Così sì che la vela paga! L’esempio virtuoso del Marina di Puntaldia

Il Marina di Puntaldia conta 380 posti barca

Siamo certi che Peppino Fumagalli, fondatore del gruppo Candy e negli anni ’80 del villaggio di Puntaldia, scomparso nel 2015, sarebbe entusiasta del nuovo corso che ha intrapreso il Marina di Puntaldia, in quel paradiso di mare sardo che è l’area marina protetta di Tavolara (a Sud di Olbia e tre miglia a sud ovest dell’arcipelago di Tavolara e Molara).

Marina di Puntaldia, un porto “al femminile”

Un Marina Resort (380 posti barca dai 5 ai 26 metri, con fondale variabile dai 2,5 ai 5 metri, dotato di tutti i servizi, incluso un cantiere nautico) che ha fatto della vela uno dei suoi punti cardine. Una struttura a conduzione e management femminile, capitanata da Marie-Hèléne Polo, presidente e AD del Porto: “Vengo da un altro mondo: pensate che ho solo la patente a motore entro le 12 miglia”, scherza alla presentazione a Milano del calendario regate del Marina. Anzi, “della Marina, visto che è gestito in gran parte da donne“.

Marina di Puntaldia
Marie-Hélène Polo, presidente e amministratore delegato di Marina di Puntaldia

Prosegue: “Sono nata in Francia, ho esercitato la professione di avvocato a Milano, poi sono andata in Sardegna a realizzare gioielli e ora eccomi qui, alla guida del porto. Appena sono arrivata nel 2019, in questa struttura magnifica e a bassissimo impatto ambientale in un posto che tutto il mondo ci invidia, mi sono chiesta: “Quale contributo posso dare?””.

La vela come “driver”. Anche economico

Marie-Hèléne, profana di vela, ha deciso di credere nella vela. E a ragione. Al punto il Marina di Puntaldia si è trasformato in due anni una meta sempre più richiesta e ricercata da chi organizza eventi e regate nonché l’esempio concreto dei risultati che il binomio sport/territorio e nello specifico Vela/Sardegna può produrre. “Da mera destinazione turistica Puntaldia è diventata, grazie al contributo e alla passione delle classi, loro dirigenti, velisti, ma anche degli sponsor e di tutto il territorio, una vera e propria macchina organizzativa di grandi regate, in un crescendo di conferme che non vogliamo interrompere qui”.

Marina di Puntaldia
Lo spettacolare contesto naturale in cui è inserito il Marina di Puntaldia

Il ricco calendario regate del Marina di Puntaldia

Per la stagione 2022 il Marina di Puntaldia ospiterà quattro delle più importanti classi one design a livello internazionale organizzando cinque tra gli appuntamenti più importanti del calendario delle flotte 69F, Melges 20, Melges 32 e RS21: un programma che prevede 23 giorni di pura competizione sul mare di Puntaldia tra giugno e ottobre, con la presenza di centinaia di velisti e addetti ai lavori non solo italiani a Puntaldia. Fuori dall’alta stagione, abbiamo calcolato che ospiteremo 510 persone per un totale di 3.600 pernottamenti. Una bella ricaduta positiva per il territorio”.

marina di Puntaldia
I Persico 69F in regata

Da cosa nasce cosa

Racconta ancora Polo: “Da una sfida personale, nata per valorizzare il marina, e grazie ad un network fortunato di persone speciali (tra cui Giorgio Benussi, presidente della classe 69F, Luisa Bambozzi, presidente Melges Europe e Davide Casetti, Presidente classe RS21 Italia) e alla volontà di riuscire, è nata una passione per la vela che ha portato nel 2019 la classe Melges a fare da apripista e riproporre per il terzo anno consecutivo appuntamenti sempre più importanti sul nostro campo di regata, quest’anno con tre tappe e 2 Mondiali, cui si sono aggiunti ogni anno nuovi circuiti.

I Melges 32 in regata

L’anno scorso la classe 69F, massima espressione della vela foiling one design, ci ha stupito con le sue acrobazie a pelo d’acqua a grandi velocità, mentre quest’anno si é unita la classe RS21, realtà in grandissima ascesa che ha scelto di debuttare a Puntaldia con la finale del circuito italiano”. 

Gli RS21 sono la “new entry” nel calendario agonistico del Marina di Puntaldia

Vela, bellezza, sostenibilità. Il “manifesto” del Marina di Puntaldia

Conclude Marie-Hélène Polo: “Credo in un’accoglienza all’insegna della bellezza, dell’ospitalità offerta con semplicità e personalizzazione. Dall’anno scorso il marina ha iniziato ad accogliere delle installazioni di arte che richiamano i sapori della Sardegna, del vento e della vela. Quest’anno accogliamo le opere dell’ingegnere e artista Paolo Di Rosa, realizzate su vele usate e ricche di storia, che fluttueranno sulle facciate della Capitaneria.

Questa è la nostra visione che vede nello sport e nella vela uno dei driver più efficaci e dirompenti nel generare emozioni, attrattività turistica e promozione del territorio.

