Super ombrelloni per super yacht: scopri il brevetto italiano

IL REGALO PERFETTO!

Regala o regalati un abbonamento al Giornale della Vela cartaceo + digitale e a soli 69 euro l’anno hai la rivista a casa e in più la leggi su PC, smartphone e tablet. Con un mare di vantaggi.

 

Evitare gli effetti del vento, può sembrare un controsenso quando si parla di barche a vela, ma è l’obiettivo del brevetto dell’italiana Yachtingline. Gli ombrelloni prodotti da questa azienda sono brevettati per resistere all’influsso del vento, anche in navigazione. Sono perfetti per essere installati a terra ma anche su grandi barche.

ECCO COME FUNZIONANO GLI OMBRELLONI BREVETTATI

Multivalvola System: il brevetto di Yachtingline

Da anni di ricerca e investimenti, spesi nell’ambito dei tessuti di copertura e nell’ingegneria delle strutture, è nato il sistema che Yachtingline ha poi brevettato, e che oggi rappresenta una delle soluzioni più innovative in questo segmento. Gli ombrelloni sono oggetti uguali a sé stessi dall’alba dei secoli: una struttura verticale che sorregge un’altra struttura circolare o di altre forme che viene coperta da un tessuto. Come spesso accade, ad un certo punto si accende in qualcuno una lampadina per rivoluzionare anche un oggetto all’apparenza così banale. Pensata soprattutto per barche grandi e barche veloci, la capote Multivalvola System è presente in diverse declinazioni nella linea di ombrelloni Yachting Line.

La capote che resiste all’aria: ecco come funziona

Perché questo ombrellone è tanto rivoluzionario? Attraverso la capote il vento soffia senza incontrare resistenza opposta alla sua spinta, perciò l’ombrellone non si muove e non rischia di staccarsi dalla struttura. Ma oltre alla stabilità, un grande vantaggio riguarda poi la ventilazione. Sotto agli ombrelloni si forma infatti, solitamente,  dell’aria calda, scaldata dal sole che batte sulla capote. Con questo ombrellone l’aria è libera di uscire e la ventilazione al di sotto di esso è garantita. Se vi sembra tutto troppo complicato, guardate lo schema che trovate qui sotto.

 

Contatta Yachtingline qui

Per contattare Yachtingline vi basta cliccare qui, visitare il suo stand alla Milano Yachting Week e riempire il form mail con tutte le tue richieste.

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Scopri l’ultimo numero

Sei già abbonato?

Ultimi annunci
I nostri social

Iscriviti alla nostra Newsletter

Ti facciamo un regalo

La vela, le sue storie, tutte le barche, gli accessori. Iscriviti ora alla nostra newsletter gratuita e ricevi ogni settimana le migliori news selezionate dalla redazione del Giornale della Vela. E in più ti regaliamo un mese di GdV in digitale su PC, Tablet, Smartphone. Inserisci la tua mail qui sotto, accetta la Privacy Policy e clicca sul bottone “iscrivimi”. Riceverai un codice per attivare gratuitamente il tuo mese di GdV!

Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*


In evidenza

Può interessarti anche

Questa è la barca trasparente che puoi usare anche come tender

Navigare a bordo di un tender panoramico trasparente – come quelle prodotte da Verga1958 – è un’esperienza completamente diversa da quella del classico gommone di servizio. Immaginate di poter osservare chiaramente cosa si cela sotto la superficie marina mentre vi

Registrati



Accedi