navigando da nord a sud a bordo di un Nacra 17 e rientrando poi via terra di corsa sulle le montagne del versante veneto del lago.

Il Festival è stato inaugurato dalla “prima” fuori concorso di “FlyingNikka – The making of…”, del regista romano Pierpaolo Lanfrancotti che ripercorre la genesi del primo mini-maxi foiler per regate offshore dell’armatore e skipper italiano Roberto Lacorte che ha dichiarato sul palco del festival: “La serata è stata davvero coinvolgente, il contesto ideale per la presentazione del film su FlyingNikka. Tengo a ringraziare Luca Rizzotti e l’organizzazione della Foiling Week per averci dato questa opportunità. A loro rivolgo inoltre i miei complimenti per aver messo in piedi un evento che è indiscutibilmente il punto di riferimento assoluto del contesto foiling a livello internazionale”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Le tue informazioni non verrano mai cedute a terzi