Regate di Primavera: tra i maxi a Portofino fa festa Twin Soul B

Twin Soul

Nonostante il meteo non esattamente primaverile, e un vento che ha fatto i capricci, le Regate di Primavera di Portofino, organizzate dallo Yacht Club Italiano in collaborazione con la International Maxi Association, hanno portato a casa 3 regate spettacolari.

La vittoria nella classifica generale è andata al Mylius 80 Twin Soul B di Luciano Gandini, tattico Tommaso Chieffi, che conferma la crescita delle ultime stagioni e si impone in classifica con  il parziale di 1-1-1 che non lascia appello. Twin Soul B anche in tempo reale ha navigato bene, chiudendo sempre una manciata di minuti dietro il Spouthern Wind 100 Morgana, la barca più grande della flotta che però non è riuscita a imporsi in tempo compensato.

Alle spalle di Twin Soul si piazza il sempreverde Itacentodue, Felci 61 di Adriano Calvini, che nell’ultima giornata di regate ha superato in classifica il Mylius 65 Oscar 3 di Aldo Parisotto che va a chiudere il podio.

Come dicevamo weekend metereologicamente difficile per il Comitato di Regata. Venerdì il vento da sud non è entrato, sabato ha toccato anche 25 nodi alzando un’onda importante, che non ha permesso agli equipaggi, anche per il generale peggioramento delle condizioni atmosferiche, di regatare domenica. Oggi chiusura quindi con due prove, sotto un sud-sudovest che ha toccato anche i 18 nodi.

Grande soddisfazione anche per Luciano Gandini, armatore di grande esperienza e timoniere del suo Mylius 80. “Meglio di così non avrei potuto desiderare: equipaggio eccezionale e barca che migliora di regata in regata. A Portofino ci siamo tolti un po’ di ruggine invernale e ci prepariamo per il nostro prossimo appuntamento che sarà la Rolex Giraglia”.

“Un campo di regata conosciuto, ma mai scontato – così all’arrivo Tommaso Chieffi – e una bellissima giornata di mare dopo questi giorni che sono stati così influenzati dal cattivo tempo. Le acque di Portofino si sono fatte perdonare e ci hanno permesso di fare due ottime regate. Abbiamo sbagliato poco e trovato le nostre condizioni ideali, con vento tra i 12 e i 17 nodi durante la prima regata – un po’ instabile come direzione – ma che poi si è assestato durante la seconda prova tra i 15 e i 18 nodi da 130°. Questa per noi è stata la prima regata della stagione – conclude Chieffi – e torniamo a casa molto soddisfatti per il doppio risultato che ci ha permesso di conquistare il podio sia delle Regate di Primavera che per la Mylius Cup”.


ABBONATI E SOSTIENICI!

I giornalisti del Giornale della Vela, si impegnano ogni giorno a garantire informazione di qualità, aggiornata e corretta sul mondo della nautica in modo gratuito attraverso i siti web. Se apprezzi il nostro lavoro, sostienici abbonandoti alla rivista. L’abbonamento annuale costa solo 49 euro e ti facciamo un bel regalo

SCOPRI IL CANALE YOUTUBE DEL GIORNALE DELLA VELA

Ogni giorno interviste, prove di barche, webinar. Tutta la vela, minuto per minuto. Ma in video! CLICCA QUI per iscriverti, è gratis!

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Per rimanere aggiornato su tutte le news dal mondo della vela, selezionate dalla nostra redazione, iscriviti alla newsletter del Giornale della Vela! E’ semplicissimo, basta inserire la tua mail qui sotto, accettare la Privacy Policy e cliccare sul bottone “Iscrivimi”. Riceverai così sulla tua mail, due volte alla settimana, le migliori notizie di vela! E’ un servizio gratuito e ti puoi disiscrivere in qualsiasi momento, senza impegno!


Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*

 

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In evidenza

Continua a leggere

Torna su