Mondiale ORC: le sorprese di una dura e spettacolare prova offshore. FOTO

Bella, dura, intensa e combattuta in tutte e tre i raggruppamenti: la prova offshore del Mondiale ORC di Porto Cervo è stata un vero e proprio spot per le regate a compensi e per la vela d’altura. Il Comitato di Regata ha scelto tre percorsi di lunghezza differenti, 169 per gruppo A, 151 per il gruppo B e 137 per il gruppo C. La differenza tra i tre percorsi è stato il passaggio iniziale dentro l’Arcipelago della Maddalena, più lungo quello per A e B, con tutta la flotta che si è poi diretta fino alla boa di Stintino per poi ritornare a Porto Cervo per l’arrivo.

LE CLASSIFICHE

A metterci del suo per rendere le cose più interessanti ci ha pensato il meteo: vento leggero nella parte iniziale e nella discesa verso Stintino, est forte, a sfiorare i 30 nodi, nella dura risalita di bolina. Nel gruppo A, a conferma che possono sempre esserci delle sorprese, tutti si aspettavano il dominio dei Tp 52, ma i tempi compensati hanno detto qualcosa di decisamente diverso: vittoria per lo Swan 45 argentino From Now On di Fernando Chain, davanti alle due gemelle di nazionalità italiana, Blue Sky di Claudio Terrieri e Tengher di Alberto Magnani. Nel gruppo B i favori del pronostico erano per gli Swan 42, e invece ha vinto la lunga il First 40.7 rumeno Irony di Corduneanu Catalin, davanti a un’altra barca rumena, il Grand Soleil 44 Essentia di Catalin Tradafir, campione del mondo in carica, terzo posto per il Landmark 43 Skarp di Gregorio De Falco.

Pronostici rispettati invece per il gruppo C, con tripletta di Italia Yachts 11.98: vince Scugnizza di Enzo De Blasio, secondo posto per Sugar 3 di Ott Kikkas, terza Batanga di Guido Tabellini.

La presenza di molte barche uguali nelle varie classi (3 Swan 45, 4 Tp 52, 8 Swan 42, 5 Italia Yachts 11.98) ha messo del pepe alla regata e lo farà nel proseguo del Mondiale: i rating contano ma prima di tutto conta mettere la prua davanti all’avversario anche solo per pochi secondi, quasi come nelle regate One Design.

Il Mondiale ORC di Porto Cervo prosegue adesso con due giornate di regate tra le boe, poi ci sarà mercoledì una regata costiera di durata giornaliera prima del finale ancora tra le boe.

CLASSIFICHE COMPLETE

Mauro Giuffrè


ABBONATI E SOSTIENICI!

I giornalisti del Giornale della Vela, si impegnano ogni giorno a garantire informazione di qualità, aggiornata e corretta sul mondo della nautica in modo gratuito attraverso i siti web. Se apprezzi il nostro lavoro, sostienici abbonandoti alla rivista. L’abbonamento annuale costa solo 49 euro e ti facciamo un bel regalo

SCOPRI IL CANALE YOUTUBE DEL GIORNALE DELLA VELA

Ogni giorno interviste, prove di barche, webinar. Tutta la vela, minuto per minuto. Ma in video! CLICCA QUI per iscriverti, è gratis!

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Per rimanere aggiornato su tutte le news dal mondo della vela, selezionate dalla nostra redazione, iscriviti alla newsletter del Giornale della Vela! E’ semplicissimo, basta inserire la tua mail qui sotto, accettare la Privacy Policy e cliccare sul bottone “Iscrivimi”. Riceverai così sulla tua mail, due volte alla settimana, le migliori notizie di vela! E’ un servizio gratuito e ti puoi disiscrivere in qualsiasi momento, senza impegno!


Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*

 


ENTRA NEL CLUB DEL GIORNALE DELLA VELA
Ti piace il nostro punto di vista sul mondo della vela? Allora non devi far altro che entrare nel club e iscriverti alla nostra newsletter gratuita, per ricevere ogni settimana le migliori news di vela selezionate dalla nostra redazione. Inserisci la tua mail qui sotto, accetta la Privacy Policy e clicca sul bottone “Iscrivimi”.


Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*


C’è di più! Sul nostro canale YouTube ti aspetta tutta la vela, minuto per minuto. Ma in video!

ISCRIVITI GRATIS

ABBONATI E SOSTIENICI

Hai visto quanta carne al fuoco? Se apprezzi il nostro lavoro abbonati al Giornale della Vela. Non solo ricevi a casa la rivista ma ti facciamo un regalo unico: accedi all’archivio storico digitale del Giornale della Vela e leggi centinaia e centinaia tra i migliori articoli apparsi sulle pagine del GdV dal 1975 ai giorni nostri!

ABBONATI SUBITO


 

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In evidenza

Continua a leggere

Ice 62 Targa (17m), la sportiva che si veste da blue water

Al Cannes Yachting Festival erano numerose le anteprime mondiali lanciate dai cantieri del settore vela. A rispondere presente all’appello delle novità è stato anche Ice Yachts, che ha lanciato un aggiornamento del suo 62 piedi, ovvero l’Ice 62 Targa, un

Torna su