La barca perfetta per fare il giro del mondo sta prendendo forma in Francia

IL REGALO PERFETTO!

Regala o regalati un abbonamento al Giornale della Vela cartaceo + digitale e a soli 69 euro l’anno hai la rivista a casa e in più la leggi su PC, smartphone e tablet. Con un mare di vantaggi.

All’interno del cantiere francese Garcia Yachts c’è grande fermento per l’arrivo, ormai imminente, di un nuovo superyacht di 60 piedi: il Garcia Exploration 60. Durante gli ultimi mesi del 2021 lo scafo nudo del nuovo flagship yacht di Garcia è stato spostato dal cantiere di Condé-en-Normandie, dove è stato modellato l’alluminio, a quello di Cherbourg-en-Cotentin. Qui è avvenuta la verniciatura dello scafo e della coperta e sono state applicate le schiume termoisolanti. Il team ha poi lavorato sui sistemi elettronici ed idraulici, e presto si prepara ad alberare e rivestire lo scafo dello yacht. Il lancio è previsto per la primavera 2022.

SCOPRI COME SARÀ IL GARCIA EXPLORATION 60 

Il trionfo dell’alluminio

La sicurezza che offre l’allumio nel mondo nautico è impareggiabile. Le qualità di questo materiale sono ormai conosciutissime, e permettono di abbinare robustezza, solidità e resistenza ad un peso specifico estremamente limitato. Per questo è il materiale scelto sempre più spesso dai cantieri che costruiscono barche da crociera oceanica. Come Garcia Yachts che dal 1974 ha permesso a tantissimi appassionati di girare il mondo a vela grazie alle sue barche. Salendo a bordo di questa barca di 19,70 metri troveremo una coperta a filo, estremamente pulita ed elegante come le ultime tendenze ci hanno abituato a vedere. L’hard top rigido che sottolinea la tuga panoramica ospita diversi pannelli solari, e va a coprire un pozzetto generoso e protetto. A poppa troviamo la doppia timoneria con tutte le manovre facilmente raggiungibili, l’ampia spiaggetta e la rollbar, che di serie sarà equipaggiata con gru per il tender.

Come sarà sottocoperta?

Gli interni del Garcia Exploration 60 sono stati curati dall’interior designer Isabelle Racoupeau. La plancia di comando sottocoperta, totalmente indipendente, è armonizzata perfettamente con il resto degli interni, dal design curato e studiato. Le linee della tuga permettono di apprezzare anche dall’interno il panorama che ci circonda, grazie alle ampie finestrature panoramiche a 270° che illuminano il salone. A babordo troviamo una spaziosa zona lounge e la plancia di comando, mentre a dritta c’è il tavolo da pranzo con un ampio divano a L. La lussuosa cabina armatoriale può essere posizionata a poppa o a prua, scegliendo quest’ultima soluzione si possono ricavare due cabine doppie. Questo è possibile grazie al baglio massimo di oltre 5 metri che si riduce di poco a poppa. Il Garcia Exploration 60 è una barca dove comfort e relax sono le parole d’ordine, grazie a soluzioni tecniche interessanti che assicurano tranquillità anche durante lunghe navigazioni.

Visita lo stand di Sail Away!

Puoi vedere layout disponibili, render degli interni e degli esterni e tutti i dettagli tecnici di questa barca all’interno dello stand di Sail Away, dealer esclusivo di Garcia Yachts in Italia. Lo trovi visitando il nostro boat show digitale Milano Yachting Week dove puoi scegliere di contattarli semplicemente riempiendo il form mail.

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

1 commento su “La barca perfetta per fare il giro del mondo sta prendendo forma in Francia”

  1. Avendo una certa allergia per i comunicati stampa, mi permetto di segnalare anche altre 3 barche, qualcuna più lunga, qualcuna più corta:
    – il Quilak, progetto Owen Clarke di 20mt, bellissimo: https://www.owenclarkedesign.com//20m-lifting-keel-aluminium-explorer-yacht-design
    – l’aggiornato e ben studiato Boreal 52: https://www.boreal-yachts.com/portfolio/le-boreal-52-2/?lang=en
    – i Bestevaer del Cantiere KM Yachts, https://www.kmy.nl/browse-yachts/ che ha costruito anche explorer come i Pelagic 77 https://www.kmy.nl/yachts/pelagic-77-2/
    Insomma, scelta ce n’è, manca solo il tempo e il denaro e poi si potrebbe partire…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Scopri l’ultimo numero

Sei già abbonato?

Ultimi annunci
I nostri social

Iscriviti alla nostra Newsletter

Ti facciamo un regalo

La vela, le sue storie, tutte le barche, gli accessori. Iscriviti ora alla nostra newsletter gratuita e ricevi ogni settimana le migliori news selezionate dalla redazione del Giornale della Vela. E in più ti regaliamo un mese di GdV in digitale su PC, Tablet, Smartphone. Inserisci la tua mail qui sotto, accetta la Privacy Policy e clicca sul bottone “iscrivimi”. Riceverai un codice per attivare gratuitamente il tuo mese di GdV!

Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*


In evidenza

Può interessarti anche

Ti serve energia a bordo? Prova questi generatori!

Aria condizionata (e riscaldamento d’inverno), frigoriferi, dispositivi elettronici come tablet, PC e smartphone oppure attrezzi utili per cucinare. Sono solo una parte dei tantissimi apparecchi che sono ormai (quasi) indispensabili a bordo ma che richiedono energia per funzionare. Con i

Registrati



Accedi