Il dry marina è l’opzione per vivere la barca tutto l’anno: ecco come!

 

Dry Marina significa ormeggiare la tua barca a terra ma potendo sfruttare tutti i servizi che avresti tenendola in mare. Grazie al pontile sopraelevato hai tutto ciò che ti serve, compreso collegamenti idrici, elettrici e il WiFI. Al Marina Punta Gabbiani parcheggi sotto alla barca e ci dormi tutto l’anno, non solo quando c’è bel tempo!

SCOPRI I SERVIZI DEL MARINA PUNTA GABBIANI

Sfrutta la barca come una seconda casa

All’interno della laguna di Marano, una bellissima oasi naturale quasi all’estremo est della Penisola, sorge il Marina Punta Gabbiani. Oltre trecento posti ormeggio in banchina e altri trecento posti nel dry marina, che in questo marina è gestito ottimamente e in maniera innovativa. Il servizio dry marina permette agli armatori di tenere le imbarcazioni da 7 a 18 metri ormeggiate a terra, cioè tirate in secca ma disposte come se fossero in mare grazie ad un pontile sopraelevato. Questo pontile a secco è dotato di tutti i servizi del pontile in acqua: elettricità, connessione WiFi, acqua potabile e aspirazione delle acque nere. Grazie al dry marina potete dormire in barca anche quando non è in mare e viverla tutto l’anno come se fosse un appartamento, senza doverla tenere in acqua ma raggiungendola in auto con la possibilità di parcheggiare ai piedi dello scafo.

Hai i servizi del marina a tua disposizione

Marina Punta Gabbiani offre diverse possibilità ai suoi clienti quando sono a terra: corsi di yoga, acqua gym, miniclub per i bambini, bike sharing elettrico per esplorare le aree e gli spazi verdi, giochi per bambini e attrezzature sportive.

Prenota un posto al Marina Punta Gabbiani

Se sei interessato, contatta Marina Punta Gabbiani, ti basta visitare il suo stand alla Milano Yachting Week. Mandi una mail in poco tempo riempiendo il form direttamente da qui.


ENTRA NEL CLUB DEL GIORNALE DELLA VELA
Ti piace il nostro punto di vista sul mondo della vela? Allora non devi far altro che entrare nel club e iscriverti alla nostra newsletter gratuita, per ricevere ogni settimana le migliori news di vela selezionate dalla nostra redazione. Inserisci la tua mail qui sotto, accetta la Privacy Policy e clicca sul bottone “Iscrivimi”.


Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*


C’è di più! Sul nostro canale YouTube ti aspetta tutta la vela, minuto per minuto. Ma in video!

ISCRIVITI GRATIS

ABBONATI E SOSTIENICI

Hai visto quanta carne al fuoco? Se apprezzi il nostro lavoro abbonati al Giornale della Vela. Non solo ricevi a casa la rivista ma ti facciamo un regalo unico: accedi all’archivio storico digitale del Giornale della Vela e leggi centinaia e centinaia tra i migliori articoli apparsi sulle pagine del GdV dal 1975 ai giorni nostri!

ABBONATI SUBITO


 

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In evidenza

Continua a leggere

Swan 55

VIDEO Swan 55 (16m): il bluewater che sa cambiare pelle

Il Cannes Yachting Festival e il Salone Nautico di Genova sono due appuntamenti da non perdere per i cantieri del settore e tutti gli appassionati. La nostra redazione è andata a bordo delle ultime novità, una di queste è il nuovo Swan 55,

sostenibilità

L’abuso della parola sostenibilità nel mondo della nautica

Siamo usciti dai saloni nautici di Cannes e Genova ubriachi di sostenibilità. Sembra, quest’anno, la parola magica da inserire nella comunicazione di ogni cantiere. Va bene, è il tema del momento complice la situazione mondiale. Ma andiamoci piano a sbandierare

Torna su