La Brindisi-Corfù quest’anno (come sempre) è imperdibile!

IL REGALO PERFETTO!

Regala o regalati un abbonamento al Giornale della Vela cartaceo + digitale e a soli 69 euro l’anno hai la rivista a casa e in più la leggi su PC, smartphone e tablet. Con un mare di vantaggi.

brindisi-corfù

La Regata Internazionale Brindisi-Corfù, considerata una delle più importanti regate d’altura del Mediterraneo, quest’anno ha raggiunto la sua 36ma edizione. Musica eventi e buon cibo: un clima festoso che da anni accoglie nel centro della città di Brindisi più di 1500 persone tra regatanti e giornalisti provenienti da tutta Italia e non solo.

Una festa della vela con oltre 100 barche in mare ma anche una competizione sportiva che vanta alti standard qualitativi tecnici e di sicurezza.

Armatori e velisti sono l’anima della regata e, edizione dopo edizione, hanno contribuito a determinarne il carattere internazionale. Potete iscrivervi per prendere parte alla 36ª edizione.

Tutto quello che devi sapere sulla Brindisi-Corfù

La partenza della regata è in programma domenica 12 giugno 2022 alle ore 12.00 dalla parte esterna del porto di Brindisi, mentre l’arrivo è previsto nell’isola di Corfù dopo le 104 miglia che separano le coste pugliesi da quelle elleniche.

La partecipazione è aperta a imbarcazioni monoscafo ed a imbarcazioni multiscafo. Le iscrizioni dovranno giungere alla segreteria di regata del “Circolo della Vela Brindisi” entro il 31 maggio 2022.

Scopri di più sulla Brindisi-Corfù

La regata, inserita a pieno titolo nei programmi della Federazione Italiana Vela, gode del sostegno di partner istituzionali e privati, a dimostrazione della grande rilevanza che viene attribuita a questo evento sportivo che rappresenta una delle regate d’altura più importanti del Mediterraneo.

BREVE STORIA:

L’idea della Brindisi—Corfù nasce 31 anni fa da un gruppo di 6 amici velisti brindisini che decidono di trasformare in regata quello che sino a quel momento era un semplice trasferimento delle barche in Grecia all’inizio dell’estate.

Il successo è immediato e già dal terzo anno si uniscono le agguerrite imbarcazioni di Corfù. Da questa collaborazione nascerà una sinergia fra le due sponde dell’Adriatico-Ionio che dura ancora oggi. Con l‘andar degli anni la partecipazione di allarga, da un lato a tutta la Puglia e successivamente all’intero Adriatico, dall‘altro ai circoli rivieraschi greci dello Ionio, della Serbia e del Montenegro.

Nel 2003 la Federazione Italiana Vela inserisce la manifestazione fra le prove che costituiscono il “Campionato Italiano Offshore”. Essere affiancata alle più note ed antiche regate del Mediterraneo, quali la “Regata della Giraglia” e la “Middle Sea Race” è un riconoscimento che parla da sé, e da allora viene regolarmente seguita, fino a Corfù, dalla stampa quotidiana, riviste di vela e televisioni regionali e nazionali.

FILOSOFIA E MISSIONE:

La ricetta magica è stata sempre la filosofia e lo spirito della regata: la Brindisi—Corfù è in primis una competizione sportiva organizzata in maniera professionale con alti standard qualitativi tecnici e di sicurezza. È anche l’appuntamento che ‘apre’ l’estate e per i più tranquilli croceristi è un modo di attraversare il canale d’Otranto in allegria e con la tranquillità di avere una compagnia di oltre 100 barche che si recano in Grecia.

È una festa dello sport, degli sportivi, una vacanza in un’isola straordinaria, il primo bagno dell’estate e l’opportunità di visitare la Puglia e una Brindisi viva e piena di eventi.

Musica, eventi, regate in porto prima della partenza, un clima festoso che da anni accoglie i circa 1500 regatanti, giornalisti da tutta Italia e gente comune nella meravigliosa cornice del lungomare riqualificato del porto di Brindisi.

La festa continua a Corfù con la premiazione della regata e con un party al quale sono invitati tutti i partecipanti e accompagnatori, e che ogni anno riscuote un incredibile successo (oltre 2000 persone partecipanti nell’ultima edizione).

Nella serata greca, buon cibo, musiche e balli tradizionali intrattengono gli ospiti, trasformando una semplice festa in un momento importante e unico di aggregazione tra italiani e stranieri.

Scopri di più sulla Brindisi-Corfù

 


ABBONATI E SOSTIENICI!

I giornalisti del Giornale della Vela, si impegnano ogni giorno a garantire informazione di qualità, aggiornata e corretta sul mondo della nautica in modo gratuito attraverso i siti web. Se apprezzi il nostro lavoro, sostienici abbonandoti alla rivista. L’abbonamento annuale costa solo 49 euro e ti facciamo un bel regalo

SCOPRI IL CANALE YOUTUBE DEL GIORNALE DELLA VELA

Ogni giorno interviste, prove di barche, webinar. Tutta la vela, minuto per minuto. Ma in video! CLICCA QUI per iscriverti, è gratis!

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Per rimanere aggiornato su tutte le news dal mondo della vela, selezionate dalla nostra redazione, iscriviti alla newsletter del Giornale della Vela! E’ semplicissimo, basta inserire la tua mail qui sotto, accettare la Privacy Policy e cliccare sul bottone “Iscrivimi”. Riceverai così sulla tua mail, due volte alla settimana, le migliori notizie di vela! E’ un servizio gratuito e ti puoi disiscrivere in qualsiasi momento, senza impegno!


Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*

 

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Scopri l’ultimo numero

Sei già abbonato?

Ultimi annunci
I nostri social

Iscriviti alla nostra Newsletter

Ti facciamo un regalo

La vela, le sue storie, tutte le barche, gli accessori. Iscriviti ora alla nostra newsletter gratuita e ricevi ogni settimana le migliori news selezionate dalla redazione del Giornale della Vela. E in più ti regaliamo un mese di GdV in digitale su PC, Tablet, Smartphone. Inserisci la tua mail qui sotto, accetta la Privacy Policy e clicca sul bottone “iscrivimi”. Riceverai un codice per attivare gratuitamente il tuo mese di GdV!

Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*


In evidenza

Può interessarti anche

INEOS Britannia, a fuoco la barca di Sir Ben Ainslie

INEOS Britannia, a fuoco la barca di Sir Ben Ainslie

Il team di America’s Cup INEOS Britannia sta attraversando un periodo burrascoso, e non solo sul mare. Dopo un po’ di delusione nelle regate preliminari di America’s Cup, con un ultimo e penultimo posto alle tappe di Vilanova e Jeddah,

Torna su

Registrati



Accedi