Siamo stati al varo del nuovo 25 metri VM 80: che Vismara questo Vismara!

Vismara VM 80 - 18
Il Vismara VM 80 Moka III al varo di Viareggio

La barca dei miei sogni? Davanti a me c’è quello che vi si avvicina di più“.

Vismara VM 80, il nuovo Fast Cruiser di Vismara & Micheletti

Questo il commento dell’armatore israeliano del nuovo Vismara VM 80 “Moka III” non appena la barca ha toccato l’acqua per la prima volta, durante la cerimonia del varo all’Arpeca di Viareggio.

Nuovo Vismara VM 80, c’è il “Vismara touch” ma…

Il fast cruiser di 25,92 metri (per 5,80 m di baglio massimo), in effetti, è una di quelle barche che lasciano il segno. La guardi e dici subito “questo è decisamente un Vismara, ma ha qualcosa di diverso“.

Il merito è del team eterogeneo che ha costruito la barca: una squadra ampia che non manca di nomi importanti, oltre all’anima del cantiere Alessandro Vismara. C’è Sebastiano Rech Morassutti, uno dei maghi del composito. C’è il CEO del cantiere Marco Marioni, che ha portato il suo know-how manageriale in azienda. E poi c’è il giovane e promettente Otto Villani, project manager di cui sentiremo parlare. Ci sono i ragazzi polacchi di Rega Yacht che hanno curato la costruzione dello scafo.

Vismara VM 80, in coperta

C’è Lucio Micheletti di Micheletti + Partners, che ha curato il design della coperta e degli interni: la mano del progettista del Canova si vede. Si percepisce nella tuga con scalino vetrato filante e leggermente curva, che si “trasforma” nei paramare correndo verso poppa.

E nel grande pozzetto diviso in due aree con doppio divano ad elle e due grandi tavoli abbattibili da pranzo per poter mangiare all’aperto: “Qui possono stare, in totale comodità, almeno 14 persone“, racconta Micheletti. “Siamo partiti dal concetto di lusso silenzioso. Abbiamo lavorato sull’essenzialità delle forme e l’armatore ci ha seguito. Abbiamo abbassato con una “stecca” la murata, abbiamo tagliato la poppa”. 

Vismara VM 80

Alla doppia timoneria sono state aggiunte delle comode sedute-prendisole pensate per le lunghe navigazioni.

Sullo specchio di poppa è stato montato un grande portellone ad apertura elettrica che al suo interno può ospitare un tender di ben 3 m di lunghezza, ed ha anche funzione da spiaggetta da bagno per quando si sta comodamente fermi in rada.

Il guscio del nuovo Vismara VM 80 (evoluzione del MoMi 80: non a caso al varo era presente anche il co-armatore della barca Nicola Minardi) è realizzato interamente in sandwich di carbonio, la coperta è rivestita in teak. Albero e boma che ospita la randa avvolgibile sono costruiti anche essi in carbonio.

Vismara VM 80, doppia pala del timone, doppio motore, chiglia retrattile

Guardando la foto della barca pronta al varo, si nota la doppia pala del timone e il doppio motore sail drive da 120 hp. Ma soprattutto l’imponente chiglia retrattile, con un pescaggio variabile da 2,50 a 4 metri.

Vismara VM 80, sottocoperta

Sottocoperta, dove l’essenza di rovere chiaro la fa da padrone, sembra di essere in un vero e proprio appartamento di lusso. Le linee orizzontali sono il “leitmotiv” del layout interno. L’illuminazione naturale è ottima, per le grandi vetrate a scafo e la vetrata sulla tuga che permette una visuale a 180°. Tutte le stanze sono poi arieggiate dall’esterno tramite i diversi tambucci posizionati in coperta.

Scendendo le scale si prospetta una grande dinette (sotto la quale è situata la sala macchine, perfettamente insonorizzata) con divano a L e tavolo sul lato sinistro; sulla destra invece un secondo divano, tv e tavolo da carteggio.

Verso poppa, sul lato destro a fianco del divano la cucina, composta da: fuochi a gas basculante, frigo, forno, lavastoviglie, lavello e grande piano d’appoggio. Proseguendo dopo la cucina si trova la cabina del marinaio:  letto a castello, armadio e bagno privato con doccia.

