Dea dei Mari, vacanze senza sorprese tra Toscana e Corsica

Dea dei Mari

Come trovare la barca giusta? Con la nostra scelta di operatori charter sicuri e affidabili vi aiutiamo a trovare la perfetta crociera in barca a vela per l’estate!

Dea dei Mari, per navigare in totale sicurezza

Nata nel 2006 e cresciuta nel corso degli anni, Dea dei Mari è una società di charter che propone interessanti soluzioni di vacanza in barca tra Arcipelago Toscano, Corsica, Sardegna e Mar Ligure. “Come sempre – raccontano Ivo Chiodi e Valter Tono di Dea dei Mari – proponiamo ai diportisti imbarcazioni sempre affidabili e perfettamente manutenute, per navigare in totale sicurezza, oltre che pulite con cura maniacale e sanificate.

Anche se che quest’anno le persone si dimostrano più tranquille in relazione alla pandemia. Parlando sempre di questa stagione estiva le prenotazioni sono iniziate in ritardo ma le richieste in vista dell’estate stanno decollando. Anche se invece per i weekend era da tempo che eravamo a pieno regime. Insomma la sensazione è che la voglia di partire ci sia, ma che restano comunque un po’ di preoccupazioni legate alla situazione in Ucraina”.

Dea dei Mari – Assistenza e competenza assicurate

Quali sono gli itinerari che consigliate ai vostri ospiti? “Le crociere dalle nostre basi, che restano le storiche di Marina del Fezzano e Cala de’ Medici, possono andare verso le destinazioni più belle del Mar Tirreno. Certo dalla Toscana è più facile fare rotta verso le vicine isole dell’Arcipelago Toscano, a partire dall’Elba. Non manca chi sceglie di fare rotta verso la Corsica che per chi ha un po’ di esperienza nautica è una destinazione non troppo complicata.

E noi infatti da sempre lavoriamo anche con clienti repeaters, oltre che con diverse scuole di vela per le quali ospitiamo i corsi in tutte le stagioni. Tornando al turismo vogliamo sottolineare anche che siamo operatori di esperienza e siamo perfettamente organizzati per fornire tutti i tipi di assistenza ai nostri clienti, in caso di problemi anche durante la navigazione”.

U’idea delle tariffe per l’estate? “Come sempre i nostri prezzi sono molto interessanti rispetto alla media del mercato essendo in media più bassi del 20%. Questo perché le barche che fanno parte della nostra flotta non sono nuove: sono comunque tutte imbarcazioni perfettamente curate e refittate in tutti i particolari e che garantiscono vacanze in piena sicurezza per tutti.

Per fare un esempio, in altissima stagione ad agosto possiamo proporre una barca a vela di 40 piedi con 4 cabine a partire da 4.000 euro alla settimana, mentre per la stessa imbarcazione il costo scende a luglio a partire da 3300 euro”.

Dea dei Mari – Info utili

Telefono: 327 1710988

Sito: www.deadeimari.it

Basi: Marina del Fezzano e Marina Cala de’ Medici

 

GUARDA QUI I MIGLIORI OPERATORI CHARTER 2022


ENTRA NEL CLUB DEL GIORNALE DELLA VELA
Ti piace il nostro punto di vista sul mondo della vela? Allora non devi far altro che entrare nel club e iscriverti alla nostra newsletter gratuita, per ricevere ogni settimana le migliori news di vela selezionate dalla nostra redazione. Inserisci la tua mail qui sotto, accetta la Privacy Policy e clicca sul bottone “Iscrivimi”.


Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*


C’è di più! Sul nostro canale YouTube ti aspetta tutta la vela, minuto per minuto. Ma in video!

ISCRIVITI GRATIS

ABBONATI E SOSTIENICI

Hai visto quanta carne al fuoco? Se apprezzi il nostro lavoro abbonati al Giornale della Vela. Non solo ricevi a casa la rivista ma ti facciamo un regalo unico: accedi all’archivio storico digitale del Giornale della Vela e leggi centinaia e centinaia tra i migliori articoli apparsi sulle pagine del GdV dal 1975 ai giorni nostri!

ABBONATI SUBITO


 

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In evidenza

Continua a leggere

Swan 55

VIDEO Swan 55 (16m): il bluewater che sa cambiare pelle

Il Cannes Yachting Festival e il Salone Nautico di Genova sono due appuntamenti da non perdere per i cantieri del settore e tutti gli appassionati. La nostra redazione è andata a bordo delle ultime novità, una di queste è il nuovo Swan 55,

sostenibilità

L’abuso della parola sostenibilità nel mondo della nautica

Siamo usciti dai saloni nautici di Cannes e Genova ubriachi di sostenibilità. Sembra, quest’anno, la parola magica da inserire nella comunicazione di ogni cantiere. Va bene, è il tema del momento complice la situazione mondiale. Ma andiamoci piano a sbandierare

Torna su