Video – Questo è il Marina di Puntaldia

Infine voglio ricordare che la scelta di ospitare queste classi da parte di Puntaldia non è casuale e non è legata solo al tema puramente agonistico ma guarda apertamente alla condivisione concreta di quelli che sono imprescindibili temi di sostenibilità ambientale, temi che Puntaldia ha fatto propri in ogni ambito dell’attività e che vengono condivisi con classi virtuose e di eccellenza anche in questo ambito come 69F, Melges 32, Melges 20 e RS21”.

I Melges 20 saranno in scena dal 22 al 25 settembre al Marina di Puntaldia

Nasce il Team Puntaldia powered by Yacht Club Monfalcone

L’appuntamento milanese è stato anche l’occasione per lanciare il nuovo Team Puntaldia powered by Yacht Club Monfalcone regaterà al Persico 69F Grand Prix di Puntaldia dal 14 al 19 giugno. Il team parte puntando da subito sulle donne e convocando per prima a bordo Francesca Bergamo velista triestina cresciuta in seno allo Yacht Club Adriaco (sodalizio con cui Yacht Club Monfalcone condivide già varie altre attività organizzative) e che è stata scelta per la propria esperienza e valore già dimostrati a bordo del 69F con il programma Young Azzurra mentre i restanti nomi dell’equipaggio sono al momento al vaglio del Club che in poche ore ha collezionato le richieste di tantissimi velisti Next Gen da tutto il mondo.

Per informazioni sul marina e sugli eventi: www.marinadipuntaldia.it

Il calendario regate del Marina di Puntaldia

PERSICO 69F GRAND PRIX 2
Event 2.1: 14 – 19 giugno
Event 2.2: 20 – 25 giugno

MELGES 20 & 32 WORLD CHAMPIONSHIP 2022
Melges 32: 21 – 24 settembre
Melges 20: 22 – 25 settembre

ITALIAN CHAMPIONSHIP e THE FINAL “RS21 CUP YAMAMAY” ACT 5
30 settembre – 2 ottobre

MELGES 32 WORLD LEAGUE FINALS
13 – 15 ottobre


ABBONATI E SOSTIENICI!

I giornalisti del Giornale della Vela, si impegnano ogni giorno a garantire informazione di qualità, aggiornata e corretta sul mondo della nautica in modo gratuito attraverso i siti web. Se apprezzi il nostro lavoro, sostienici abbonandoti alla rivista. L’abbonamento annuale costa solo 49 euro e ti facciamo un bel regalo

SCOPRI IL CANALE YOUTUBE DEL GIORNALE DELLA VELA

Ogni giorno interviste, prove di barche, webinar. Tutta la vela, minuto per minuto. Ma in video! CLICCA QUI per iscriverti, è gratis!

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Per rimanere aggiornato su tutte le news dal mondo della vela, selezionate dalla nostra redazione, iscriviti alla newsletter del Giornale della Vela! E’ semplicissimo, basta inserire la tua mail qui sotto, accettare la Privacy Policy e cliccare sul bottone “Iscrivimi”. Riceverai così sulla tua mail, due volte alla settimana, le migliori notizie di vela! E’ un servizio gratuito e ti puoi disiscrivere in qualsiasi momento, senza impegno!


Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*

 


ENTRA NEL CLUB DEL GIORNALE DELLA VELA
Ti piace il nostro punto di vista sul mondo della vela? Allora non devi far altro che entrare nel club e iscriverti alla nostra newsletter gratuita, per ricevere ogni settimana le migliori news di vela selezionate dalla nostra redazione. Inserisci la tua mail qui sotto, accetta la Privacy Policy e clicca sul bottone “Iscrivimi”.


Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*


C’è di più! Sul nostro canale YouTube ti aspetta tutta la vela, minuto per minuto. Ma in video!

ISCRIVITI GRATIS

ABBONATI E SOSTIENICI

Hai visto quanta carne al fuoco? Se apprezzi il nostro lavoro abbonati al Giornale della Vela. Non solo ricevi a casa la rivista ma ti facciamo un regalo unico: accedi all’archivio storico digitale del Giornale della Vela e leggi centinaia e centinaia tra i migliori articoli apparsi sulle pagine del GdV dal 1975 ai giorni nostri!

ABBONATI SUBITO


 

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In evidenza

Continua a leggere

Marina Punta Gabbiani

Ecco dove tenere la tua barca per l’inverno in Alto Adriatico

Marina Punta Gabbiani – Un’oasi nell’Alto Adriatico All’interno della laguna di Marano, una bellissima oasi naturale quasi all’estremo est della Penisola, sorge il Marina Punta Gabbiani. Oltre trecento posti ormeggio in banchina e altri trecento posti nel dry marina, che

Ice 62 Targa (17m), la sportiva che si veste da blue water

Al Cannes Yachting Festival erano numerose le anteprime mondiali lanciate dai cantieri del settore vela. A rispondere presente all’appello delle novità è stato anche Ice Yachts, che ha lanciato un aggiornamento del suo 62 piedi, ovvero l’Ice 62 Targa, un

Torna su