RAN 630: dopo il vento forte arriva la bonaccia, TestaCuore in fuga

Il Cookson 50 Testacuore al passaggio di Portocervo

Grande altura di scena nel Tirreno, con la RAN 630, la Regata dell’Accademia Navale, che è partita da Livorno e dopo il gate di Porto Cervo porterà la flotta a Capri e poi nuovamente fino a Livorno per l’arrivo, dopo un totale di oltre 600 miglia. A rendere la navigazione frizzante ci ha pensato il meteo, con un libeccio impegnativo nella discesa verso Porto Cervo prima, e un calo generale del vento adesso con l’arrivo dell’alta pressione. Erano 14 le imbarcazioni Classe ORC/IRC in regata, due delle quali si sono ritirate quasi subito.

Il percorso della Ran 630

A guidare la flotta ci ha pensato subito il Cookson 50 TestaCuore di Riccardo Ciciriello, la barca favorita dai pronostici per la vittoria in tempo reale, che quest’anno ha serie ambizioni sul Campionato Italiano Offshore e dopo la partecipazione alla Roma per Tutti vuole fare punti pesanti anche alla RAN 630.

L’aggiornamento

TestaCuore Race dello YC Capri continua la sua cavalcata solitaria, con ampio margine. Dopo un primo tratto verso Capri percorso a velocità elevate grazie a un buon vento dai quadranti di Ponente, l’aria è calata diventando instabile e rallentandone la marcia. Alle ore 12.35 del terzo giorno di regata TestaCuore Race è transitata attraverso il cancello di Capri.

 Il gruppo segue abbastanza compatto con 3 barche in 10 miglia: Renoir, Ultravox e Ummagumma il Class 9.50 primo dei Double Handed, a circa 100 miglia dal primo, mentre La Cucciola e  Blues restano agganciate in meno di una manciata di miglia dietro. Queste barche hanno passato il cancello di Porto Cervo nel pomeriggio del secondo giorno di regata, seguite dal resto della flotta, con Orsa Maggiore che è transitata poco alle 00.46, seguita da Tatoo alle 2.06, Gemini alle 3.54 e Beniamina IX alle 6.12 seguita alle 9.55 da Stella Polare.

Le previsioni danno venti leggeri intorno Sud, tendenti a ruotare a Sud-Est e rinforzare poi, con rotazione da Nord-Est, nella nottata tra mercoledì e giovedì quando, secondo le stime, TestaCuore Race potrebbe arrivare a Livorno.

www.ran630.it

Tracking RAN 630


ABBONATI E SOSTIENICI!

I giornalisti del Giornale della Vela, si impegnano ogni giorno a garantire informazione di qualità, aggiornata e corretta sul mondo della nautica in modo gratuito attraverso i siti web. Se apprezzi il nostro lavoro, sostienici abbonandoti alla rivista. L’abbonamento annuale costa solo 49 euro e ti facciamo un bel regalo

SCOPRI IL CANALE YOUTUBE DEL GIORNALE DELLA VELA

Ogni giorno interviste, prove di barche, webinar. Tutta la vela, minuto per minuto. Ma in video! CLICCA QUI per iscriverti, è gratis!

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Per rimanere aggiornato su tutte le news dal mondo della vela, selezionate dalla nostra redazione, iscriviti alla newsletter del Giornale della Vela! E’ semplicissimo, basta inserire la tua mail qui sotto, accettare la Privacy Policy e cliccare sul bottone “Iscrivimi”. Riceverai così sulla tua mail, due volte alla settimana, le migliori notizie di vela! E’ un servizio gratuito e ti puoi disiscrivere in qualsiasi momento, senza impegno!


Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*

 


ENTRA NEL CLUB DEL GIORNALE DELLA VELA
Ti piace il nostro punto di vista sul mondo della vela? Allora non devi far altro che entrare nel club e iscriverti alla nostra newsletter gratuita, per ricevere ogni settimana le migliori news di vela selezionate dalla nostra redazione. Inserisci la tua mail qui sotto, accetta la Privacy Policy e clicca sul bottone “Iscrivimi”.


Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*


C’è di più! Sul nostro canale YouTube ti aspetta tutta la vela, minuto per minuto. Ma in video!

ISCRIVITI GRATIS

ABBONATI E SOSTIENICI

Hai visto quanta carne al fuoco? Se apprezzi il nostro lavoro abbonati al Giornale della Vela. Non solo ricevi a casa la rivista ma ti facciamo un regalo unico: accedi all’archivio storico digitale del Giornale della Vela e leggi centinaia e centinaia tra i migliori articoli apparsi sulle pagine del GdV dal 1975 ai giorni nostri!

ABBONATI SUBITO


 

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In evidenza

Continua a leggere

campionato invernale

Fenomenologia (semiseria) del Campionato Invernale

Finita l’estate, il regatante lo sa. E’ tempo di Campionati Invernali, in giro per le nostre coste: li seguiremo per voi, con vincitori, cronache e storie. Ma per introdurvi l’argomento come si deve, abbiamo chiesto a Marco Cohen, produttore cinematografico

Marina Punta Gabbiani

Ecco dove tenere la tua barca per l’inverno in Alto Adriatico

Marina Punta Gabbiani – Un’oasi nell’Alto Adriatico All’interno della laguna di Marano, una bellissima oasi naturale quasi all’estremo est della Penisola, sorge il Marina Punta Gabbiani. Oltre trecento posti ormeggio in banchina e altri trecento posti nel dry marina, che

Ice 62 Targa (17m), la sportiva che si veste da blue water

Al Cannes Yachting Festival erano numerose le anteprime mondiali lanciate dai cantieri del settore vela. A rispondere presente all’appello delle novità è stato anche Ice Yachts, che ha lanciato un aggiornamento del suo 62 piedi, ovvero l’Ice 62 Targa, un

Torna su