Oyster 495, un “appartamento” sul mare per fare il giro del mondo (in 15 m)

APPROFITTANE SUBITO! Abbonati al Giornale della Vela cartaceo + digitale e a soli 69 euro l’anno ricevi la rivista a casa e in più la leggi su PC, smartphone e tablet. Con un mare di vantaggi. Scoprili qui >>

Oyster storicamente non è un cantiere che scende di frequente sotto certe misure, per questo motivo desta interesse il lancio del nuovo I’Oyster 495, un blue water moderno che registra il nuovo interessamento del cantiere inglese su questa fascia di mercato. Il progetto è stato sviluppato da Humphreys Yacht Design e dall’ufficio tecnico Oyster per quanto riguarda gli interni.

Oyster 495, una barca ‘minimal’

Ne è venuta fuori una barca che ha un design quasi minimalista, con un ponte pulito e una tuga panoramica in stile deck saloon dotata di una finestratura che da un senso di movimento all’estetica della barca.

Il baglio massimo è a centro barca ma prosegue fino quasi a poppa per garantire una volumetria omogenea un po’ su tutti gli interni. Quasi fino a poppa prosegue anche il paramare, che offre così una protezione completa anche nella zona delle sedute del timoniere.

Chiglia corta, piano velico comodo

Veniamo ai numeri della barca. il pescaggio limitato a 2,28 metri, con chiglia a L (con l’opzione di una chiglia corta che pesca ancora meno, 1,83 m) , è certamente orientato alla comodità di entrare in porti quasi con qualsiasi fondale piuttosto che alle performance.

Le 21 tonnellate di dislocamento con i 120 mq di superficie velica di bolina non sembrano descrivere una cacciatrice di brezze leggere.

Un appartamento di lusso sul mare

Del resto questo non è un performance-cruiser e la priorità è quella di avere una barca comoda, con interni di lusso molto ben rifiniti, da potere vivere a bordo anche tutto l’anno. Chi acquista un Oyster, si sa, sta acquistando un appartamento di lusso sul mare, dotato di ogni comodità, per partire alla scoperta del mondo.

Il baglio ampio (4,77 m) si traduce in volumi molto importanti sottocoperta. La cabina armatoriale è davvero impressionante, con tre finestrature brevettate Oyster Seascape che donano una sensazione di luce e spazio. Aria e luce investono tutti gli spazi sottocoperta, dal quadrato alla cucina fino alle cabine ospiti.

In coperta, l’Oyster 495 è dotato di un pozzetto centrale e di un deck saloon sapientemente disegnati. Lo specchio di poppa ospita una piattaforma d’imbarco/bagno motorizzata, che si aziona con un pulsante dalla coperta. Spazi prendisole ovunque!

Dove vedere il nuovo Oyster 495

Volete salire a bordo del nuovo Oyster 495? Il prossimo 14 aprile parte il World Oyster 495 premiere tour, dove la barca sarà presente in varie città nel mondo. Appuntamenti “comodi” per chi sta in Italia sono le tappe spagnole e, ovviamente, il Cannes Yachting Festival dal 6 all’11 settembre 2022. Qui il calendario del tour

Oyster 495, i numeri

Lunghezza ft: 16, 10 m
Lunghezza scafo: 15,15 m
Lunghezza al galleggiamento: 14,27 m
Baglio max: 4,77 m
Pescaggio (standard): 2,28 m
Pescaggio (chiglia corta): 1,83 m
Dislocamento leggero: 21 t
Motorizzazione: Yanmar 4JH110
Superficie velica totale (con randa avvolgibile nell’albero): 120 mq
Superficie velica totale (con randa full-batten): 127,57 mq
Serbatoi carburante: 800 l
Serbatoi acqua: 600 l
Altezza sull’acqua: 23,14 m

www.oysteryachts.com

 


ABBONATI E SOSTIENICI!

I giornalisti del Giornale della Vela, si impegnano ogni giorno a garantire informazione di qualità, aggiornata e corretta sul mondo della nautica in modo gratuito attraverso i siti web. Se apprezzi il nostro lavoro, sostienici abbonandoti alla rivista. L’abbonamento annuale costa solo 49 euro e ti facciamo un bel regalo

SCOPRI IL CANALE YOUTUBE DEL GIORNALE DELLA VELA

Ogni giorno interviste, prove di barche, webinar. Tutta la vela, minuto per minuto. Ma in video! CLICCA QUI per iscriverti, è gratis!

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Per rimanere aggiornato su tutte le news dal mondo della vela, selezionate dalla nostra redazione, iscriviti alla newsletter del Giornale della Vela! E’ semplicissimo, basta inserire la tua mail qui sotto, accettare la Privacy Policy e cliccare sul bottone “Iscrivimi”. Riceverai così sulla tua mail, due volte alla settimana, le migliori notizie di vela! E’ un servizio gratuito e ti puoi disiscrivere in qualsiasi momento, senza impegno!


Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*

 


ENTRA NEL CLUB DEL GIORNALE DELLA VELA
Ti piace il nostro punto di vista sul mondo della vela? Allora non devi far altro che entrare nel club e iscriverti alla nostra newsletter gratuita, per ricevere ogni settimana le migliori news di vela selezionate dalla nostra redazione. Inserisci la tua mail qui sotto, accetta la Privacy Policy e clicca sul bottone “Iscrivimi”.


Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*


C’è di più! Sul nostro canale YouTube ti aspetta tutta la vela, minuto per minuto. Ma in video!

ISCRIVITI GRATIS

ABBONATI E SOSTIENICI

Hai visto quanta carne al fuoco? Se apprezzi il nostro lavoro abbonati al Giornale della Vela. Non solo ricevi a casa la rivista ma ti facciamo un regalo unico: accedi all’archivio storico digitale del Giornale della Vela e leggi centinaia e centinaia tra i migliori articoli apparsi sulle pagine del GdV dal 1975 ai giorni nostri!

ABBONATI SUBITO


 

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

1 commento su “Oyster 495, un “appartamento” sul mare per fare il giro del mondo (in 15 m)”

  1. Family cruiser adatto alla proprietà parziale e charter occasionale per navigazione tranquilla a vele bianche. Nemmeno prevista la possibilità di armare code, spi o gennaker. Barca inglese per il Solent, non buono per la leggera termica estiva mediterranea.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In evidenza

Continua a leggere

Torna su