MAT 1220, il 12 metri che farà vedere i sorci verdi a tutti

MAT 1220

Tra gli addetti ai lavori è un nome noto, meno tra gli appassionati. Chi se ne intende conosce bene il cantiere turco M.A.T. che da 28 anni ha una particolarità che pochi cantieri possiedono. Costruisce racer che si tramutano in cruiser sportivi. Un solo esempio per capirci, nel 2021 il fast cruiser MAT 12 Sailplane ha vinto la regata più ambita del mondo, la Rolex Fastnet Race di oltre 600 miglia, nella classe IRC 1.

Nuovo MAT 1220, com’è fatto

Adesso sta per andare in acqua il nuovissimo MAT 1220 (m. 12,20 x 3,96) che si candida a diventare una delle barche più veloci della sua categoria. L’ha progettato il britannico Mark Mills, da sempre designer di tutti i MAT.

Basta scorrere i dati del MAT 1220 per capire perché sarà un serio candidato alle vittorie nelle regate lunghe con i sistemi di compenso IRC e ORC. Facendo vedere i sorci verdi ai rivali.

Pesa solo circa 5.000 kg, ha una superficie velica potentissima, con opzione randa square top per aumentare la superfice della randa, che gli regala un rapporto peso/potenza formidabile.

MAT 1220, nato per dare il massimo

MAT 1220 è ottimizzato per raggiungere il massimo delle prestazioni con vento sopra i 10 nodi e malgrado la larghezza di 3,96 metri il progettista Mills ha studiato una carena che, sulla carta, dovrebbe permettere prestazioni eccellenti anche in bolina, punto debole delle barche con grande larghezza prolungata anche nelle sezioni poppiere.

Come tutti i MAT, sei modelli da 10 a 13,50 metri, ha un’estetica minimale senza concessioni a mode passeggere. Bordo libero basso, tuga aerodinamica, nessuna finestratura sulle murate.

Il piano di coperta è da regata, che non vuol dire difficoltà di manovra, anzi. Con il vantaggio di avere un enorme pozzetto, perfetto anche per le crociere estive con famigliari e amici.

Perché il MAT 1220 è così leggero

Costruzione e attrezzature al top. Scafo e coperta, strutture interne sono in materiali compositi vetro/carbonio assemblati in infusione sotto vuoto. Albero e boma in carbonio di Axxon, 8 winches Harken (con possibilità di averli elettrici).

mat 1220

Con una barca così leggera basta un motore da 30 hp di Yanmar e un’elica Gori abbattibile a 2 pale per spingerla oltre 7 nodi di velocità di crociera.

Per gli interni varie possibilità. Si va dalla versione da regata pura che ha sempre delle vere cabine, bagno e cucina a una versione con layout che permette di andare in crociera con 3 cabine e una bella dinette.

Gallery – Interni, piano di coperta, piano velico del MAT 1220

Ecco i dati sorprendenti del nuovo MAT 1220:

Lunghezza scafo 12.20 m
Baglio max 3.96 m
Pescaggio con chiglia a bulbo 2.90 m
Pescaggio con chiglia a pinna 2.50 m
Dislocamento con chiglia a bulbo 4.750 kg
Dislocamento con chiglia a pinna 5.250 kg
I (altezza fiocco) 15.60 m
J (base triangolo di prua all’albero) 4.79 m
P (altezza randa) 15.50 m
E (base randa) 5.33 m
Motore 30 hp Yanmar
Elica Gori due pale abbattibile
Costruzione scafo/coperta/interni in composito vetro/carbonio in infusione sottovuoto
Albero e Boma Axxon in carbonio
Timonerie Jefa in carbonio
Pale timoni Carbonautica in carbonio
Interni in versione fast cruiser con 3 cabine, bagno, cucina + due cuccette alte abbattibili in dinette
Sito https://www.mat.com.tr/en


ABBONATI E SOSTIENICI!

I giornalisti del Giornale della Vela, si impegnano ogni giorno a garantire informazione di qualità, aggiornata e corretta sul mondo della nautica in modo gratuito attraverso i siti web. Se apprezzi il nostro lavoro, sostienici abbonandoti alla rivista. L’abbonamento annuale costa solo 49 euro e ti facciamo un bel regalo

SCOPRI IL CANALE YOUTUBE DEL GIORNALE DELLA VELA

Ogni giorno interviste, prove di barche, webinar. Tutta la vela, minuto per minuto. Ma in video! CLICCA QUI per iscriverti, è gratis!

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Per rimanere aggiornato su tutte le news dal mondo della vela, selezionate dalla nostra redazione, iscriviti alla newsletter del Giornale della Vela! E’ semplicissimo, basta inserire la tua mail qui sotto, accettare la Privacy Policy e cliccare sul bottone “Iscrivimi”. Riceverai così sulla tua mail, due volte alla settimana, le migliori notizie di vela! E’ un servizio gratuito e ti puoi disiscrivere in qualsiasi momento, senza impegno!


Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*

 

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In evidenza

Continua a leggere

Barcolana 2022

Murphy & Nye veste la Barcolana con capi in edizione limitata

Anche quest’anno, in occasione della 54esima edizione, Murphy&Nye si conferma clothing partner della Barcolana. Il marchio ha realizzato le polo e le sacche che verranno distribuite a tutti gli armatori partecipanti, in più ha sviluppato un’intera capsule collection in edizione limitata

Torna su