Buon vento Francesco Longanesi Cattani, velista e uomo d’altri tempi

Francesco Longanesi Cattani, in primo piano, festeggia la vittoria della Prada Cup

Lutto in casa Luna Rossa. Se ne è andato all’improvviso a causa di un ictus Francesco Longanesi Cattani, 69 anni. “Pimperle”, per gli amici, era un nome conosciutissimo nel mondo della vela e di quello della Coppa America.

Chi era Francesco Longanesi Cattani

Per il team italiano, che visto nascere e ha seguito fin dagli esordi, essendo uomo di fiducia di Patrizio Bertelli, era responsabile delle pubbliche relazioni e direttore delle relazioni esterne del gruppo Prada.

Nato a Bologna ma originario di Bagnacavallo (Ravenna), figlio dell’ammiraglio Luigi Longanesi Cattani, Francesco era quello che si definisce un uomo d’altri tempi, dai modi gentili, dotato di grande cultura nautica (soprattutto del mondo dello IOR e della “golden age” dello yachting) elegante e posato. Ma capace di dire la sua (tra l’altro in quattro lingue diverse, da lui perfettamente parlate), nelle dispute tra i vari team nei momenti clou della Coppa America, mettendoci sempre la faccia.

Prima la Whitbread con Malingri, poi il Guia con Falck

Laureato in Giurisprudenza, entro giovane nel mondo della vela: prese parte alla Whitbread (primo giro del mondo in equipaggio) del 1973/74 a bordo del CS&RB di Doi Malingri, poi sul Guia III di Giorgio Falck partecipò all’Admiral’s Cup e al Triangolo Atlantico del 1976, quando la barca affondò al largo del Brasile colpita da un’orca.

Longanesi Cattani passò poi al mondo dell’automobilismo occupandosi di Formula 1 a Montecarlo, tornando poi nel mondo della vela con l’ingresso di Prada e Luna Rossa in Coppa America

Il ricordo di Luna Rossa

Così lo ricorda Luna Rossa: “Francesco, grandissimo personaggio della Coppa America, è stato un amico e una figura insostituibile per il team Luna Rossa, che ha visto nascere e che ha sostenuto con passione e dedizione instancabile.

Ti ricordiamo con stima e immenso affetto.

La tua famiglia di Luna Rossa”

Buon vento anche dalla redazione del Giornale della Vela, Francesco.


ABBONATI E SOSTIENICI!

I giornalisti del Giornale della Vela, si impegnano ogni giorno a garantire informazione di qualità, aggiornata e corretta sul mondo della nautica in modo gratuito attraverso i siti web. Se apprezzi il nostro lavoro, sostienici abbonandoti alla rivista. L’abbonamento annuale costa solo 49 euro e ti facciamo un bel regalo

SCOPRI IL CANALE YOUTUBE DEL GIORNALE DELLA VELA

Ogni giorno interviste, prove di barche, webinar. Tutta la vela, minuto per minuto. Ma in video! CLICCA QUI per iscriverti, è gratis!

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Per rimanere aggiornato su tutte le news dal mondo della vela, selezionate dalla nostra redazione, iscriviti alla newsletter del Giornale della Vela! E’ semplicissimo, basta inserire la tua mail qui sotto, accettare la Privacy Policy e cliccare sul bottone “Iscrivimi”. Riceverai così sulla tua mail, due volte alla settimana, le migliori notizie di vela! E’ un servizio gratuito e ti puoi disiscrivere in qualsiasi momento, senza impegno!


Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*

 


ENTRA NEL CLUB DEL GIORNALE DELLA VELA
Ti piace il nostro punto di vista sul mondo della vela? Allora non devi far altro che entrare nel club e iscriverti alla nostra newsletter gratuita, per ricevere ogni settimana le migliori news di vela selezionate dalla nostra redazione. Inserisci la tua mail qui sotto, accetta la Privacy Policy e clicca sul bottone “Iscrivimi”.


Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*


C’è di più! Sul nostro canale YouTube ti aspetta tutta la vela, minuto per minuto. Ma in video!

ISCRIVITI GRATIS

ABBONATI E SOSTIENICI

Hai visto quanta carne al fuoco? Se apprezzi il nostro lavoro abbonati al Giornale della Vela. Non solo ricevi a casa la rivista ma ti facciamo un regalo unico: accedi all’archivio storico digitale del Giornale della Vela e leggi centinaia e centinaia tra i migliori articoli apparsi sulle pagine del GdV dal 1975 ai giorni nostri!

ABBONATI SUBITO


 

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In evidenza

Continua a leggere

Swan 55

VIDEO Swan 55 (16m): il bluewater che sa cambiare pelle

Il Cannes Yachting Festival e il Salone Nautico di Genova sono due appuntamenti da non perdere per i cantieri del settore e tutti gli appassionati. La nostra redazione è andata a bordo delle ultime novità, una di queste è il nuovo Swan 55,

sostenibilità

L’abuso della parola sostenibilità nel mondo della nautica

Siamo usciti dai saloni nautici di Cannes e Genova ubriachi di sostenibilità. Sembra, quest’anno, la parola magica da inserire nella comunicazione di ogni cantiere. Va bene, è il tema del momento complice la situazione mondiale. Ma andiamoci piano a sbandierare

Torna su