Sul lato opposto è presente una cabina ospiti con doppio letto, grande armadio e bagno con doccia. Qui Micheletti ha studiato una soluzione interessante. Ribaltando un piano, la cabina si trasforma facilmente da doppia matrimoniale con a twin con letti separati e piccolo “corridoio” centrale.

A sinistra la doppia in configurazione twin, a destra in matrimoniale

Salendo verso prua, oltrepassando la dinette, sono posizionate, su entrambe i lati, due cabine ospiti: la prima con letto a castello, e l’altra letto matrimoniale, ambedue con proprio armadio e bagno privato.

All’estrema prua, un ampia cabina armatoriale: letto matrimoniale a isola “rastremato” verso prua (questa soluzione aumenta l’impressione di spazio in cabina), doppio armadio e grande bagno con doccia e doppio lavello.

Proprio perché l’armatore vuole utilizzare la barca nel più totale comfort, assieme alla moglie, sono stati pensati due impianti di aria condizionata e riscaldamento per poter vivere la barca sia in estate che in inverno.

Vismara VM 80, la scheda

Cantiere Vismara
Modello VM 80
L.O.A. 25,92 m
Baglio max 5,80 m
Disl. 32700 kg
Pescaggio 2,50 m – 4,00 m
Superficie velica 280 mq

https://www.vismara-mc.com/it/


ABBONATI E SOSTIENICI!

I giornalisti del Giornale della Vela, si impegnano ogni giorno a garantire informazione di qualità, aggiornata e corretta sul mondo della nautica in modo gratuito attraverso i siti web. Se apprezzi il nostro lavoro, sostienici abbonandoti alla rivista. L’abbonamento annuale costa solo 49 euro e ti facciamo un bel regalo

SCOPRI IL CANALE YOUTUBE DEL GIORNALE DELLA VELA

Ogni giorno interviste, prove di barche, webinar. Tutta la vela, minuto per minuto. Ma in video! CLICCA QUI per iscriverti, è gratis!

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Per rimanere aggiornato su tutte le news dal mondo della vela, selezionate dalla nostra redazione, iscriviti alla newsletter del Giornale della Vela! E’ semplicissimo, basta inserire la tua mail qui sotto, accettare la Privacy Policy e cliccare sul bottone “Iscrivimi”. Riceverai così sulla tua mail, due volte alla settimana, le migliori notizie di vela! E’ un servizio gratuito e ti puoi disiscrivere in qualsiasi momento, senza impegno!


Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*

 


ENTRA NEL CLUB DEL GIORNALE DELLA VELA
Ti piace il nostro punto di vista sul mondo della vela? Allora non devi far altro che entrare nel club e iscriverti alla nostra newsletter gratuita, per ricevere ogni settimana le migliori news di vela selezionate dalla nostra redazione. Inserisci la tua mail qui sotto, accetta la Privacy Policy e clicca sul bottone “Iscrivimi”.


Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*


C’è di più! Sul nostro canale YouTube ti aspetta tutta la vela, minuto per minuto. Ma in video!

ISCRIVITI GRATIS

ABBONATI E SOSTIENICI

Hai visto quanta carne al fuoco? Se apprezzi il nostro lavoro abbonati al Giornale della Vela. Non solo ricevi a casa la rivista ma ti facciamo un regalo unico: accedi all’archivio storico digitale del Giornale della Vela e leggi centinaia e centinaia tra i migliori articoli apparsi sulle pagine del GdV dal 1975 ai giorni nostri!

ABBONATI SUBITO


 

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In evidenza

Continua a leggere

Millevele

Affonda una barca sotto il temporale durante la Millevele

Lazy, una barca di 8,55 metri, è affondata sotto la pioggia durante la storica veleggiata che si svolge ogni anno nel Mar Ligure, la Millevele. Stamattina, sabato 24 settembre, la pioggia ha travolto la città di Genova e i dintorni. Seguendo

TECNICA Come e dove montare un secondo strallo a bordo

Se con un genoa parzialmente avvolto, con pochi metri quadri di tela esposti, si può sostenere un’andatura portante con 50 nodi di vento, con la stessa vela ridotta non è ipotizzabile bolinare, sia pur con angoli larghi. Occorre dunque armare

Torna su