developed and seo specialist Franco Danese

Uno ti spiega i trucchi per vincere, l’altro ti allena. Così diventi un velista migliore

Click&Boat, vacanze in barca in Italia nelle top destination 2022
28 giugno 2022
Mondiale ORC, arriva il Maestrale e le italiane inseguono
29 giugno 2022

Drylaps

Francesco Bertone (a sinistra) e Simone Malagugini (destra) sono le anime del team Drylaps.

Uno ha appena vinto la Giraglia come tattico sul Ker 46 Lisa R (ed è campione europeo Waszp in carica), l’altro ha appena piazzato i suoi allievi al primo, secondo, terzo, quarto assoluto e primo femminile all’Italia Waszp Cup di Bellano. Questi sono solo gli ultimi risultati, in ordine di tempo, di un palmares che farebbe invidia anche al più forte dei velisti, carico di ori, argenti bronzi sui campi di regata nazionali e internazionali.

Il Drylaps Team e chi c’è dietro

Loro sono Francesco Bertone e Simone Malagugini, aka Team Drylaps, il marchio che hanno creato e che unisce le skill di uno dei più forti e poliedrici velisti italiani, Bertone (vincitore di diversi titoli italiani, mondiali ed europei su One Design, derive e cabinati), con quelle di Malagugini, coach di riconosciuto successo con esperienza olimpica. Drylaps, in breve, è a vostra disposizione se volete diventare dei velisti e degli equipaggi migliori.

drylaps coaching

Simone Malagugini in veste di coach con Francesco Bertone, che vincerà poi l’Europeo Waszp

Come è nato Team Drylaps

Riavvolgiamo il nastro. Sono gli anni ’90 a Genova e Francesco (nato nel 1984) e Simone (1986) si incontrano da avversari sui campi di regata, in Optimist. Bertone, talento puro.

drylaps bambini

Due giovanissimi Malagugini (sinistra) e Bertone, ai tempi degli esordi in 420

Il più giovane Malagugini, tanta voglia di crescere come velista. I due decidono di unire le forze prima in 420 e poi in 470, dove si tolgono delle belle soddisfazioni. Poi, le loro strade si dividono: Francesco si specializza nei monotipi e nei cabinati, diventando uno dei più apprezzati tattici italiani. Simone scopre la sua vocazione di allenatore.

drylaps 470

Insieme in 470 un bel po’ di anni fa. Bertone al timone, Malagugini a prua al trapezio

In realtà ho la sensazione che io e Simo non abbiamo mai smesso di essere compagni di barca, anche quando eravamo lontani“, racconta Francesco Bertone. Un po’ come Holly e Benji, i campioni di calcio protagonisti dello storico anime giapponese, che prima hanno giocato insieme e poi ognuno è andato per la sua strada, ma non si sono mai divisi.

Il riavvicinamento tra i due è avvenuto qualche tempo fa, dopo che Malagugini, che nel frattempo aveva maturato esperienze internazionali come coach (è stato allenatore della squadra olimpica finlandese a Rio 2016, ha collaborato con atleti giapponesi, tedeschi, la squadra giovanile svizzera tanto per citarne alcune), ha iniziato a collaborare con gli equipaggi delle barche su cui navigava Bertone.

drylaps waszp

Insieme a volare sul Waszp. In primo piano Simone Malagugini, sullo sfondo Francesco Bertone

Ma non solo. I due hanno in comune una passione per il foiling e nello specifico per il Waszp, la deriva volante di maggior successo degli ultimi anni dove Bertone, allenato da Malagugini, ha ottenuto l’oro europeo. “Siamo anche tornati in barca assieme sui Persico 69F nel 2020“, ci racconta Malagugini ridendo: “ma siamo entrambi ‘sanguigni’ per cui diamo il meglio di noi se Fra è in barca e io sul gommone!“.

Dalle esperienze di entrambi, è venuto quasi naturale creare un marchio, Drylaps (il termine inglese Drylap, letteralmente “giro asciutto”, in gergo si usa quando una barca foiling fa tutta la regata in volo senza mai toccare l’acqua), che riunisse le loro attività, dal coaching su ogni genere di barca e one design (con un focus sul foiling) alla tattica a bordo fino alla gestione dell’equipaggio.

Il metodo Drylaps. Sailing, coaching, foiling

Una barca a vela è una barca a vela. Sia che voli o che sia un cabinato d’altura, il ‘metodo mentale’ per raggiungere un obiettivo, che può essere la vittoria, un piazzamento, o semplicemente il miglioramento della capacità di conduzione di un foiler è sempre lo stesso“, spiega Malagugini.

Chi sono i ‘clienti’ di Drylaps? “Dall’armatore da crociera che vuole migliorarsi come velista e magari iniziare a fare regate, a chi si avvicina per la prima volta al mondo delle barche volanti come gli Waszp o i 69F, dal più giovane al meno giovane“, spiega Bertone.

Bertone e Malagugini, talenti complementari

Chiudiamo con la più classica delle domande: in cosa Malagugini completa Bertone, e viceversa? Bertone: “Simo, con la sua attitudine da coach, è bravo a tenerti con i piedi per terra e ti mantiene sulla strada per raggiungere l’obiettivo. Un metodo che si vede lontano un miglio essere frutto di lunga esperienza: con Simo non si butta mai via una giornata di lavoro. Siamo molto diversi, ma abbiamo sempre chiari i nostri obiettivi. Fare meglio”.

drylaps 69f

Simone Malagugini (a sinistra) e Francesco Bertone

Malagugini: “Fra mi fornisce continui feedback da bordo delle barche sui cui naviga o vola, e mi aiuta a capire quello che da fuori comprenderei impiegando il triplo del tempo. Questo ci consente di risparmiare tempo e risorse. Sul Waszp, ad esempio, ci siamo scambiati di continuo sensazioni ed esperienza. L’oro europeo è anche frutto, oltre che del talento di Fra, di questo lavoro di squadra”.

Volete avvalervi della consulenza di Drylaps? Potete contattarli sulla loro pagina Facebook, sul loro profilo Instagram o direttamente a questa mail.


ABBONATI E SOSTIENICI!

I giornalisti del Giornale della Vela, si impegnano ogni giorno a garantire informazione di qualità, aggiornata e corretta sul mondo della nautica in modo gratuito attraverso i siti web. Se apprezzi il nostro lavoro, sostienici abbonandoti alla rivista. L’abbonamento annuale costa solo 49 euro e ti facciamo un bel regalo

SCOPRI IL CANALE YOUTUBE DEL GIORNALE DELLA VELA

Ogni giorno interviste, prove di barche, webinar. Tutta la vela, minuto per minuto. Ma in video! CLICCA QUI per iscriverti, è gratis!

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Per rimanere aggiornato su tutte le news dal mondo della vela, selezionate dalla nostra redazione, iscriviti alla newsletter del Giornale della Vela! E’ semplicissimo, basta inserire la tua mail qui sotto, accettare la Privacy Policy e cliccare sul bottone “Iscrivimi”. Riceverai così sulla tua mail, due volte alla settimana, le migliori notizie di vela! E’ un servizio gratuito e ti puoi disiscrivere in qualsiasi momento, senza impegno!


Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Le tue informazioni non verrano mai cedute a terzi